Pallavolo Tarquinia: vinto il big match a Tuscania, lo scudetto è a un passo

Campodimarta_Pallavolo_TarquiniaEra il match più atteso, quello della resa dei conti, che poteva rimettere in gioco un campionato quasi perfetto o dare la spinta probabilmente definitiva verso il trionfo finale.

Così la Pallavolo Tarquinia si presentava nel caldo scenario di Tuscania, e forse la tensione tarpava le ali agli ospiti, che iniziavano contratti ingarbugliandosi in un primo set in cui hanno costantemente subito l’attacco del Volley Tuscania, abile a prendere il largo e ad aggiudicarsi il primo set per 25 a 18.

Ma una prima posizione conservata per quasi tutte le partite della stagione non è una coincidenza, e la Pallavolo Tarquinia lo dimostra subito alla ripresa del secondo parziale: dalla panchina si mischiano le carte in tavola e, grazie ad alcune sostituzioni azzeccate, gli ospiti iniziano a mostrare gioco, abilità e voglia di riscatto, neutralizzando l’avversario con un 25 a 17 senza sbattere ciglio.

Il terzo set diventa, perciò, uno spartiacque decisivo, anche perché – in un confronto diretto in classifica – gli ospiti, strappando un altro parziale, potrebbero speculare sul vantaggio in graduatoria. Ma gli ospiti capiscono d’essere in netto vantaggio rispetto agli avversari, sia per entusiasmo che per superiorità tecnica e di gioco, e ripartono alla grande con l’intento di ipotecare partita e campionato. A dire il vero, però, i tarquiniesi trovano una buona difesa da parte di un Tuscania mai domo, anche se forse con un contrattacco un poco sotto tono, e si arriva appaiati sino alla volata finale: un’altra mossa azzeccata arrivata dalla panchina del duo Lamberti/Gabrielli risulta decisiva per i tarquiniesi, che chiudono 25 a 21.

Il punto accaparrato infonde ulteriore tranquillità e sicurezza ai tarquiniesi, che stavolta – anche in virtù della posta in palio – non vogliono rilassarsi sino all’ultimo e, sotto il freddo controllo del giudice di gara che riusciva ad essere imparziale tra le due le compagini, non curandosi dei tifosi sugli spalti, conducevano la gara sino al 24 a 22: è qui che mister Lamberti effettua il cambio provvidenziale per chiudere benissimo 25 a 22 con un ultimo e splendido scambio concluso tra l’esultanza ed il tripudio dei tifosi accorsi numerosi da Tarquinia.

Il tre a uno regala alla capolista altri tre punti di vantaggio sulla seconda ed una leadership totale, con un più otto che vale tre quarti e più di titolo. Merito di un collettivo superlativo di ragazzi che sabato 25 aprile, al Palazzetto di Tarquinia, alle ore 17 e 30, scenderà in campo contro gli ospiti del Sempione Pallavolo sperando di regalare ai suoi tifosi la festa scudetto.

A Tarquinia la festa della pallavolo del viterbese

Riceviamo e pubblichiamo

_DSC8439Giornata ancora positiva per la serie D/Maschile della ASD Pallavolo Tarquinia, che vince contro una Luiss capace di dare il tutto e per tutto prima di cedere le armi contro la capolista, ora a cinque punti dalla seconda. Ed ora il cammino continua proprio contro la stessa Tuscania, seconda della classe, in un clima sicuramente infuocato per avversari e giudici di gara. Per i tarquiniesi sarà fondamentale un approccio alla gara deciso ed elegante: e che vinca il migliore, senza troppo curarsi di quanto accade dagli spalti.

La festa della pallavolo tarquiniese è proseguita poi domenica 12 aprile al Palazzetto dello Sport , dove si sono date appuntamento ben tredici società sportive della provincia di Viterbo per un numero impressionate di circa 300 bambini: sotto l’attento e vigile sguardo della Pallavolo tarquiniese, organizzatrice di tale evento, la città ha ospitato le seguenti realtà in elenco: Volley Viterbo, Volley Ischia di Castro, Junior Volley Civita Castellana, GreenVolley Soriano, Volley Orbetello, Monti Cimini Volley, Pallavolo Monterosi, VBC Viterbo, Montefiascone Volley, Pallavolo Vetralla, Volley Orte, Volley Ronciglione e la stessa Pallavolo Tarquinia.

Con l’assiduo ed impareggiabile lavoro del Coordinatore del Settore Scuola e Promozione FIPAV Prof. Ruggiero Adriano, coadiuvato dal Consigliere Fipav di Viterbo Carlo Serpieri, 70 squadre si sono sfidate su nove mini campi appositamente allestiti, mentre tutti gli allenatori della provincia si sono cimentati con professionalità e correttezza sui campi e i ragazzi più grandi della pallavolo tarquiniese si sono prodigati nelle vesti di arbitri in erba cimentandosi con destrezza nel divertimento di tutti meritandosi un elogio particolare: Chiara Caccetta, Ilaria Arillo, Michele Befani Gaia Meloni, Giulia Marchetti, Marianna Principe, Flaminia Cardinali, Fabiana Cognata, Giorgia Marzi, Yassin Messaoudi, Valerio Parasacchi e Michele Ciambella.

Al termine della giornata, che è stata dedicata al Pallavolista Nazionale scomparso Vigor Bovolenta, si è data lettura di una missiva inviata dalla Sig.ra Federica Lisi Bovolenta. Alla manifestazione erano presenti il Presidente del Comitato Provinciale Fipav Roberto Centini, il Presidente dell’Università Agraria di Tarquinia Alessandro Antonelli ed il vicepresidente Maurizio Leoncelli: nell’occasione, l’ente consegnato in dono un defibrillatore alla Pallavolo Tarquinia nella persona del Presidente Antonio Lamberti.

Pallavolo, la Serie D mantiene la vetta. E la squadra femminile strappa i play off

Riceviamo e pubblichiamo

SerieDPallavoloTarquiniaSabato 28 Marzo scorso appuntamento in trasferta a Roma per la campodimarta Pallavolo Tarquinia, che ha fatto visita al Green Volley guidati di mister Benedetti: terza sfida della stagione per le due compagini – una in coppa Lazio – e terza vittoria per i tarquiniesi, che confermano la leadership in classifica.

 Inizio gara equilibrato, con il primo set trascinatosi in parità fino al quindici pari, quando gli ospiti hanno cambiato ritmo e chiuso 25 a 21. Molto più combattuta è la seconda frazione, con i romani che si portano in vantaggio fino al 18 a 16, prima di subire la nuova impennata dei ragazzi del mister Lamberti – con lui molta più certezza in campo – che riescono nel sorpasso fino al 25 a 23 finale.

Il due a zero stavolta non rilassa i tarquiniesi, che entrano in campo nel terzo set ancora più sicuri ed iniziano a macinare gioco. La tenacia degli e tre cambi tattici non li aiutano a resistere all’avanzata ospite: il risultato è un nuovo 25 a 21 per un complessivo 3 a 0 esterno.

 Vince anche la Seconda Divisione Femminile, che si conquista la seconda posizione e quindi i Play Off espugnando il palasport di Nepi. Inizio contratto per le ragazze tarquiniesi, che nel primo set sbagliano molti palloni regalando punti alle avversarie, abili nel prendere possesso del gioco e vincere 25 a 13. Le tarquiniesi, però, rientravano in campo nel secondo parziale molto più decise e consapevoli della posta in gioco, neutralizzando le avversarie con secco 25 a 9.

Nel terzo set in campo è una un vera e propria di battaglia sportiva, con le nepesine che non accennano ad arrendersi e danno il massimo: pur agguerrite, le ospiti non riescono a tener il ritmo lungo tutti i ventisette minuti di gioco e le locali si accaparrano il set 25 a 23. Nel quarto set un’altra impennata delle tarquiniesi le porta a vincere il parziale 25 a 13: si va alla bella, con un set intenso e combattuto al termine del quale la gioia per la vittoria prende la strada di Tarquinia, con la contemporanea conquista dei play off.

Pallavolo Tarquinia, la rimonta non riesce: sfuma la finale di Coppa Lazio

10957136_1561762974083109_7969438575944553884_nDisco rosso in Coppa Lazio per i ragazzi della Campodimarta Pallavolo Tarquinia, che non riescono nell’intento di ribaltare il 3 a 2 subito all’andata. C’era entusiasmo e speranza al Palazzetto Jacopucci, nella serata di martedì 24 marzo: ad alimentarle le buone prestazioni in campionato ed una rimonta non impossibile, almeno nel punteggio iniziale.

Al termine delle due ore di gioco, però, sono stati ancora gli ospiti del Volley Roma a prevalere per 3 a 1, infrangendo il sogno di restare in piena corsa per la vittoria su entrambi i fronti.

Svanito l’accesso alla finale, continua però la marcia in campionato: ora bisogna cambiare pagina ed utilizzare la sconfitta per cambiare l’approccio negli allenamenti, magari più intensi, e come stimolo per maggiori responsabilità e serenità da parte del collettivo. Vietato rilassarsi, nonostante i quattro punti di vantaggio: il “nemico”, sportivamente parlando, è sempre dietro l’angolo e che tutti vogliono battere la prima in classifica. È d’obbligo continuare sempre meglio e non arrendersi mai.

Il prossimo appuntamento è in trasferta a Roma, sabato 28 marzo alle ore 21, per incontrare il Green Volley.

Pallavolo, bella vittoria e +4 in classifica. E stasera il match decisivo di Coppa Lazio

Campodimarta_Pallavolo_TarquiniaTurno casalingo, lo scorso weekend, per la campodimarta Pallavolo Tarquinia, che sul parquet del palazzetto Angelo Jacopucci ospitava l’Albano. Gara molto attesa nell’ambiente nella pallavolo tarquiniese con la consapevolezza di incontrare un collettivo in crescita, affrontandolo in condizioni complicate: tra influenza stagionale in corso, infortuni vari e qualche squalifica, la vigilia per i padroni di casa non era stata delle più serene. A fare la differenza a favore della capolista è stata, perciò, la concentrazione del gruppo, capace di dare ad un match a rischio un esito pienamente positivo.

Già in fase di riscaldamento si notava l’aggressività degli ospiti e la calma caparbietà dei tarquiniesi e sin dai primi scambi si capisce che sarà gara vera, intensa e spettacolaere. Gioco e velocità dei padroni di casa fanno la differenza nel primo parziale, che si chiude con un abbastanza agevole 25 a 17.

Se un difetto va cercato nella prova tarquiniese, è nell’ormai quasi consueta superficialità con cui i ragazzi di mister Lamberti tornano in campo nel secondo set: l’Albano ne approfitta e – complici gli errori locali – scappa avanti nel punteggio. La rincorsa tarquiniese pare compiersi, ma al termine di una frazione lunghissima si spegne sul 28 a 26 per gli ospiti.

Decisivo, perciò, si rivela il terzo set: una battaglia agonistica vera, con due squadre che esprimono il massimo sforzo: il risultato sono scambi di buon livello ed un equilibrio costante. Alla fine a fare la differenza è la capacità della panchina tarquiniese di ruotare i propri uomini, ed il punteggio è lo stesso della frazione precedente, ma invertito: 28 a 26 e Pallavolo Tarquinia di nuovo avanti.

Una leadership che non sarà più messa in discussione, con i padroni di casa concentrati e abili nel neutralizzare i tentativi di reazione ospiti: finisce 25 a 21 per un 3 a 1 ottenuto dopo oltre due ore di forte impegno. Primo posto ancora in cassaforte, con il margine sulla seconda che dice +4.

Stasera, 24 marzo, ai ragazzi servirà tutto il tifo del pubblico tarquiniese per affrontare il match decisivo per l’accesso alla finale di Coppa Lazio: appuntamento al Palazzetto alle ore 20.

La Seconda Divisione Femminile, subito dopo, ha ospitato il Volley Acquapendente in una gara rivelatasi tranquilla, nonostante le ragazze tarquiniesi fossero numericamente in difficoltà tra infortuni ed impegni vari, con mister Massimo Pastore che promuove alcune Under 18 per far fronte alle defezioni.

Le ripercussioni, però, non si notano: primo set chiuso 25 a 13 in pochi minuti, secondo archiviato 25 a 15 e terza frazione liquidata in appena 17 minuti sul 25 a 14. Un tre a zero secco che ben avvia le ragazze al confronto del prossimo weekend a Nepi, match decisivo per confermare il secondo posto in graduatoria necessario per l’accesso ai play off.

Chiusura con l’ Under 16 femminile di Mister Fabio Angelucci che domenica 22 al Palasporting di Viterbo hanno strappato un perentorio 3 a 0 alla Sigger Volley, portando a casa tre punti buonissimi per la classifica. Soddisfatto il Mister quanto le ragazze, tutte entrate in campo nel corso della gara e abili nel dimostrare di saper fare il proprio dovere, anche sotto il controllo come sempre vigile dell’aiuto allenatore Pierluigi Befani.

Pallavolo Tarquinia, derby vittorioso a Civitavecchia: la capolista si conferma ancora

Riceviamo e pubblichiamo la cronaca della partita di sabato della Pallavolo Tarquinia, aprendola però con una comunicazione triste giuntaci dalla stessa società.

“Abbiamo ricevuto una triste notizia: la scomparsa di un nostro amico, giovanissimo eppure “storico” allenatore del Volley Prati di Roma, Andrea Spinelli, che lascia la moglie e il figlio dopo una breve e maledetta malattia. Era molto conosciuto a Tarquinia – soprattuto nell’ambito della pallavolo – e spesso vi tornava per le sue vacanze estive con la sua famigliola. Ottima persona, ottimo allenatore quanto umile in tutti i suoi comportamenti. Alla Pallavolo Tarquinia lascia un buon ricordo, così come in tutti quelli che lo conoscevano e lo hanno apprezzato, e sono tanti”.

Sabato 14 marzo la pallavolo Tarquinia di serie D/Maschile, in trasferta nellPallavoloa vicina Civitavecchia, si è accaparrata altri tre punti battendo la società locale per tre a uno: match sotto controllo nei primi due set, complicatosi nel terzo prima del dominio nel quarto parziale, che ha chiuso una gara che consolida il primo posto tarquiniese nella classifica del proprio girone.

Un primo set molto semplice porta gli ospiti ad avere la meglio sui ragazzi del Civitavecchia con il parziali di 25 a 19; un po’ meno brillante il secondo parziale, comunque chiuso con un vantaggio ospite di 25 a 23 anche a seguito di un arbitraggio spesso in difficoltà a tenere in pugno la guida del match.

Nel terzo set entrambe le squadre entravano in campo già nervose per quanto accaduto – dal punto di vista arbitrale – nel parziale precedente: tanti gli errori da ambo le parti e ancora qualche mancanza di lucidità da parte del giudice di gara, con tanti reclami da parte di tutti i ragazzi in campo: a farne le spese è soprattutto il tarquiniese Viscanti, vittima di un cartellino rosso per aver inveito nei suoi confronti. In un clima rovente, il set pare interminabile e se lo aggiudicano i padroni di casa con un 33 a 31 in loro favore.

Serve compattezza e determinazione, ai tarquiniesi, per chiudere la gara al quarto set: guidati da un superlativo Mallone, gli ospiti passano 25 a 20 e portano a casa tre punti pesanti.

Pallavolo Tarquinia: doppio 3 a 0 casalingo per Serie D e Prima Divisione

PallavoloTarquiniaOlevanoLa serie D Maschile della Pallavolo Tarquinia, reduce dalla vittoria per 3 a 1 contro l’ostica Santa Monica di Ostia che le era valsa la semifinale della Coppa Lazio – ora il 10 marzo, a Roma, gara d’andata contro la SG Volley, ritorno a Tarquinia il 24 marzo alle ore 20 al Palazzetto dello Sport “A. Jacopucci” – si conferma capolista del proprio girone ospitando e sconfiggendo la società Montamartre di Roma.

Finalmente una partenza col piede giusto sin dai primi scambi, con il primo set chiuso 25 a 18 impedendo, di fatto all’avversario di giocare. Il secondo parziale vede i tarquiniesi prevalere con molta calma e serenità sugli ospiti usando difesa e attacco con punti facili anche in ricostruzione di gioco: 25 a 19 il punteggio finale.

L’ultimo set si chiude sul 25 a 22, con un’impennata dell’avversario che tenta in tutti i modi di risalire la china per accaparrarsi perlomeno il set della bandiera; ma i ragazzi tarquiniesi non lasciano spazio alle velleità ospiti e chiudono in bellezza con il tre a zero e altri tre punti da aggiungere alla classifica, distanziando di quattro punti il Tuscania battuto in casa dell’Afro Giro.

Subito dopo, in campo la Seconda Divisione Femminile impegnata con il Green Volley Soriano, fanalino di coda del campionato che con orgoglio ha tentato in tutti i modi di contrastare le tarquiniesi, anch’esse a corto di giocatrici e scese in campo con un collettivo di alcune ragazze under 18. Nonostante le assenze, il match si è chiuso con un netto 3 a 0: 25/13, 25/15 e 25/20 i parziali che consentono al Tarquinia di tenere ancora stretto il secondo posto in campionato.