Parappazum!

Pubblicato il 16 feb 2012 con 24 Commenti

di Stefano Tienforti

Lo sapevo: questo articolo avrei dovuto scriverlo quattro o cinque giorni fa. Ora pago dazio alla mia pigrizia e, per riuscire a mettere ordine tra sin qui 83 commenti giunti in merito alla querelle sulla Processione del Cristo Risorto, m’è già venuto il mal di testa.

Naturalmente ero ben consapevole, quando ho ricevuto la lettera, che la reazione sarebbe stata immediata, ampia e contrastante: d’altronde lo scopo del portale è anche quello di tirare un sasso nell’acqua, provocare dibattito, confronto e discussione. Per questo, ringrazio l’anonimo sottoscrittore della famigerata missiva. E faccio notare una cosa che mi ha sin da subito incuriosito: tutti o quasi i commentatori lo hanno identificato con un uomo, più o meno desideroso di entrare a far parte della cerchia dei protagonisti della Processione. A nessuno è minimamente passato in testa di pensare che potesse trattarsi di una donna, oppure di qualcuno già interno alle schiere dei portatori: credo si tratti di una percezione istintiva che, ripeto, ha riguardato lettori e commentatori di diverse opinioni.

Ciò detto, alla possibilità di selezionare i portatori della Statua – o dei tronchi, lampioni, stendardi e chi più ne ha più ne metta – non avevo mai minimamente pensato, anche perché, della questione, m’interessa poco o nulla, se non al limite per la personalissima opinione secondo cui, quando si tratta di incarichi o ruoli in un certo senso pubblici, ritengo la discendenza in linea ereditaria qualcosa di sorpassato e feudale.

E mi importa poco perché, col mio modo di vivere la Processione, portatori, preti o autorità al seguito c’entrano – senza offesa – quasi nulla. I miei 25 anni di “carriera” al seguito del Cristo Risorto (i primi sei li ho saltati, vuoi per motivi d’età, vuoi perché – ironia della sorte – da piccolo ero terrorizzato non già dagli spari, ma dall’idea che la Macchina cadesse: non me ne vogliano i portatori d’allora!) li ricordo solo o quasi per due cose: l’atmosfera e la musica. Motivo per cui se devo individuare la fonte primaria della mia emozione pasquale penso al ritmo di marcetta suonato dalla Banda: che peraltro è – assieme al Sindaco – l’unica componente del corteo scelta in base a selezione.

Ma lasciando da parte le mie sensazioni e venendo all’animato dibattito nei commenti, tra i molti interventi sono pochissimi quelli che si segnalano, a mio avviso, per civile capacità di alimentare il confronto in maniera argomentata e costruttiva. E da questi si identificano due correnti di pensiero: quella più “tradizionalista”, secondo cui la straordinarietà della Processione vive anche nell’ereditarietà dei ruoli, e l’altra, in linea con la provocatoria lettera iniziale, che nelle selezioni dei portatori vedrebbe non tanto la garanzia di portatori più “forzuti”, quanto una possibilità di partecipazione meno elitaria. Posizione, quest’ultima, che un commentatore ha abilmente sintetizzato nell’espressione: “Perché voi sì o io no?”.

Gran parte del resto, purtroppo, è di fatto rissa verbale fine a sé stessa e battibecco. Sentire definire i portatori “flaccidi” o “non capaci” è becera superficialità e rozza critica, così come consigliare elettroencefalogrammi a chi la pensa diversamente. Allo stesso modo, è intollerabile leggere frasi come “chinate la testa”, “tappatevi la bocca” rivolte a chi “pretende di parlare del Cristo Risorto”. Di fatto, un muro contro muro che è arrivato a rasentare il ridicolo, tra sfide a colpi di prove di forza degne di una discussione alle scuole elementari.

Scusandomi per lo sfogo – e garantendovi che, oltre a quanto avete letto, c’è di peggio, nei commenti che non ho voluto e potuto approvare – voglio rivolgere alcune domande, anch’esse volutamente provocatorie, ad entrambe le “fazioni”.

A chi sostiene l’idea di selezioni chiedo, ad esempio, come pensa debbano svolgersi tali valutazioni e con quali criteri: mera forza fisica? Coordinazione e ritmo? Ed a chi dovrebbe far carico l’onore delle scelte? Inoltre, all’atto delle decisioni, deve essere indicativo anche il “risultato” dell’anno precedente? E se il Cristo non “balla”, come si individuano le responsabilità?

E dai portatori, invece, vorrei mi fosse spiegato perché, se c’è un regolamento cui si ispira la Processione – a cui essi fanno riferimento quando parlano delle origini e della tradizione del più sentito evento tarquiniese – sarebbe così inopportuno che Fabrizio Ercolani ne parli, tanto da arrivare a dire che un articolo in tal senso “non farebbe bene a nessuno” e, addirittura, sarebbe “detrattivo e circostanziato” (pur se ancora non è stato nemmeno scritto!). Anzi, proprio a voi chiedo, in questo caso, collaborazione: sarebbero più chiari a tutti, questi discorsi, se si potessero leggere le regole che, da decenni, definiscono lo svolgimento della Processione di Pasqua.

Il tutto, prima che i fan di ognuno dei due fronti mi si scagli contro, senza alcuna vena polemica, e anzi con l’augurio che la discussione riprenda con toni più consoni ad un salotto che ad un saloon del Far West.

 

24 Commenti

Sinora 24 Commenti su Parappazum!. Vuoi lasciarne uno tuo?

  1. Caro direttore,
    è apprezzabile la tua precisazione, se così si può definire, in merito ad un argomento di per se futile ma al quale si è voluto improriamente dare un peso eccessivo che ha trasferito “il problema portatori” (?) ad una rissa dialettica dai contenuti pessimi.
    Debbo riconoscere, come hai correttamente accennato, che il tuo intervento è tardivo ma, ancor di più, lo vedo come un ulteriore contributo a proseguire su un confronto ( io lo chiamerei scontro) che inevitabilmente assumerà toni sempre più accesi, ai limiti della decenza e della diffamazione e che non partorirà alcun risultato se non inasprire le posizioni assunte tra quelle che tu chiami fazioni.
    Proprio per i motivi su esposti ti invito a valutare l’opportunità di chiudere i commenti su questo argomento sperando, per il futuro, di vedere pubblicati articoli che coinvolgano i lettori della tua testata su problemi più interessanti e concreti riguardanti il nostro territorio ( e ce ne sarebbero tanti) ai quali poter controbattere, in ogni caso, seppure anonimamente, nel rispetto delle regole democratiche e degli interlocutori.
    Con stima, luigi.

    Thumb up 0 Thumb down 0

  2. E va bene, caro amministratore del blog, se così ti piace posso anche fare ammenda per quel consigliuccio di indagine diagnostica in area cervicale, il quale oltre tutto potrebbe pure rivelarsi inefficace per mancanza di materia prima, in taluni casi, ma vorrei che mi spiegassi, almeno, e NON in stile “anvedi come balla Nando!” ma Nando balla o non balla?….Che gusto ci sarebbe secondo te, a portare ingiro per il paese con grande fatica una statua mentre tutti gli altri godono del bellissimo spettacolo? E’ un privilegio questo A TUO PARERE? Se la pensi così, accomodati pure, per conto mio, ti lascio volentieri il posto, che a me la processione piace seguirla nel suo insieme e da puro spettatore. Non trattasi di un favore quello che è toccato in sorte a chi di dovere e quindi, i predestinati, facciano pure e tanti ringraziamenti. I doveri non si mettono in palio, è come se si stabilisse chi deve pagare le tasse per..sorteggio, o per selezione. A me, in tal caso non mi piacerebbe per niente essere selezionato. Questa è la mia opinione. SPERO DI ESSERMI SPIEGATO MEGLIO
    p.s. CHI PENSA CHE LA PROCESSIONE DEL RISORTO ABBIA UN ORIGINE RELIGIOSA, SI VADA AD INFORMARE MEGLIO, NON ESISTE A TARQUINIA UN EVENTO LA CUI ORIGINE SIA PIU’ LAICA DI QUELLO. CARNEVALE COMPRESO.
    LI VENDONO I LIBRI, EH! BASTA LEGGERE!

    Thumb up 0 Thumb down 0

  3. caro direttore….vedo proprio che questa cosa ti scotta un pò..!!! come mai..??? questa a casa mia si chiama rosicare…credo che sia diventata monotona…basta sei direttore di un giornale ce ne sono tante di notizie da scrive…..potevo capirti con il primo articolo che hai fatto ora stai esagerando……basta….

    Thumb up 0 Thumb down 0

  4. A direttò, quanno ero regazzino e ero gracilino e basso, mi padre me diceva sempre…. marietto mio, se te mettono le mani addosso tu nun je risponne, dije che sò gnoranti e annassero a scola a studià……. npratica quello che fai te quanno dici che chi vorrebbe vedè li critici allopera e fasse du risate insieme è da scole elementari….. nun e’ per caso che puro te appartenendo a quelli che nun ce la farebbero mai, dici che luva è aspra? Facce vede quello che sae fa, diretto’! Te e tutti quelli che chiacchierate tanto…… come dice er ciurlatore ner manico, mica ce vole tanto a mettese na sacchetta sule spalle e pia la salita de la montecatini….. artro che elementari, me sa che qui tutti allasilo ve tocca rianna’…… e ar Cerlu diteje che è nignorante, che ve conviene…….. bravi bravi bravi bravi
    Caro scudiscio scompiscio, come se dice….. eccone nartro che è mejo che la guarda la processione, seno’ ansai le risate……. ciao scompiscio.

    Thumb up 0 Thumb down 0

  5. @Luigi
    Caro Luigi, comprendo le tue perplessità: sono voluto tornare sul tema per due motivi. L’uno, è che trovavo doveroso, a seguito di un numero così rilevante di commenti, che il portale prendesse una posizione, già che l’avvio di questa querelle è legato ad una lettera ricevuta da un lettore e, restarne del tutto fuori, mi sembrava un poco corretto modo di dare “un colpo al cerchio e uno alla botte”.
    L’altro è la necessità di mettere un punto chiaro proprio sui toni: è sinceramente fastidioso scoprire come, in alcune situazioni, ci sia incapacità di dialogo, presunzione, degenerazione. Ho sempre avuto grande fiducia nei lettori de L’extra, sono abbastanza certo che nemmeno questa volta la tradiranno.

    @Scudiscio
    Perdonami, non ho capito quasi niente di quello che volevi dire, tranne che sei stato il primo a non raccogliere il mio invito a toni meno grevi,

    @dariuccio
    La lettera da cui questa cosa ha avuto inizio non è un mio articolo, e tra quel contributo e questo abbiamo pubblicato altre 29 notizie: se metto insieme le due cose, rileggo quello che ho scritto e il tuo commento, mi viene da pensare che, del “giornale”, tendi a guardare solo le figure e, quando vedi una foto del Cristo Risorto, attacchi il disco. E’ curioso, anzi, che quando l’anno scorso abbiamo pubblicato quattro o cinque articoli sulla processione, con un centinaio e più di fotografie, nessuno di voi si lamentasse della monotonia, o ritenessero esserci notizie di maggior rilievo.

    @Marione
    Mi spiace un po’ per tuo papà: lui c’ha provato a insegnarti una cosa, ma alla fine sei diventato uno di quelli a cui, tuo padre, di fronte alla sfida “facce vede che sai fà”, avrebbe risposto “va a scola a studià”.
    Ah, da parte mia, al Cerlu non ho mai dato dell’ignorante: credo possa confermartelo, so che vi vedete spesso.

    Thumb up 0 Thumb down 0

  6. “A nessuno è minimamente passato in testa di pensare che potesse trattarsi di una donna, oppure di qualcuno già interno alle schiere dei portatori: credo si tratti di una percezione istintiva che, ripeto, ha riguardato lettori e commentatori di diverse opinioni.”
    questo lo dici te direttò, peccato che nell’urtimo capoverso de la letterina preconfezzionata il tipo parla al maschile….. ermafrodito letterario? e peccato che se fosse stato uno interno a li portatori de chicchessia lo saprebbe benissimo che li regolamenti ce so eccome. A direttò, ma le leggi le cose o te piace provoca’ solo? Ce stai a fa la figura der teppistello a cerca’ de insinua’ dubbi e farsità…. se vede che sei amico cò indro!

    Thumb up 0 Thumb down 0

  7. @Marione
    Apprezzo davvero le tue certezze, e la capacità che hai di costruirtele da solo. So bene i termini usati nella lettera (se vuoi essere anonimo, mio caro, usi il genere che, in latino, definirebbero neutro, e non a caso io continuo a chiamarlo lettore e sottoscrittore), e altrettanto bene conosco il volto di chi me l’ha consegnata. Lo dico perchè so che, comunque, la cosa non intaccherebbe in alcun modo la tua granitica certezza. In tema di regolamenti, invece, aspetto che te mi faccia notare dove, il sottoscrittore, afferma di non conoscere i regolamenti, o ne nega l’esistenza: ma posso immaginare che, nella straordinaria forza delle convinzioni, tale negazione stia nella possibilità avanzata di cambiare qualcosa che, a tuo avviso, è immutabile.
    Ps: teppistello no, dispettoso sì ;)

    Thumb up 0 Thumb down 0

  8. “Spero vorrà pubblicare queste mie righe: sarei davvero CURIOSO di sapere cosa ne pensano i tarquiniesi. Cordiali saluti.”
    Mo Stè se conosci le donne che dicono de esse CURIOSO sò problemi tuoi ;) a me pe fortuna nun so mai capitate :)
    Pè quanto riguarda limmutabilita’ dele cose, fidete che nela vita de certezza cè solo quella de nasce e de morì. Pè tutto er resto, finche dura fa verdura, se poi nun dura piu, sotto a chi tocca, fidete nartra vorta che nessuno se mpicca npiazza se nun porta più er lampioncino. Se però pe fa cambia’ le cose se deve buttà cioccolata (er colore è lo stesso) addosso a chi le cose le fa adesso, e le fa bene, e le fa secondo le regole, ortretutto, me sembra che sta cosa fa mpò schifetto. Nun so a te, ma a me si! Ariciao! :)

    Thumb up 0 Thumb down 0

  9. Caro Mario,
    sto lavorando a un’idea carina per riportare al divertimento sta discussione. Appena la elaboro bene e trovo come metterla in pratica, rendo partecipi te e tutti!
    Per quanto riguarda la “cioccolata”, io non l’ho tirata addosso a nessuno, così come nessuno ha risposto alle domande non cioccolatose che ho posto nel mio articolo. Diciamo che ve la siete vicendevolmente scambiata, ma se te lo dico poi t’arrabbi ;)
    A ogni modo, a presto

    Thumb up 0 Thumb down 0

  10. E chi sarrabbia, Stè,
    solo che le cose bisognerebbe affrontalle diversamente. Invece de di che er cristo nun balla e quindi ce sarebbe bisogno de le selezioni, magara uno prima se sarebbe potuto chiede: “ma se fanno le selezioni pe li portatori?” Envece prima se insinua er sospetto, poi quanno se vede che er sospetto era malfondato, allora se attacca ala ceca come ncarro armato contro er nemico. Che pò chissarà er nemico me lo devono ancora da spegà. Pure te caro mio me parli de feudalesimo e compagni (che brutta parola) e fai finta, pè mantene’ er foco ne la discusione de nun capì che se la tradizione è questa qua li portatori de statua, tronchi e de tutto er resto nun fanno gnentartro che continualla, o perpetralla che dir si vole! Quindi se nun te sta bene la tradizione (nun dico a te, ma a tutti l’offensori a gratise che hanno scritto sur postese precedente) perche rompi li cosiddetti a li portatori? La statua come dice er ciurlatore è dela cchiesa, er regolamento è stato approvato dar vescovo diversi anni orsono….. si nun te sta bene vatte a ncatena’ fori da la curia de civitavecchia, che voi da li portatori (no te, ma sempre loffensori de prima)? Che per caso quarcuno saspetta che li portatori, mossi da compassionevole moto, vadano dar vescovo o da chi pe lui e dije “eccellè, nun ce semo, la statua deve esse de tutti, la tradizione mò cià stufato”? Maccheddavero? A chi nun je piace ccosì pò annà ar centro benedetti, se compra du metri de catena e un lucchetto, magara cinesi così risparmia, e sannasse a ncatenà ne la sede opportuna, no?
    Come vedi Stè nun se tratta de arrabbiasse più o meno. Se tratta solo che pure te, se voi mantenè la discusione ner binario giusto de delicatezza e rispetto, dovresti guardà le cose con pò più de realismo, e nun parlà de feudalesimo laddove la gente nun fa gnent’artro che comportasse secondo TRADIZIONE!

    Thumb up 0 Thumb down 0

  11. BASTAAAAAAA!!!!!!!!!!! Ma che è v’è successo! Lo sapete che vi dico? fate come ve pare! Quanto a me, chi se ne frega di come cammina la statua, basta che passa! Bella com’è, puo’ pure starsene ferma in mezzo alla piazza, me piace uguale! mi piace aspettarla, fotografarla, ascoltare la musica. guardare la gente, sentire gli applausi, commentare con gli amici, rivedere persone che vivono fuori e tornano solo per quel giorno, senza patemi, senza ansie, senza tutto sto casino, senza chiacchiere, meno male che gli spari coprono pure quelle! peccato che sul blog, nun se po’ sparà pe coprì il rumore! parappazùm! parappazùm !parapazùm! (indovinato, il titolo dell’articolo!) parappazùm! (me n’era avanzato uno).

    Thumb up 0 Thumb down 0

  12. Scudiscio sei un rosicone!!!

    Thumb up 0 Thumb down 0

  13. ma perche’! perche’! sono un rosicone! perche’! mw lo sapete spiegare??

    Thumb up 0 Thumb down 0

  14. @Marione
    ma te non eri quello che ha scritto peste e corna contro i commentatori anonimi ?
    che fai, hai cambiato idea ?

    Thumb up 0 Thumb down 0

  15. ma che fine a fatto il gigante Ciurluini?

    Thumb up 0 Thumb down 0

  16. @gimmi
    chiedilo a Marione one one

    Thumb up 0 Thumb down 0

  17. Mejo marione one che rosiconi oni….. armeno così me pare…….. ciaoooooooooooooo

    Thumb up 0 Thumb down 0

  18. ammazza quanta cattiveria nei confronti di chi le cose le fa da tanto tempo e le fa pure bene…… come dire…… senza vergogna?

    Thumb up 0 Thumb down 0

  19. nessuno si lamentava caro direttore perchè sulle foto della statua c’è poco da criticare e creare dibattiti…su queste ca…..te si…. è cosi semplice….infatti quest’anno la invito a non fare foto alla processione, senta la scuola di ballo di leoni così qualcosa che balla la vede :) …….

    Thumb up 0 Thumb down 0

  20. Fate ride. Tutte quante. Mascherata da pseudoinchiestapopolare latenta l’affermazione “chi adesso fa la processione è ‘na pirpa, quindi mannamoli via” che nun vor di rennemo la cosa più popolare. Pè cercà de giustifica la voja de quarcuno de fa er bello se butta me.da su chi le cose le fa da tanto e nun chiede e nun leva e nun rubba gnente a nessuno. Quadrupedi abbaianti. Li regolamenti se voi te li vai a chiede a chi de dovere, fosse Mons. Cono o quarcunartro che centra co la processione.
    “Anzi, proprio a voi chiedo, in questo caso, collaborazione: sarebbero più chiari a tutti, questi discorsi, se si potessero leggere le regole che, da decenni, definiscono lo svolgimento della Processione di Pasqua.”
    Belle parole a lello, peccato che er ciurlu taveva spiegazzato tutto su come funziona co la statua ma hai fatto finta de nun leggelo. Bravo……. Perchè nun ce scrivi pure che la collabborazione l’avevi richiesta a voce ma nun te se so…. filati? Leggi solo quello che te pare? nun dovresti, vistro che pretenni de amministrà nsito!
    Tipico delloperazioni politiche più basse quello che pè anna’ noi stessi a fa le cose pe brame personali tocca sputtana chi le cose le fa adesso. bassa manovalanza politica. Puro perchè, a proposito de politica, er sindaco Mazzola ha portato, e bene, visto che era tosto come naroccia, er tronco pe anni e anni. Nun vorrei che sotto sotto a tutta sta manfrina bieca su li portatori de la processione ce fosse de sguincio nattacco ar sindaco, che fra lartro nun se lo merita proprio, visto che da portatore ha fatto no bene, ma benissimo er lavoro suo. Se volete attacca’ er sindaco fatelo ne nartro modo, e lasciate npace li processionari, che nun se meritano proprio de esse tirati in ballo pe cause politiche visto che la politica nun cè mai entrata e nun centrera’ mai co la processione. Vili. Aspettamo cò ansia er prossimo filone politico mascherato. tanto è carnevale, se maschera tutto de sto periodo. E comunque Mazzola ve ringrazioerà de le polemiche. Se questi qua che argomentano e commentano contro li portatori sò lavversari politici sui, farà er sindaco a vita!

    Thumb up 0 Thumb down 0

  21. a Marione

    Mo’ che c’entra il sindaco? Chi l’ha mai nominato? Io sono un suo elettore e ritengo che chiamarlo in causa all’interno di un discorso del tutto scombinato e a tratti incomprensibile non gli rende un buon servizio. Non è che invece sei tu uno di quelli che gli fa la guerra sotto sotto e cerchi di intorbidare le acque?

    Thumb up 0 Thumb down 0

  22. io la guerra???? hahahahahahahahah, a lellooooooooo!!!!!
    A me me piaciono le colonnine, me piace la centrale e li contributi dell’enel, me piace come er comune ha gestito la neve, me piaciono na cifra nsacco de cose che ha fatto er sindaco. Quindi co me sbaji indirizzo, a lelloooooooooooooo!!!!!!!!!

    Thumb up 0 Thumb down 0

  23. A me me sa che te piace pure er sindaco.

    Thumb up 0 Thumb down 0

  24. dici???? Manigoldo, maschiaccio!!!!!!!

    Thumb up 0 Thumb down 0

Lascia un commento