Tomas Concepcion 1933-2012

Pubblicato il 04 giu 2012 con 2 Commenti

Lunedì 4 giugno avrà luogo, eccezionalmente nella basilica di Santa Maria in Castello, una cerimonia funebre di commemorazione per la morte di Tomas Concepcion – avvenuta nella notte fra il 30 e il 31 maggio – importante  personalità internazionale che, elegantemente e con orientale discrezione, ha vissuto per anni a Tarquinia a Villa Staffa a Porta Castello.

Questo misterioso uomo dall’aspetto esotico e dal forte impegno politico, che ha onorato la nostra Città con la sua presenza, fu deputato al Congresso filippino, cioè al parlamento del suo paese, di cui era delegato a Ginevra. Tomas Concepcion fu, soprattutto, uno storico protagonista del movimento rivoluzionario che, nel 1986, pose fine alla dittatura di Ferdinando Marcos e di sua moglie Imelda.

Era un artista di valore internazionale. Scultore, pittore e scrittore, nato nell’isola di Mindanao nel 1933, iniziò i suoi studi artistici nell’Università delle Filippine, ma a diciassette anni si recò negli Stati Uniti d’America dove studiò nel San Francisco State College, diplomandosi in pittura e disegno per il teatro, divenendo poi scenografo nel Warwick Theaters nel New England. In seguito in Canada a Montreal studiava alla Ecole des Beaux Arts e diveniva scenografo del Trinity Theater. Per completare le sue conoscenze artistiche, viaggiava in Europa e si stabiliva a Roma dove studiava all’Accademia di Belle Arti.

A Roma partecipò a La dolce vita di Fellini e fu amico e collaboratore di Visconti, e di lui si ricordano ritratti di personaggi negli ambienti della nobiltà, del cinema e della cultura. Fervente cattolico, realizzò le due grandi statue in bronzo di due papi, Paolo VI per l’Università Urbaniana in Roma, e Giovanni Paolo II per il centro di Hagatna dell’isola di Guam nell’arcipelago delle isole Mariana.

Gli amici che frequentava a Tarquinia, che si riunivano nel suo bel giardino di fronte a Santa Maria in Castello, lo ricordano con affetto.

Brian Mobbs, Alexandra Pelko Mobbs, Giacomo E. Carretto, Rosanna Currenti Carretto, Anna Alfieri

2 Commenti

Sinora 2 Commenti su Tomas Concepcion 1933-2012. Vuoi lasciarne uno tuo?

  1. Ciao Maestro!

    Thumb up 0 Thumb down 0

  2. Conoscevo bene Tomas negli anni 60 gli ho dato anche una mano nell’organizzare alcune mostre per conto del mio capo. Era una persona sqisita ed un grande artista, sono stata felice di averlo conosciuto.

    Thumb up 1 Thumb down 0

Lascia un commento