Luca Tassarotti vince “L’Arrampicata” di Tolfa 2015

gruppo-Airone-2015Riceviamo e pubblichiamo

Grande partecipazione di atleti e di pubblico alla XVII edizione de “L’ARRAMPICATA”,  classico appuntamento podistico di fine estate nello splendido scenario dei Monti della Tolfa, in un percorso stradale di 8,850 km che parte al cospetto del castello di Rota  “arrampicandosi” sulla Braccianese Claudia fino al centro di Tolfa, dove è posto il traguardo. La gara è inserita nell’ampio programma dei festeggiamenti del Santo patrono organizzati dal comune di Tolfa.

Podio-maschileLa vittoria è andata all’atleta civitavecchiese Luca Tassarotti (S.Marinella Athletic Club) giunto in solitaria primo al traguardo precedendo il compagno di squadra  Andrea Azzarelli seguito da Adolfo Macolino (Mllepiedi Ladispoli).

In campo femminile Pamela Gabrielli (LBM Sport) si aggiudica la vittoria davanti a Lorella Pagliacci e Giulia Luminita Ivu, atlete di punta del Gruppo Podistico Monti della Tolfa L’Airone.

Il premio speciale memorial Ira Capri, in ricordo dell’indimenticabile amica ed atleta che ha vestito nella sua breve ma prestigiosa carriera sportiva anche i colori del gruppo Airone, è stato consegnato dalla sorella Isotta Capri a Lorella Pagliacci, prima atleta Airone giunta al traguardo.

podio-femminileIl Gruppo Podistico Monti della Tolfa, organizzatore dell’evento in collaborazione con il Comune di Tolfa, L’Avis e la Comunità Montana, è stata la società con il maggior numero di partecipanti con 33 atleti giunti al traguardo, seguiti dalla Podistica Solidarietà (21 atleti) e dai Bancari Romani (16 atleti).

Bilancio più che positivo per Fausto Fiorucci, presidente del Gruppo Monti della Tolfa L’Airone: “ Un ringraziamento particolare alle istituzioni locali ed a tutti i volontari che, come ogni anno, si sono prodigati  per consentire la buona riuscita della manifestazione. La significativa partecipazione di atleti e di pubblico conferma l’importanza che questa gara riveste in ambito regionale e rappresenta inoltre un ottimo biglietto da visita per Tolfa e i suoi prodotti locali”

Nel finale meritato ricco ristoro e premi con prodotti locali che hanno consentito a tutti gli atleti di recuperare in fretta le fatiche spese durante lo sforzo fisico.

Tolfa, domani si chiude il progetto European Active Citizens Today

Riceviamo e pubblichiamo

Tolfa_European_citizensSi chiude domani a Tolfa il progetto European Active Citizens Today, organizzato dall’associazione SOS Diritti e Legalità, partito il 19 Agosto, finanziato dalla Commissione Europea con i fondi del programma Erasmus Plus.

Per una settimana 31 giovani provenienti dall’Armenia, dal Portogallo, dall’Ucraina, dalla Bielorussia, dalla Grecia, dalla Romania e ovviamente una delegazione italiana in rappresentanza del comprensorio di Tolfa e Civitavecchia, hanno seguito un corso di formazione sulla cittadinanza europea e sul rispetto dei diritti umani.

Durante i lavori del progetto si sono affrontati anche i temi di recente attualità, come la crisi in Grecia, e più in generale si è discusso sul futuro dell’Unione Europea, e il ruolo delle giovani generazioni in questa fase. Oltre alla parte didattica, i ragazzi hanno avuto modo di conoscere le bellezze artistiche e culturali della città di Tolfa, e partecipare agli eventi ludico ricreativi organizzati nel territorio. Il primo giorno i partecipanti sono stati ricevuti, per il tradizionale benvenuto, presso la sala del consiglio comunale di Tolfa, dal Sindaco Luigi Landi, dall’assessore alla cultura Cristiano Dionisi e da Alessandro Battilocchio, già sindaco di Tolfa ed europarlamentare.

“Siamo molto soddisfatti dell’ottima riuscita del progetto  – afferma Mattia Di Tommaso, portavoce di SOS Diritti e Legalità – i partecipanti sono rimasti molto soddisfatti e questo grazie all’amministrazione del Comune di Tolfa che ci ha supportato in ogni nostra attività. E’ stata una settimana molto intensa e partecipata, e la nostra organizzazione ha dimostrato di essere ormai una realtà attiva e ben solida nella progettazione europea”.

Nel weekend a Tolfa si festeggia la Madonna della Sughera

Riceviamo e pubblichiamo

Tolfa_Madonna-SugheraAppuntamento tradizionale domani, sabato 18 agosto, a Tolfa con i festeggiamenti in onore della Madonna della Sughera, organizzati come di consueto dal Circolo sport-caccia “Monti della Tolfa”, presieduto da Marco Muneroni, dal Comune di Tolfa e dalla Parrocchia di S Egidio. Nel pomeriggio, alle 18, sarà celebrata la Santa Messa presso la Chiesa della Sughera ed a seguire si terrà la classica processione-corteo, aperta dalla Banda Giuseppe Verdi, che ricorda il ritrovamento del quadro della Madonna da parte dei cacciatori. Si narra infatti che nel 1501 due cacciatori trovarono su un albero di sughero un’immagine della Madonna che con una solenne processione fu portata in una delle chiese di Tolfa. Il giorno seguente però l’immagine era tornata sull’albero e Agostino Chigi appaltatore delle cave d’allume dette ordine di costruire attorno all’albero una chiesa. Alla Madonna della Sughera sono particolarmente devoti i cacciatori di Tolfa che partecipano in massa alla processione sparando come di consueto colpi di fucile a salve.

Domenica si parte di buon mattino, alle ore 8 con la gara di tiro al cinghiale alla sagoma presso il poligono di Cerveteri in memoria del giovane Gabriele, organizzata dalla famiglia Ferlicca, dal Circolo e da Federcaccia. Alle 18 è invece di scena la tradizione, con il pomeriggio dedicato alla poesia in ottava rima: presso l’Anfiteatro Pompilio Tagliani della Villa Comunale, appuntamento con la 42esima edizione de “Lo Spuntino”: assaggi di vino, prosciutto e le meravigliose competizioni dei poeti a braccio laziali e abruzzesi, organizzato dal circolo poetico Bartolomeo Battilocchio guidato dal poeta estemporaneo Franco Finocchi.

Tolfa, alla villa comunale di scena “Don Bosco il Musical”

Riceviamo e pubblichiamo

Domani, giovedì 20 agosto presso la Villa Comunale ddon boscoi Tolfa “Parco Fondazione Cariciv” va in scena “Don Bosco il Musical” per la regia e con Marcello Cirillo. 

 Lo spettacolo, allestito per il bicentenario della nascita di San Giovanni Bosco, vede la presenza oltre che di Marcello Cirillo di altri 20 interpreti tra attori, cantanti e ballerini e si avvala delle coreografie di Marilena Ravaioli oltre che di alcuni danzatori di Civitavecchia e Tolfa. Lo spettacolo, che qualche mese fa ha debuttato all’Auditorium della Conciliazione di Roma ottenendo un grandissimo successo di pubblico e critica, riparte da Tolfa per proseguire il suo tour. 

I biglietti, che hanno un costo tra i 10€ e i 15€, possono essere acquistati a Tolfa presso la Pro Loco di Tolfa ( tel. 0766 9390257) o presso il Teatro Nuovo Sala Gassman di Civitavecchia (tel. 0766 672382, 389 2805662)

I vini del Barbarossa: dal 15 al 17 agosto festa del vino ad Acquapendente

Riceviamo e pubblichiamo

Un calice di vino rossoDal 15 al 17 agosto 2015 si svolgerà ad Acquapendente “I vini del Barbarossa”, la manifestazione inserita anche quest’anno nel coordinamento delle Feste del Vino, promosse dalla Camera di Commercio di Viterbo e dalla Provincia di Viterbo.

“Siamo orgogliosi di poter riproporre anche quest’anno un evento che ha riscosso successo nelle passate edizioni – dichiara il Vice sindaco Maicco Pifferi – e che è molto atteso dagli appassionati di vino e non solo. Veder confermato l’inserimento della nostra festa nel circuito della Camera di Commercio è il giusto riconoscimento per l’impegno che mettiamo nell’organizzazione della manifestazione e nell’offerta delle cantine proposte. Il nostro obiettivo è quello di promuovere le produzioni locali che nel nostro territorio stanno prendendo forma e si fanno apprezzare dal pubblico, rilanciando così un settore produttivo importante e di prestigio”.

Il tema portante della festa è sempre “I Vini del Barbarossa”, con le cantine delle città che hanno un tema storico importante legato all’Imperatore Federico Barbarossa: saranno presenti 25 cantine provenienti da tutta Italia e ben 60 vini in degustazione presso i 6 banchi d’assaggio (Chiostro di San Francesco, Palazzo Viscontini in Via C. Battisti, Galleria Falzacappa Benci in Via Roma, Fonte del Rigombo, Portici Comunali, Cantina dell’EcoAlbergo in Via Roma) dislocati nel centro storico insieme a punti ristoro di street food e buona musica.

Per tre giorni il vino sarà protagonista ad Acquapendente, lungo un percorso che il visitatore potrà attraversare per conoscere e gustare l’eccellenza delle cantine italiane. Ogni sera a partire dalle ore 19.00 saranno in programma banchi d’assaggio, show cooking, street food, degustazioni e conferenze dedicate al mondo del vino. Nei tre punti informativi al Chiostro di San Francesco, Fonte del Rigombo ed EcoAlbergo in Via Roma si potranno acquistare i coupon per le degustazioni guidate a 5,00 € e i ticket per i banchi d’assaggio (calice e tracolla inclusi), scegliendo tre tipi di carnet di biglietti: 3 assaggi 5,00 €; 7 assaggi 10,00 €; 12 assaggi 15,00 €.

Saranno presenti 25 cantine, valorizzando non solo le produzioni vinicole locali ma anche quelle di altre città italiane legate al Barbarossa: Cordeschi Acquapendente Tuscia, Luca Caioli Acquapendente Tuscia, Podere Elvella Acquapendente Tuscia, Podere Orto Acquapendente Tuscia, Villa Sant’Ermanno Acquapendente Tuscia, Castelli D. Marta Tuscia, La Carcaia Gradoli Tuscia, Pacchiarotti Grotte di Castro Tuscia, San Lazzaro Marta Tuscia, Villa Caviciana Grotte di Castro Tuscia, Marini Georgea Gradoli Tuscia, Andrea Occhipinti Gradoli Tuscia, Cantine Lunae Castelnuovo Magra Liguria, Claudio Mariotto Tortona Piemonte, Coletti Conti Anagni Lazio, Fattoria Paradiso Bertinoro Emilia Romagna, Leonardo Bussoletti Narni Umbria, Mauro Sebaste Alba Piemonte, Moroder Ancona Marche, Palazzone Orvieto Umbria, Pietro Zanoni Verona Veneto, Poggio Grande Castiglione d’Orcia Toscana, Tre Monti Imola Emilia Romagna, Poderi di San Pietro S. Colombano al Lambro Lombardia, Terenzuola Fosdinovo Toscana.

L’inaugurazione dell’evento si terrà sabato 15 agosto alle ore 18.30 al Chiostro di San Francesco con i saluti delle autorità e la partecipazione dell’On. Alessandra Terrosi, a seguire alle ore 19.00 show cooking a cura del Castello di Proceno; alle ore 22.00 sempre al Chiostro “I Vini del Barbarossa” degustazione guidata da Sandro Sangiorgi giornalista enogastronomo e direttore della rivista “Porthos” (prenotazione obbligatoria tel. Claudio 339/4926101, Michela 328/2452696 [email protected], costo € 5,00).

Domenica 16 agosto il programma prevede alle ore 19.00 al Chiostro di San Francesco show cooking a cura del Ristorante La Ripa di Acquapendente; alle ore 22.00 sempre al Chiostro “I Vini del Barbarossa” degustazione guidata da Gianpaolo Gravina vice-curatore della Guida ai Vini “L’Espresso” (prenotazione obbligatoria tel. Claudio 339/4926101, Michela 328/2452696 [email protected], costo € 5,00).

Lunedì 17 agosto il programma della festa parte dalla mattina quando alle ore 10.00 presso la Sala Consiliare del Palazzo Comunale ci sarà la cerimonia di donazione da parte della famiglia Geronzi di una bottiglia storica di Sangiovese Fattoria Piccioni del 1925 al Comune di Acquapendente; alle ore 11.00 con partenza da Piazza G. Fabrizio visita alle cantine locali (per informazioni 339/4926101); si proseguirà nel pomeriggio alle ore 18.00 al Chiostro di San Francesco con la seconda edizione del concorso “I vini caserecci aquesiani”; alle ore 19.00 show cooking a cura del Ristorante La Parolina di Trevinano e della Coop. L’Ape Regina con la collaborazione dell’enogastronomo Carlo Zucchetti dal titolo “Vini, erbe e altri sapori”; alle ore 22.00 “I Vini del Barbarossa” degustazione guidata da Fabio Turchetti giornalista enogastronomo “Il Messaggero” (prenotazione obbligatoria tel. Claudio 339/4926101, Michela 328/2452696 [email protected], costo € 5,00).

Inoltre, tutte le sere intrattenimento musicale d’autore lungo il percorso, al Chiostro di San Francesco dalle ore 19.00 alle ore 23.00 apertura straordinaria della Pinacoteca a cura della Coop. L’Ape Regina; alla Galleria Falzacappa Benci durante l’orario degustazioni sarà aperta la mostra di sculture in cartapesta di Giorgio Pulzelli.

Inoltre, come programma collaterale della manifestazione si svolgerà, grazie alla Riserva Naturale Monte Rufeno, mercoledì 12 agosto alle ore 17.00 presso la Sala Chico Mendez (Chiostro di San Francesco) il “Corso di tecnica della potatura della vite” a cura del Dott. Paolo Valentini, Tecnologo CREA Consiglio Ricerca Agricoltura e Analisi dell’Economia Agraria di Arezzo (evento gratuito, per iscrizioni 339/5866370).

La manifestazione è realizzata dal Comune di Acquapendente in collaborazione con la Pro Loco di Acquapendente, la Riserva Naturale Monte Rufeno, la Camera di Commercio di Viterbo e la Provincia di Viterbo.

il 12 agosto la serata delle Perseidi a Monte Romano con il GrAG

perseidiIl GrAG, Gruppo astrofili Galileo Galilei, in collaborazione con l’AAC Associazione Astrofili Civitavecchiese, invita a Lasco di Picio, sul terreno dell’Università Agraria di Monte Romano in concessione al Grag, il 12 agosto, per una serata divulgativa su “Storia e Miti delle costellazioni e l’osservazione delle meraviglie del cielo visibili nella notte” con gli strumenti messi a disposizione dei soci.

La serata avrà il suo culmine con le Perseidi, frammenti della cometa Swift-Tuttle, che entrando nell’atmosfera creano il fantastico fenomeno delle “stelle cadenti”. L’ingresso all’evento sarà gratuito e sarà presente all’interno del terreno, un punto ristoro (a pagamento) per passare in compagnia e al fresco della campagna maremmana la notte insieme agli astrofili presenti.

La serata, patrocinata dal comune di Monte Romano tramite l’assessore Loredana Gabrielli e dall’Università Agraria tramite il presidente Leopoldo Boni,  sarà sponsorizzata da Astronomia.com.

Per prenotare:
www.grag.org
[email protected]

 

Tolfa, chiusura in positivo per la prima parte di Wild Nature

Riceviamo e pubblichiamo

generatioGrande successo per la prima parte del Wild Nature. Tantissime persone hanno partecipato all’iniziativa che si è tenuta sabato presso il Polo Culturale di Tolfa, visitando il percorso sensoriale allestito all’interno del chiostro dove hanno potuto vedere foto storiche che ricordavano i momenti della trebbiatura e della vendemmia di una volta al fianco delle esposizioni e dei prodotti delle aziende del comprensorio. Gremita la sala dove si è svolto il convegno, molto apprezzato sia per la qualità degli interventi dei giovani produttori, che per la sinergia territoriale che è emersa tra i rappresentanti istituzionali del comprensorio. Tra i presenti i delegati di S. Marinella Giorgia Mulargia e Alfredo De Antonis, il Consigliere di Civitavecchia Matteo Manunta e l’Assessore all’ambiente Alessandro Manuedda, il presidente dell’Università agraria di Allumiere Antonio Pasquini e Emiliano Stefanini del gruppo Sel alla regione Lazio, il presidente  dell’Università Agraria di Tolfa Marco Santurbano, consiglieri e assessori nonché il sindaco di Tolfa Luigi Landi. A fine convegno presso il ristorante la Loggetta è stato consegnato un riconoscimento da parte di Generatio 90, dopo il taglio del pane Giallo di Allumiere, alla famiglia Pistola al cospetto dei vari rappresentanti territoriali per sottolineare che l’eccellenza di questo prodotto sta a rappresentare non solo Allumiere ma anche l’intero comprensorio. A seguire la serata si è conclusa degustando le prelibatezze dei nostri produttori cucinati degli esperti cuochi della famiglia Fracassa.

“Siamo molto soddisfatti della riuscita di questa prima parte – sottolinea Antonio Stefanini consigliere comunale e membro del direttivo di generatio 90 – tutto ciò è il risultato  di  un duro lavoro fatto con il cuore e di tanto amore verso il nostro territorio.  Voglio ringraziare i produttori intervenuti e le persone molte delle quali pervenute anche da Roma che hanno partecipato mostrando molto interesse e stupore per la bellissima giornata trascorsa. Ora aspettiamo tanta partecipazione alla seconda parte della manifestazione che si terrà venerdì con un concerto Rock e sabato con il festival di musica elettronica”.

“Un pomeriggio all’insegna della Tradizione, del territorio, di eccellenze, di etica del cibo ma anche di informazione e formazione – evidenzia il sindaco Luigi Landi che continua – il Wild Nature è diventato un appuntamento di incontro, di dibattito di altissima qualità, un evento che non rappresenta più solo Tolfa ma l’Intero territorio e per questo voglio fare i complimenti a tutti i ragazzi di Generatio 90 e al mio delegato Antonio Stefanini per il duro e l’ottimo lavoro che svolgono”.