Tirrenica: “La SAT non risponde sulla data di realizzazione del ponte e delle complanari”

Riceviamo e pubblichiamo
10926167_10200135163697871_6136439986613863216_oDopo due giorni di manifestazione e ripetute richieste ufficiali alla Sat di fornire la data di inizio dei lavori per la costruzione del nuovo ponte sul Fiume Mignone, alle ore 16 del 26 Gennaio abbiamo ricevuto ancora una volta il silenzio imbarazzante della Sat che dimostra di non saper dare risposte. La notizia apparsa sui giornali nella quale il sindaco si prendeva il merito della realizzazione del ponte, altro non era che una semplice comunicazione del Ministero delle infrastrutture alla Sat in cui si chiedeva di “verificare dal punto di vista tecnico la possibilità di anticipare … la realizzazione di alcune sistemazioni della viabilità secondaria … sì da individuare congiuntamente eventuali procedure autorizzative e le relative coperture economiche.” Queste generiche righe rappresenterebbero la grande vittoria del sindaco che ha dato per certa l’imminente realizzazione di un’opera che ancora non possiede né le procedure autorizzative né le relative e ipotetiche coperture economiche.
Il Comitato per il diritto alla Mobilità di Tarquinia dopo 24 ore di attesa sulla strada Melledra Farnesiana al freddo scioglie il sit in e vista la conferma che non ci sono reali intenzioni di realizzare il ponte e le relative complanari, si concentra per la prossima iniziativa in occasione della chiusura della strada Melledra Farnesiana.
I cittadini ribadiscono che solo grazie alla grande mobilitazione che per fortuna non si è mai interrotta è stato possibile svelare le false verità che vengono date in pasto alla stampa per rassicurare la cittadinanza con l’intento di demotivare e vanificare i legittimi sforzi e le rivendicazioni della comunità. Rinnovando l’impegno del comitato, ricordiamo al Sindaco che in fondo Cassandra, da lui citata nel comunicato, alla fine aveva ragione e prevedeva ciò che sarebbe accaduto.
La mobilitazione continua e fin quando non ci sarà una risposta seria e documentata il Comitato per il diritto alla Mobilità di Tarquinia diffida la SAT dal chiudere la strada Melledra Farnesiana anche perché la viabilità cosiddetta alternativa, descritta superficialmente come un ferro di cavallo, è assolutamente inadeguata e allo stato attuale anche al di sotto dei necessari standard di sicurezza stradale.
Comitato per il diritto alla Mobilità di Tarquinia

Buon inizio d’anno per gli atleti della Karate Fatamorgana

Riceviamo e pubblichiamo

Karate-FatamorganaNon poteva che iniziare alla grande l’anno sportivo 2015 per la rinomata ASD Karate Fatamorgana, al primo appuntamento di inizio anno centra l’obbiettivo conquistando ben 9 medaglie: 4 ori, 1 argento e 4 bronzi con soli 7 atleti partecipanti alla gara interregionale di karate, disputatasi Domenica 25 gennaio a Cisterna di Latina, presso il palasport “RAMADU”, gara a cura della CSEN Regione Lazio settore Karate.

Le società partecipanti sono 28 per un totale di 360 atleti, questo per dare l’idea di cosa si tratti. Infatti la gara e stata lunga, in modo particolare il pomeriggio dove l’attesa per confrontarsi sul tatami per gli atleti del Fatamorgana categoria Eso A è stata di quasi 5 ore, ma questo non ha impedito l’ottimo risultato ottenuto da bravissimi atleti, che con determinazione, grinta e la giusta concentrazione si sono fatti valere e ben figurare. La società Fatamorgana si classifica 8^ su 28, con gli atleti: Luca Leoncelli, medaglia d’oro nei Kata e medaglia d’argento nel Kumite, Massimo Capitta, medaglia d’oro sia nel Kata che nel Kumite, Cristina Oliva, medaglia d’oro nel Kumite, Riccardo Capoccia, medaglia di bronzo sia nel Kata che nel Kumite, Valerio Principe, medaglia di bronzo nel Kata; per un soffio non salgono sul podio classificandosi al 4° posto Manuel Capitta e Andrea Principe, bravissimi quest’ultimi come i compagni di squadra.

Per il resto bellissima giornata, i ragazzi del Fatamorgana felici e contenti per l’ottima prestazione eseguita, si danno appuntamento in palestra per festeggiare tutti insieme le medaglie vinte con i genitori e gli altri compagni che per vari motivi non hanno partecipato alla gara. Questo lo spirito giusto al Fatamorgana, dove si lavora, ci si impegna, si ottengono brillanti risultati e alla fine ci si diverte tutti insieme come solo un grande gruppo affiatato sa fare. Ottima anche l’assistenza al Coach di Stefano Capitta.

I risultati delle gare fanno ben sperare, per i prossimi importanti impegni che attendono il Club Fatamorgana, come il Campionato Italiano e la Coppa Italia per Regioni. Indescrivibile l’emozione e la gioia provata da tutta la delegazione presente del Fatamorgana. Il D.T. Carlo Barreca e i Tecnici Angela Arnaldino e Rossi Giuliano si congratulano con tutti i campioncini. Cosa che ha fatto veramente tantissimo piacere sono stati i complimenti ricevuti dai tecnici delle altre scuole per i risultati ma soprattutto per l’altra preparazione tecnica e tattica dei ragazzi.

Si ringrazia lo sponsor, “Autocarrozzeria F.lli Capitta e Seripa”. Un grosso in bocca al lupo per i prossimi importanti impegni che aspettato la ormai storica e plurimedagliata associazione sportiva Fatamorgana.

L’IIS “Vincenzo Cardarelli” di Tarquinia vicino a chi ha bisogno con l’“Albero della Solidarietà”

L’IIS “Vincenzo Cardarelli” di Tarquinia vicino alle famiglie in difficoltà con l’“Albero della Solidarietà”. Giunta alla 20ª edizione, l’iniziativa a scopo benefico organizzata dai docenti di religione, con la partecipazione di insegnanti, studenti con le loro famiglie e personale dell’istituto, ha permesso di donare a 20 famiglie in difficoltà residente nel territorio (per un numero complessivo di 47 persone), pacchi con viveri e prodotti igienico-sanitari.

«Quella dell’“Albero della Solidarietà” è un’autentica testimonianza di condivisione che educa i giovani a essere sensibili e attenti alle necessità degli altri. – spiegano i promotori dell’iniziativa – In questi venti anni sono state numerose le finalità sia in campo internazionale sia in ambito nazionale. La scuola, che è una comunità di persone, ha la grande responsabilità di promuovere la cultura della solidarietà e dell’inclusione, quali deterrenti potenti alle tentazioni d’indifferenza e intolleranza che spesso colpiscono i giovani».

“Tutti cantano Sanremo”: anche il tarquiniese Silvio Padovani

10437443_669216769836850_920912548048523134_n

Riceviamo e pubblichiamo

Da qualche giorno la manifestazione canora più famosa d’Italia “il Festival di Sanremo” ha cominciato a mandare in onda una serie di spot “Tutti cantano Sanremo” in cui gente comune si raccoglie per cantare pezzi che ormai fanno parte del nostro patrimonio musicale. L’Istituto San Benedetto con orgoglio ha accolto questa iniziativa, perché tra i giovani scelti come interpreti di questi brani storici, vede impegnato uno dei suoi studenti, Silvio Padovani con il coro “SAT&B” di cui fa parte ormai da due anni.

La canzone cantata da Silvio e dai suoi colleghi è la famosissima “Che sarà” dei Ricchi e Poveri. Chi ha avuto la possibilità di prendere parte al Concerto di Natale che l’Istituto ha organizzato prima delle vacanze natalizie, ha avuto la possibilità di ascoltare Silvio come voce solista della maggior parte delle canzoni cantate dagli studenti. Con l’occasione l’Istituto San Benedetto augura a questo promettente studente una meravigliosa carriera… anche canora!

Tarquinia, alle “Conversazioni del Martedì” il dramma dell’Olocausto

Tarquinia - Biblioteca comunaleDomani 27 gennaio alla biblioteca comunale “Vincenzo Cardarelli” (in via Umberto I n. 34).  di Tarquinia, alle ore 17.30, secondo appuntamento con il ciclo di incontri “Conversazioni del Martedì”. Mario Michele Pascale, presidente dell’associazione culturale Spartaco, terrà una relazione dal titolo “Un lattivendolo al cospetto di dio. L’ebraismo come non lo avete mai visto”: un modo diverso di ricordare la tragedia dell’Olocausto, nel “Giorno della Memoria” e a 70 anni dall’evento. Le “Conversazioni del Martedì” è una rassegna organizzata dall’associazione La Lestra, con il patrocinio del Comune di Tarquinia e dell’Università Agraria.

Il Comitato per il diritto alla mobilità scrive a SAT per avere certezze sul ponto sul Mignone

Riceviamo e pubblichiamo la lettera inviata alla SAT- e per conoscenza alla prefettura di Viterbo e alla procura della Repubblica di Civitavecchia – dal Comitato per il diritto alla Mobilità di Tarquinia, oggi in sit in sulla strada Melledra Farnesiana, per conoscere la data ed i tempi di realizzazione del ponte sul Fiume Mignone e della viabilità che manca a Tarquinia.
 
Alla S.A.T. – Società Autostrada Tirrenica spa
 Via Alberto Bergamini 50 Roma
Fax 06 43634732
 
E p.c. Al Prefetto di Viterbo
Dott.ssa Antonella Scolamiero
Prefettura UTG di Viterbo
Piazza del Plebiscito 8 Viterbo
Fax 0761 336666
 
Al Procuratore della Repubblica
Gianfranco Amendola
Presso Il Tribunale Di Civitavecchia
Via Terme Di Traiano
00053 Civitavecchia (RM)
 Fax: 0766 3602237
 
Oggetto: Autostrada Tirrenica Lotto 6A – Richiesta data prevista per la realizzazione del Ponte sostitutivo sul Fiume Mignone e le relative complanari come previste dalla variante al Lotto 6A presentata da SAT nel Febbraio 2014
 
presidioFarnesianaI cittadini che da ieri 25 Gennaio 2015 stanno manifestando sulla strada Melledra Farnesiana come è ben noto sono ormai da anni preoccupati per la mancanza di una viabilità alternativa all’autostrada che garantisca il diritto alla mobilità a residenti e utenti dell’attuale SS Aurellia delle zone di Farnesiana, Pantano, Pian Boaro, Pian degli organi, Montericcio, anche a causa dell’assenza di un ponte sostitutivo sul fiume Mignone.
Per questo motivo hanno avviato dal 2011 una serie di manifestazioni pubbliche e azioni legali con esposti e ricorsi al Tar e al Consiglio di Stato finalizzate a chiedere che venisse realizzata quella viabilità integrativa, che SAT stessa ha ben riconosciuto necessaria inserendola nella variante al Lotto 6A, inserita nel Lotto 6B la cui realizzazione appare improbabile:
  • Ponte sul Fiume Mignone a compensazione di quello attualmente in uso alla SS Aurelia ma che farà parte del tracciato autostradale
  • Complanari di collegamento dal ponte fino alla SS Aurelia Bis direzione nord e fino al tratto che manca fino al raccordo Orte Civitavecchia
Considerata la recente dichiarazione sui mezzi stampa del Sindaco di Tarquinia, il quale afferma che le opere della variante di cui sopra, saranno realizzate nel Lotto 6A, quindi prima dell’entrata in esercizio dell’autostrada prevista da SAT stessa, nei primi mesi del 2016, chiediamo di conoscere la data ed i tempi previsti per la realizzazione del ponte e le relative complanari, con relativo cronoprogramma.
Il Comitato per il diritto alla Mobilità di Tarquinia

“Corri ragazzo corri” al Cinema Etrusco per il Giorno della memoria

slide1In occasione del Giorno della memoria, il 26, 27 e 28 gennaio il Cinema Etrusco con Lucky Red porta in sala per un evento di tre giorni “Corri ragazzo corri”, il film di Pepe Danquart ispirato alla storia vera di Yoram Fridman e tratto dall’omonimo romanzo di Uri Orlev.

SINOSSI: Jurek ha circa nove anni quando fugge dal ghetto di Varsavia. Costretto a separarsi dai fratelli e dai genitori per salvarsi dai nazisti, vivrà i durissimi tre anni che lo separano dalla fine della guerra nei boschi e nei villaggi vicino alla capitale. Imparerà a dormire sugli alberi e a cacciare per nutrirsi. Sopravvivrà ai gelidi inverni chiedendo ospitalità, contraccambiandola con manodopera. In questo duro viaggio, Jurek incontrerà persone che lo aiuteranno ed altre che lo tradiranno ma non perderà mai la forza per andare avanti…
TRAILER: https://www.youtube.com/watch?v=9Jd5tLmTSew
VOTO IMDB: 8.2
IL 26-27-28 GENNAIO – ORARIO: 17:00 – 19:10 – 21:20