Cuore Corneto: sbancato il campo del Diana Nemi

Pubblicato il 12 mar 2012 con 1 Commento

di Attilio Rosati

Vincere per poter sperare. Era questa la priorità della delicatissima gara in casa del Diana Nemi: conseguire la terza vittoria in trasferta per poter continuare a sperare in una salvezza senza troppi traumi e i ragazzi di Mister Gufi, che ne erano pienamente consapevoli, ce l’hanno messa davvero tutta. La partita si è svolta a porte chiuse e questo ha annullato il “gap” di giocare davanti ad un pubblico ostile, ciò che ha ulteriormente contribuito alla determinazione e alla concentrazione etrusca.

Un po’ di fortuna, finalmente, assiste la squadra ospite che subito, nella prima incursione in terreno avverso, conquista un calcio di punizione che Spirito batte e che Tamalio sfrutta al meglio, portando in vantaggio i suoi appena dopo una manciata di minuti dal fischio d’inizio.

La reazione del Diana Nemi è rabbiosa e veemente ma, un po’ la difesa, attentissima un po’ Pancianeschi, concentratissimo, rendono le folate offensive della squadra ospite abbastanza inefficaci. Fino al 25’ minuto. A quel punto della gara, ingenuità del direttore di gara, che su un plateale tuffo di D’Orazio in area si fa ingannare e concede un rigore che grida vendetta.  Fioravanti pareggia il conto: 1 a 1.

Nessuno si rassegna, la Corneto continua a spingere, guadagna un calcio di punizione al 40’ minuto e Spirito, che ultimamente non aveva messo in mostra questa sua specialità, stavolta infila implacabilmente la rete di Salzano. Grande prodezza balistica: il portiere avversario non ha colpe e pochi istanti dopo si riscatterà salvando la porta con una prodezza su tiro di Gravina.

Il secondo tempo è un classico: squadra di casa che spinge fino al parossismo costruendo almeno cinque occasioni da rete, ma i ragazzi non perdono la bussola e, con l’assistenza di un Pancianeschi in giornata di grazia, riescono a portarsi a casa l’intera posta, preziosissima e tutto sommato anche meritata. Una boccata di ossigeno non da poco in vista del rush finale. Basta dare un’occhiata alla classifica per rendersi conto che la strada da fare è ancora lunga.

1.

OSTIA MARE

53

25

15

8

2

53

26

2

0

2.

PISONIANO

51

25

15

7

3

47

25

3

1

3.

ALBALONGA

45

25

12

9

4

38

17

-4

0

4.

RIETI

45

25

14

3

8

50

30

-4

0

5.

CECCHINA AL.PA.

39

25

11

6

8

33

28

-12

0

6.

VILLANOVA

37

25

9

10

6

33

27

-14

0

7.

SP.REAL POMEZIA DIVINO AMORE

35

25

10

5

10

39

33

-14

0

8.

REAL MONTEROSI

35

25

10

5

10

38

41

-14

0

9.

MONTEFIASCONE

34

25

9

7

9

28

25

-15

0

10.

GUIDONIA MONTECELIO

33

25

10

3

12

28

41

-16

0

11.

TOR SAPIENZA

33

25

9

6

10

24

25

-18

0

12.

FONTENUOVESE

31

25

8

7

10

32

35

-20

0

13.

LADISPOLI

30

25

8

6

11

25

36

-19

0

14.

CORNETOTARQUINIA

29

25

7

8

10

35

42

-22

0

15.

FIUMICINO

28

25

7

7

11

30

39

-23

0

16.

DIANA NEMI

24

25

5

9

11

32

42

-27

0

17.

GIA.DA. MACCARESE

20

25

4

8

13

25

40

-29

0

18.

LA SABINA

11

25

1

8

16

23

61

-40

0

Classifica dal sito fiatti.com

1 Commento

Sinora 1 Commento su Cuore Corneto: sbancato il campo del Diana Nemi. Vuoi lasciarne uno tuo?

  1. …quando se vince nn se commenta mai…che spettacolo!!!

    Thumb up 0 Thumb down 0

Lascia un commento