I giovani calciatori di Tarquinia trionfano a Pescia nel nome del Toto’s

Riceviamo e pubblichiamo

IMG_5226Lo scorso sabato, 25 luglio 2015, a Pescia Romana si è concluso il torneo giovanile di calcetto “Roberto Stracca” – dedicato a giovani calciatori nati negli anni 1999/2000 – al quale ha partecipato, per il secondo anno consecutive e sempre arrivando alla fase finale, un gruppo di ragazzi-amici, tutti di Tarquinia.

Se lo scorso anno l’avventura si era fermata al quarto posto – pur senza avere un portiere di ruolo – quest’anno i giovani calciatori sono arrivati alla finale, vincendola. Ma la cosa bella di questi ragazzi è che in occasione di questa edizione hanno voluto chiamare la propria squadra TOTO’s, in onore di chi si è sempre mostrato “amico-giocherellone” con loro. La prima cosa che hanno voluto è che sulle maglie apparisse il nome TOTO’s e con questo nome sono arrivati alla vittoria aggiudicandosi ben 8 partite consecutive, il tutto contro squadre composte da ottimi giocatori, di cui alcuni di categoria superiore, tanto che parecchi direttori sportivi e dirigenti della zona si “affacciano” per vedere eventuali giovani da portare presso le loro società.

Ma le motivazioni per cui noi Genitori abbiamo voluto scrivere queste due righe non è il solo fatto di comunicare la bella impresa sportiva compiuta dai ragazzi, bensì mettere in risalto quanto amore hanno avuto nei confronti di Gabriele Piva, Indimenticabile “amico- giocherellone”. Al quale hanno dedicato la loro vittoria e per il quale hanno lottato partita dopo partita.

Un abbraccio forte a te Gabriele dai tuoi ex Giovanissimi: GIOVANNI ARDU, ANDREA DONNINELLI, MATTEO FORIERI, LUCA MARTELLI, ALESSIO MARZI, SIMONE MENEGALDO, ALESSIO RAFFAELLI, NICOLÒ SABBATINI e i mister MARIO OLIVIERI e MATTEO COSTA.

I genitori

Della Penna-Elisei: il primo Memorial Piva va ad Arte e Caffè

ArteCaffeUn gol per tempo – Claudio Della Penna e Andrea Elisei – per portare sulla sponda di Arte e Caffè il primo Memorial Gabriele Piva: sono i ragazzi di Alessio Infurnari a festeggiare al termine di una finale combattuta, incerta ed equilibrata, con Azienda Mariani che esce con l’onore delle armi in un clima emblematico di come dovrebbe essere vissuto un torneo di questo tipo.

A decidere la gara sono due lampi ad inizio match – Claudio Della Penna, poi nominato miglior giocatore del torneo, dopo cinque minuto è bravo a rientrare e scaricare un gran tiro sul primo palo – e ad una manciata di secondi dal termine, con Andrea Elisei che su tiro libero scaccia la paure del finale di gara.

MarianiIn mezzo, due squadre con tanta attenzione e rispetto l’una per l’altra: Azienda Mariani non si dà per vinta sino all’ultimo, con i rivali che si dimostrano capaci di soffrire. E che hanno tra i pali uno Stefano Modesti ancora decisivo, con interventi che respingono ogni tentativo di pareggio: strameritato il premio come miglior portiere del torneo.

Alla fine, alla soddisfazione per la vittoria i blu amaranto “rischiano” di aggiungere l’apoteosi, con il presidente Infurnari che sfiora il 3 a 0 su tiro libero: ma nulla che macchi la festa, alla quale si aggiungono sportivamente anche gli avversari, a partire dal presidente Mariani.

LextraIl terzo posto finale va a L’extra-CarpeDiem, che nella finalina sconfigge 11 a 5 un Toto’s Café rimaneggiatissimo: i sei gol di Alessandro Rosati gli valgono il titolo di capocannoniere,con i bianco arancio che festeggiano anche Simone Bordi, scelto come giovane rivelazione. Tra i premi individuali, anche il premio come man of the match della finale per Manuel Catini.

Di seguito i componenti della squadra vincitrice del torneo: Stefano Modesti, Federico Clementucci, Andrea Elisei, Claudio Della Penna, Massimiliano Sanna, Alessio Infurnari, Emanuele Luciani, Simone Iacobini, Pietro Mosci, Matteo Ventolini, Andrea Biagiola, Andrea Vallorani, Manuel Cesarini, Luca Di Massimo, Simone Deriu e Alessandro Amoroso.

Memorial Piva: domenica la finale sarà Azienda Mariani – Arte e Caffè

AMarianiBocciozienda Mariani contro Arte e Caffè: è questa la finale determinata, ieri sera, dai responsi delle due semifinali del Memorial Gabriele Piva. A giocarsi la vittoria della prima edizione del torneo dedicato alla memoria di Gabriele saranno, perciò, due squadra già scontratesi proprio agli inizi dei gironi di qualificazione: fu una bella partita, vinta da Mariani di una rete, ma l’accresciuta intesa delle due squadre e la tensione del match renderanno la finale match di intensità di certo superiore.

MarianiBelle e tirate le due semifinali di giovedì sera, che hanno sancito il merito delle quattro formazioni giunte sin lì. Nel primo match, Azienda Marini e L’extra-CarpeDiem hanno giocato sul filo dell’equilibrio sino a sessanta secondi dal fischio finale: il 5 a 3 definitivo per i neroazzurri arriva infatti con Catini proprio all’ultimo secondo di una gara tesissima soprattutto nella ripresa. Decisivi alla fine i tiri liberi di Daniele Cecchelin, che rimonta a cinque minuti dal termine i biancoarancio sin lì in vantaggio grazie ad Arcorace e Bordi. In rete per Mariani anche Michael Piras.

ArteCaffeNel confronto tra Arte e Caffè e Toto’s Café, invece, i protagonisti supremi sono Claudio Della Penna – gran doppietta nel primo tempo contro i gialloblu favoriti per la vittoria finale – e Stefano Modesti, i cui guanti spengono la speranza di rimonta dei rivali. Proprio quando Mario Seripa, infatti, trovava la rete che riapriva la partita, prima Elisei ristabiliva il doppio vantaggio, poi il portiere chiudeva la porta a Federici&Co.

Domenica la due finali: si apre alle 21 con L’extra-CarpeDiem – Toto’s Cafè per il terzo posto, quindi alle 22 la finalissima, prima delle premiazioni. Tempo sino a domani sera sul sito per votare nel sondaggio per miglior giocatore, miglior portiere e giovane rivelazione: i risultati incideranno secondo una media ponderata sull’assegnazione dei premi.

Memorial Piva dalle grandi emozioni: passano Toto’s Café e L’extra-CarpeDiem

11705265_10206114429453250_4469530734456997407_nSi immaginava una serata animata al Memorial Gabriele Piva, ma nessuno poteva pensare così tanto pathos nei due quarti di finale che hanno chiuso il quadro delle semifinali.

Ad aprire la serata, il match di cartello di questa prima fase a scontri diretti: Toto’s Café contro Il Golosone, due delle più accreditate favorite subito contro nel dentro o fuori. Ed a partire meglio sono Nicolini e compagni, con Gianmarco Sabbatini che li porta in vantaggio dopo una manciata di minuti. La partita, nel primo tempo, è tirata e tesa, con le squadre quasi subito al limite dei falli: pareggia Federici, poi Borzacchi mette due voltela freccia per il Toto’s: il primo tempo finisce 3 a 2. Un equilibrio che durerà, di fatto, sino a due minuti dal termine quando, sul 4 a 3 per i gialloblu e con Il Golosone in spinta, Bramucci trova una ribattuta di Massimo Marzi e la trasforma nel gol della sicurezza: per il Toto’s in formazione completa una vittoria che torna a far brillare la stella dei favoriti, contro una squadra solida e con grandi individualità – da Martelli a Sabbatini, passando per Marzi Jr – che è un peccato vedere uscire così presto per gli scherzi del tabellone.

Subito dopo, Diego Art Tattoo contro L’extra-CarpeDiem pare match senza storia: pronti via, i grigio azzurri di Fabio Bisozzi scappano avanti 3 a 0 guidati da un ottimo Barcaroli e da Luca Casali. Gli arancioni, però, barcollano senza mollare: prima Arcorace poi Rosati tengono viva la speranza, ma il distacco resta fisso tra i due e i tre gol. Quando, nel finale, con L’extra tornata a meno uno, Bisozzi trova la palla del 6 a 4, il match pare chiuso: a riaprilo, ad un minuto dal termine, è prima un eurogol di Simone Bordi – schierato come portiere di movimento – poi il pareggio in extremis di Ivan Giamundo. Ai supplementari, Rosati e ancora Bordi – due volte – spingono L’extra-CarpeDiem in semifinale: 9 a 7 il risultato complessivo.

Alla fine del torneo mancano, quindi, due sole serate: giovedì le semifinali, con alle 21 Azienda Mariani-L’extra-CarpeDiem ed alle 22 Arte e Caffè-Toto’s Cafè.

Memorial Piva: Azienda Mariani ed Arte e Caffé sono le prime semifinaliste

MemorialPiva2015-6Sono Azienda Mariani e Arte e Caffè i nomi delle prime due quadre qualificate alle semifinali del primo Memorial Gabriele Piva: rispettando i pronostici, le due squadre hanno vinto il proprio quarto di finale e scaldano i motori in vista dei match di domenica, già con la certezza di essere comunque protagoniste sino al termine del torneo.

Ai nero azzurri vincitori del proprio girone mancava il portiere, Emiliano Macchioni, ma la prova complessiva porta comunque ad un 5 a 1 nei confronti di CG Calcio: due gol Ghigi e Piras e sigillo di Catini per chiudere la pratica; per i rivali segna Ilias Brodolini.

Nel secondo quarto, Arte e Caffè passa 8 a 4 sui Boddi Loddi: Della Penna, Mosci e Elisei piazzano una doppietta ciascuno per contenere il ritorno dei rivali con Tamiri, Coppola e Savina. In rete anche Sanna e Clementucci.

Stasera si chiude il quadro dei quarti e si completerà il tabellone delle semifinali: apre la sfida stellare tra Il Golosone e Toto’s Café, a seguire il confronto tra L’extra-CarpeDiem e Diego Art Tattoo.

Memorial Piva: passa CG Calcio, scontro di lusso Toto’s – Il Golosone

È CG Calcio il nome dell’ultima qualificata ai quarti nell’edizione 2015 del Memorial Gabriele Piva: i ragazzi di Peppe Ciurluini strappano infatti l’accesso agli scontri diretti all’ultima partita, sconfiggendo nel confronto diretto Tarquinia UTD e meritandosi, ai quarti, la sfida contro Azienda Mariani, ieri protagonista in goleada contro Pippaccio&Pietruccio&Lallo.

Il primo responso, in ordine cronologico, ad uscire dall’ultima giornata dei gironi èMemorialPiva2015-4 che, sancendo la prima posizione nel gruppo B, determina l’accoppiamento di uno scontro fantastico: lunedì alle 21 si sfideranno infatti per l’accesso alle semifinali Toto’s Café e Il Golosone, forse le due più accreditate favorite per la vittoria finale. Nicolini&co sconfiggono, infatti, nel confronto diretto L’extra-CarpeDiem e chiudono il girone a punteggio pieno: 3 a 2 il finale. Per L’extra, abbinamento con Diego Art Tattoo.

In contemporanea si giocava il match dentro o fuori che – come già detto – ha dato i quarti a CG Calcio (9 a 4 il risultato finale), mentre subito dopo passerella di fine girone A per la capolista Azienda Mariani, che passa 13 a 2 su Pippaccio.

Domenica sera il primo quarti di finale: una settimana ad alta intensità sino alla finalissima del 12 luglio.

Memorial Piva: passano Toto’s, Diego Art e Arte e Caffè; fuori Autopiù

Memorial_Gabriele_PivaAzienda Mariani, Arte e Caffè, Diego Art Tattoo e Toto’s Café: sono questi – in rigoroso ordine di classifica – i nomi delle squadre che ottengono la qualificazione nel gruppo A della prima edizione del Memorial Gabriele Piva. Ininfluente, ai fini delle graduatore, il risultato del match tra Azienda Mariani e Pippaccio&Pietruccio&Lallo che si gioca stasera.

Il responso arriva dopo le due partite giocate ieri sera. Nella prima, il Toto’s Café – già di fatto certo della qualificazione ed in formazione rimaneggiatissima – ha provato ad allungare su Diego Art Tattoo, partendo forte con Mauro Valeri e Mario Seripa. Ma i ragazzi guidati dal capocannoniere del torneo, Fabio Bisozzi, si giocavano molte delle chance qualificazione e, approfittando del calo fisico degli avversari, portano a casa una vittoria alla fine netta. Sono prima Stefano Barcaroli, poi proprio Bisozzi a rincorrere e raggiungere gli avversari, ma la rete del sorpasso è opera di Simone Gufi. Primo espulso nel torneo: rosso per Gianluca Celestini di Diego Art Tattoo.

Il secondo match poneva perciò di fronte Arte e Caffè e Autopiù, con i neroverdi di Fabrizio Galofaro costretti ad un unico risultato, la vittoria, per proseguire nel torneo. E come spesso avviene in scontri così decisivi, la tensione e l’attenzione delle due squadre la fanno da padrona: il risultato è un match con poche occasioni. Soprattutto nel primo tempo a crearne di più è Arte e Caffè, che trova però un Davide Simeone attento tra i pali e belle chiusure in extremis della difesa avversaria: il gol arriva, perciò, nel finale di tempo, con Clementucci. Ma Marco Ferri e compagni non mollano, crescono nella ripresa ed a dieci dal termine fanno uno a uno con Benella: in un finale ad alta tensione, decide una conclusione deviata di Luciani, che regala ad Arte e Caffè qualificazione e secondo posto. Applausi, meritati, per Autopiù, che esce all’ultimo secondo in un girone di ferro in cui ha giocato sempre alla pari con ogni avversario, finendo sconfitta – nei casi in cui ha perso – sempre e solo per un gol e con tanti rimpianti.

Stasera, oltre alla già citata partita del gruppo A, ultima giornata del gruppo B con Il Golosone e L’extra-CarpeDiem che si giocano il primo posto nel girone e scontro qualificazione tra Tarquinia UTD e CG Calcio.