ELEZIONI ALL’AGRARIA: il PD dice Blasi, vinto il confronto con Ricci

alberto blasi(s.t.) Salvo clamorosi e ad oggi imprevedibili colpi di scena, sarà Alberto Blasi il candidato del centrosinistra alle prossime elezioni per la presidenza dell’Università Agraria di Tarquinia. È questo il responso del confronto avuto nella serata di lunedì all’interno del Partito Democratico, incontro che dovrebbe aver posto fine alle discussioni sulla candidatura che dovrà provare a succedere ad Alessandro Antonelli, reduce da due mandati consecutivi a via Garibaldi.

La decisione è caduta su Blasi a seguito di una votazione che ha visto contrapposto l’attuale consigliere comunale ed amministratore dell’Ente a Daniele Ricci, storico esponente PD e già candidato in passato, senza successo, alla guida dell’ente. In realtà, alcuni esponenti del partito, primo tra tutti il sindaco Mazzola, avevano tentato di evitare la soluzione della votazione, spingendo verso l’unanimità nei confronti di un candidato unico, individuato in Blasi; ma alla fine è servita la conta per sancire chi rappresenterà il partito come candidato presidente alle prossime elezioni.

Blasi va a ricoprire, quindi, il ruolo che in precedenza pareva destinato prima a Bonelli – che però aveva scelto di fare un passo indietro quando ancora le voci erano solo rumors – quindi a Leoncelli, possibile uomo del Polo di Moderati quando un accordo tra le due forze politiche sanciva la candidatura a favore degli uomini legati a Renato Bacciardi. Saltate tutte queste dinamiche e spentesi le voci confuse delle ultime settimane, arriva la decisione: in attesa di capire quanta coesione dimostrerà il partito in sede di campagna elettorale e come vivranno gli equilibri con il Polo dei Moderati.

Nulla di certo trapela, invece, su quale sarà il principale sfidante, quello chiamato a rappresentare il centrodestra: tutto lascia pensare che il nome sarà quello di Manuel Catini, consigliere d’opposizione all’Ente negli ultimi cinque anni, che già da tempo soprattutto via Facebook ha lanciato la propria disponibilità. Da capire, però, come all’interno della forza politica si riesca a trovare la quadratura del cerchio su un nome che ad alcuni, in seguito agli eventi delle scorse elezioni comunali, pare risultare non del tutto facile da digerire.

E mentre si attende di capire quali e quante altre liste parteciperanno alla corsa – si vota il 25 ottobre, tempo sino a fine settembre per la presentazione dei candidati – sembra che alcuni personaggi della cosiddetta società civile stiano lavorando ad un progetto non si sa quanto provocatorio o effettivo: mettere assieme una lista il cui unico punto programmatico sarebbe – in caso di affermazione elettorale – di porre in essere tutte le azioni possibili per provvedere allo scioglimento dell’Università Agraria di Tarquinia.

Semi di Pace, donazione di 1000 euro della Recordati spa per il Progetto Vita

Riceviamo e pubblichiamo

A destra la coordinatrice del Progetto Vita Rossella Mignanti nella missione del 2012 in PerùRecordati spa dona 1000 euro a Semi di Pace per il Progetto Vita – Gianni Astrei. I fondi, messi a disposizione dal gruppo farmaceutico, serviranno per l’acquisto di latte a favore dei bambini disabili della regione di Yurimaguas (foresta amazzonica), in Perù.

«Ringrazio la società per aver finanziato il microprogetto “Poter bere latte” e aver creduto nella nostra associazione. – afferma la coordinatrice del Progetto Vita – Gianni Astrei, Rossella Mignanti – In collaborazione con le missionarie della Congregazione “Misioneros de Jesus”, Semi di Pace da alcuni anni garantisce sostegno sanitario e alimentare ai bambini, che presentano disabilità sia lievi, sia gravi e in alcuni casi soffrono di malnutrizione o denutrizione. Il latte rappresenta un alimento prezioso e le missionarie lo trasportano nei villaggi o lo conservano presso il loro centro di accoglienza». Il prossimo 13 settembre volontari di Semi di Pace si recheranno nella regione di Yurimaguas per incontrare le missionarie della Congregazione “Misioneros de Jesus” e fare il punto della situazione sulle iniziative umanitarie inserite nell’ambito del Progetto Vita – Gianni Astrei.

«Stiamo definendo gli ultimi dettagli della missione che avrà un duplice obiettivo. – spiega Mignanti – Da un lato conoscere le richieste delle missionarie e per rimodulare l’impegno di Semi di Pace in base alle necessità più impellenti della popolazione locale. Dall’altra inserire far provare ai partecipanti l’esperienza di un viaggio solidale e di vivere a stretto contatto con i bambini».

AEOPC, il vicepresidente Coluccio sarà il facente funzioni dopo la nomina di Sacripanti

Riceviamo e pubblichiamo

Massimiliano-Coluccio---Vice-Presidente-Aeopc-TarquiniaAnche quest’anno l’Aeopc Tarquinia parteciperà con il coordinamento di protezione civile della Provincia di Viterbo alla sicurezza e assistenza ai visitatori sul percorso della macchina di S. Rosa a Viterbo il tre settembre. A darne notizia è il Vice Presidente dell’Aeopc Tarquinia Massimiliano Coluccio, che in questi prossimi mesi sarà il timone dell’associazione, nel corso della fase transitoria che vede Alessandro Sacripanti ricoprire un ruolo istituzionale all’Università Agraria di Tarquinia.

“A seguito della recente riunione dell’associazione – aggiunge Coluccio – dove Sacripanti mi ha trasmesso le funzioni della presidenza così come previsto dallo statuto sociale, ho preso immediatamente i contatti per organizzare le squadre con 18 volontari che saranno impegnate in attività di sicurezza e assistenza nel corso del trasporto della macchina di S.Rosa a Viterbo”.

L’Aeopc, fa sapere Massimiliano Coluccio, prenderà parte nel contesto della colonna mobile Aeopc Italia, che conterà in linea generale circa 80 volontari complessivi che arriveranno da varie località del viterbese. “L’Ufficio di Protezione Civile della Provincia di Viterbo diretta dal disaster manager Gaetano Bastoni – continua Coluccio – ha assegnato alla nostra associazione alcune postazioni tra piazza Fontana Grande e Via Saffi, in questa fase i volontari saranno determinanti in caso di assistenza o per qualsiasi informazione di carattere generale visto l’enorme afflussi di visitatori che sarà sul posto. A tal proposito – prosegue Massimiliano Coluccio – voglio ringraziare Alessandro Sacripanti, per avermi ‘lasciato’ un percorso associativo trasparente, costruttivo ed operativo. Allo stesso modo ringrazio il Sindaco di Tarquinia e Presidente della Provincia di Viterbo Mauro Mazzola per aver mostrato attenta considerazione nell’Aeopc in questa grande manifestazione di S.Rosa a Viterbo”.

Il Tarkna Bici scala l’Amiata: la tradizione compie 18 anni

Riceviamo e pubblichiamo

Borrini_GuidozziIl Tarkna Bici per la diciottesima volta scala il monte Amiata: pochi iscritti partecipanti a questa edizione, soltanto in dodici hanno voluto nuovamente affrontare le terribili pendenze che portano alla vetta del nostro vicino monte. Giornata veramente meravigliosa e, sotto certi aspetti, indimenticabile, perché forse per la prima volta dopo diciotto edizioni – tranne la prima che rimane sempre memorabile per lo spirito di avventura che ci accompagnava negli anni ancora giovanili – questa è stata l’edizione che forse rimarrà impressa nella memoria almeno per chi le ha vissute tutte, per lo spirito con cui è stata affrontata: finalmente tanta serenità, aldilà poi degli sfottò finali, nessuna pretesa agonistica esasperata, veramente una giornata passata in compagnia di amici con la speranza di divulgare questa mentalità in tutto il resto del gruppo.

Poi il pranzo veramente gustoso presso il ristorante Sella, con la premiazione finale con un riconoscimento per tutti i partecipanti, infine brindisi offerto dal Presidente per il termine Guidozzi_Fanellidella sua vita lavorativa che è andata a coincidere proprio con la diciottesima edizione della scalata dell’Amiata. Per la cronaca il Presidente è stato l’ultimo a tagliare il traguardo anche se assistito dal grande Gilberto Borrini, un iscritto non è riuscito a concludere la prova, grande prestazione del giovane Antonio Brignola, 71 anni a settembre, che è riuscito ad appiomarmi un distacco intorno ai 5 minuti. Davanti il primo ad arrivare è stato come nella prima edizione Fabrizio Leardini che ha preceduto di pochi secondi Antonio Tarolla e Gino Sabbatini, da segnalare la prestazione di un altro giovane, Enrico Fanelli, 65 anni, che si è piazzato in quinta posizione precedendo tanti amici molto più giovani di lui.

Ovviamente la poca partecipazione non ha scoraggiato assolutamente il Presidente e tutto il direttivo già intenzionati a mettere in preventivo la diciannovesima edizione per l’anno prossimo, sperando in una diversa risposta da parte degli iscritti, per affrontare la scalata con lo stesso spirito con cui è stata affrontata questo anno.

Il presidente
Maurizio Guidozzi

Velka Tarquinia, venerdì la presentazione della nuova stagione sportiva

Riceviamo e pubblichiamo

calcio_reteAnche quest’anno il Velka Tarquinia Calcio si ritrova meritatamente sul nastro di partenza per l’avvio della stagione agonistica 2015 – 2016 nel Campionato di 1^ Categoria. Il Presidente Giovanni Guarisco, unitamente ai dirigenti e al tecnico Carlo Vittori, venerdì alle ore 18,30, presso la nota gelateria Danilo, nel corso della consueta conviviale con gli atleti della 1^ squadra, annunceranno le novità che concorrono a far credere che la stagione sportiva imminente porterà grandi soddisfazioni ai colori della Città e ai tifosi che da sempre seguono con passione l’attività della Società.

“Quest’anno – dichiara il Presidente Guarisco – saranno impegnate maggiori risorse per implementare il settore giovanile, grazie anche alle condizioni favorevoli rappresentate dal ritorno in Società di piccoli atleti e tecnici di estremo valore, a cui rivolgiamo un caloroso ringraziamento e auguri di benvenuti affinchè possano insieme agli altri raggiungere traguardi lusinghieri”.

Continua Guarisco ” i ns. tecnici sono già all’opera per organizzare e definire le varie squadre per disputare i Campionati Provinciali dei Pulcini, Esordienti, Giovanissimi e Allievi, colgo l’occasione per annunciare che da martedì 1° settembre dalle ore 18,00 alle ore 19.30, presso la segreteria della Società, ubicata nei locali del tradizionale Stadio Comunale, saranno aperte le procedure per l’iscrizione dei ragazzi che vorranno impegnarsi nell’attività calcistica. Ovviamente, l’iscrizione comporterà il diritto ad ottenere il vestiario necessario, oltre alla copertura assicurativa in caso di infortuni, verso i quali sin d’ora rivolgiamo i debiti scongiuri”.

Grazie all’impegno di tante risorse umane, coordinate dal tecnico Carlo Vittori, la struttura del campo è già stata predisposta adeguatamente per dare inizio alle attività di preparazione atletica che precede l’inizio dei campionati. Grande merito va riconosciuto allo sponsor ufficiale Errichiello Cristian dirigente del gruppo RE/MAX Revolution per il sostegno assicurato.

In ultimo il Presidente Giovanni Guarisco, a nome di tutta la Società, rivolge un sentito ringraziamento al Sindaco, all’assessore allo Sport Sandro Celli e al Presidente dell’U.A. di Tarquinia Alessandro Antonelli per aver contribuito a rendere più performanti le strutture dello Stadio Comunale. Resta comunque l’auspicio, per la qualità delle strutture consentite in uso alla Società Velka Tarquinia Calcio, a non essere considerati dalle Istituzioni citate, i cugini poveri di una famiglia ricca, soprattutto per non svilire l’impegno sociale ed educativo profuso dai vertici della Società.

Agraria: salta Leoncelli, il nuovo assessore è Alessandro Sacripanti

Riceviamo e pubblichiamo

11896255_10204658879847385_152915196124674368_nCambia l’assetto all’interno della giunta dell’Università Agraria. Su istanza e richiesta del Polo dei Moderati, coerentemente con i criteri di nomina avvenuti su indicazione delle forze politiche che sostengono la maggioranza che da dieci anni amministra l’Università Agraria di Tarquinia, in data odierna, il Presidente Alessandro Antonelli ha provveduto alla revoca del Vicepresidente Maurizio Leoncelli, in quanto il medesimo non gode più della fiducia del Gruppo di cui era espressione.

Nel ringraziarlo comunque per il lavoro svolto, risulta inevitabile la decisione assunta. Sempre su indicazione del Polo dei Moderati è stato nominato assessore Alessandro Sacripanti, considerato anche l’alto profilo ed il grande impegno nel mondo del volontariato che da anni lo contraddistingue.

Amministrazione Università Agraria di Tarquinia