TUSCANIA – WATT FILM: rassegna di arte, letteratura e cinema

Pubblicato il 05 ago 2012 con Nessun Commento

Riceviamo e pubblichiamo

Il Centro Culturale La Camera Verde di Roma, organizza la Rassegna di Cinema, Arte, Letteratura e Musica: WATT FILM. La Rassegna itinerante si svolge presso i comuni d’Italia e vuole portare un’occasione di riflessione attraverso proiezioni, mostre, presentazioni di libri, incontri e concerti. Non un angolo effimero estivo ma qualcosa di diverso che attraverso il lavoro e la passione e lo studio che La Camera Verde stà sviluppando da quasi quindici anni, diventi espressione e realizzazione di un’esperienza concreta del pensare. La Rassegna WATT FILM prende spunto dai titoli di due opere di Samuel Beckett: Watt è il suo secondo romanzo del 1945, mentre Film del 1965 è il film che Beckett scrive per Buster Keaton e Alain Schneider. (Il mediometraggio Film sarà all’interno della rassegna proiettato). La WATT FILM presenta un progetto che intende porre all’attenzione una serie di riflessioni e variazioni, e soprattutto vuole portare dentro le estati calde e distratte un momento di attenzione che dal cinematografo abbracci il campo delle arti, della letteratura, della musica e della scienza. La WATT FILM è un progetto ideale, ogni giorno attraverso le proiezioni, le mostre, gli incontri si cerca qualcosa che abbia un filo preciso a tenere il corpo non solo dell’idea ma soprattutto della memoria. La WATT FILM è un percorso di pensiero e di esperienze. Mette insieme e trova i molteplici frammenti di una visione. E’ una Rassegna che si svolge fuori dalla Camera Verde e raggiunge i luoghi, trova le pietre, prova a dire delle cose e a riporre le cose dentro la ragione di un limite, e attraverso il limite vedere se è possibile non solo ritrovare Rosebud, ma anche Edmund di Germania anno zero. WATT FILM è una Rassegna anomala che entra ed esce come in un finale di partita che deve ancora cominciare. La programmazione dei film segna il muro dove proiettare la fuga: Buster Keaton guarda ancora il film che non c’è, e la memoria del vedere espugna qualsiasi urlo. Bisogna tornare a guardare lo schermo non come una fuga o una brama ma come il luogo di un movimento e di un tempo che devono dare l’esperienza di un’immagine. Tutti i film scelti seguono un percorso che scavalca il cartello No Trepassing. Nulla, non c’è nulla, Watt, poi gli sguardi si voltano e si chiudono le palpebre, Film. Le Mostre segnano il luogo della memoria e di come essa trasforma il presente. Quest’anno l’omaggio a Charles Chaplin e una collettiva di artisti che con 7 opere creano uno strappo al film visto. La mente genera visioni e si può stare seduti a guardare Inland Empire oppure le nebbie di Mentre Parigi dorme, o si può trovare ancora tutto dentro Aguirre e rimanere sorpresi dopo Alien. La costruzione delle Mostre è a incidere la programmazione dei film. Per questo insieme agli omaggi ci sono 9 personali di artisti che hanno lavorato ognuno su un progetto, su un’idea. I concerti aprono e spiegano alla fine cosa è WATT FILM riportando via il poco senso rimasto. WATT FILM è nel nome di Samuel Beckett, mette insieme quasi don chisciottescamente una serie di avvenimenti e si muove lungo lo stivale, quest’anno Tuscania, Tropea. E altre città, altri paesi. Buona Visione. WATT FILM rassegna di arte, letteratura, cinema 11 agosto, 31 agosto 2012 Con il Patrocinio del Comune di Tuscania A cura di Luigi Francini e Giovanni Andrea Semerano Associazione Culturale “Piane di Bronzo” TUSCANIA località Puntone San Pantaleo (strada Vetrallese Km 15,900) Inaugurazione Mostre: Sabato 11 agosto 2012 dalle ore 17.00 alle ore 21.00 Omaggio a Charles Chaplin (dal fondo del Centro Culturale dell’Immagine Il Fotogramma) fotografie dai set dei film di Charles Chaplin. Omaggio al Cinematografo con le opere di : Alfredo Anzellini, Luigi Arcangeli, Paola Ceci, Cristina Cerminara, Federica Chiavari, Giovanni Cozzani, Alessandro De Francesco, Gerardo Di Fabrizio, Matteo Di Giamberardino, Dario Di Lernia, Francesco Forlani, Luigi Francini, Massimo Fusaro, Marco Giovenale, Matias Guerra, Andrea Inglese, Franco Mancini, Angelo Marani, Daniela Matronola, Davide Pasquali, Gianni Pedullà, Marco Perri, Giorgia Proia, Zeno Tentella, Michele Valieri, Michele Zaffarano, Irene Zangheri Con il concerto alle ore 19.00 della BANDA MUSICALE CITTADINA RAFFAELE EUSEPI DELLA CITTA’ DI TUSCANIA DIRETTA DAL MAESTRO MARINA GAVELLI eventi: 13 agosto ore 21,00 presentazione del libro: Guy Debord: Il Movimento di uno stratega (ed. La Camera Verde 2006) di Luigi Toni 14 agosto 0re 21,00 presentazione del libro: Manhattan experiment. 1997 Fuga da New York (ed. La Camera Verde 2010) di Francesco Forlani 16 agosto ore 21,00 presentazione del libro: Lie Lie (ed. La Camera Verde 2011) di Marco Giovenale 29 agosto ore 21,00 Marcello Sambati legge alcuni brani dal Don Chichotte di Cervantes 30 agosto ore 21,00 presentazione del libro:Quando Kubrick inventò la fantascienza – Quattro capricci su 2001 Odissea nello spazio -(collana Visioni dal Cinematografo) di Andrea Inglese proiezioni film: tutti i giorni dal 12 agosto al 31 agosto. Per titoli film e orari consultare il sito web : www.pianedibronzo.it http://www.lacameraverde.org/watt-film/watt-piane.php

L’ingresso alle proiezioni e alle mostre è libero e gratuito.

Per chi desiderasse sostenere le attività e le iniziative dell’Ass. “Le Piane di Bronzo” potrà farlo iscrivendosi all’Associazione e versando la quota annuale di Euro 10,00.

 

Nessun commento

Non ci sono ancora commenti su TUSCANIA – WATT FILM: rassegna di arte, letteratura e cinema. Vuoi lasciarne uno tuo?

Lascia un commento