Boxe, Gasparri e Podda si qualificano per i campionati italiani

podda e gasparri(f.e.) I pugili Christian Gasparri e Giovanni Podda si qualificano per i campionati italiani di categoria. I due giovani pugili appartenenti alla Cosmo Boxe, promesse del panorama nazionale, vincono, anzi stravincono la fase regionale riguardante schoolboy-Junior e Youth che garantisce agli Assoluti che si svolgeranno per le fasce più giovani a Barge e per gli youth a Trevi, passando anche per la via intermedia di un interregionale a Spoleto. Le finali si sono svolte al PalaBoxe di Latina.

Nella categoria 54 kg tra Mancini e Gasparri lo spettacolo è garantito. Il pugile di Tarquinia usa fioretto e tempestività, mentre Mancini sceglie la strada della lotta per non far ragionare l’avversario. Tre riprese di fuoco con un importante vittoria per Gasparri, che si conferma grande promessa. Giovanni Podda invece migliora e continua a vincere. In questa finale oltretutto non ha avuto un avversario facile in Moroni. I colpi precisi e l’abilità difensiva di Podda trovano il consenso del verdetto su un avversario che cerca la corta distanza. Due grandi risultati che confermano la grande tradizione pugilistica tarquiniese e la grande serietà e professionalità con la quale una piccola società, la Cosmo boxe, continua a sfornare uno dietro l’altro talenti di indubbie capacità etiche e pugilistiche.

Blazirca vs Pappagoné: finalmente on line il film dell’incontro

Finalmente disponibile on line l’intera registrazione dello storico match di boxe che ha spinto Tarquinia sulle prime pagine delle cronache sportive di mezzo mondo: nei video (e nel film fotografico realizzato dal fotografo freelance Luigi Moncelsi) tutto quanto accaduto in una serata storica, il cui verdetto è ancora sospeso.

Immagine anteprima YouTube Immagine anteprima YouTube Immagine anteprima YouTube Immagine anteprima YouTube Immagine anteprima YouTube Immagine anteprima YouTube Immagine anteprima YouTube Immagine anteprima YouTube Immagine anteprima YouTube

Blazirca vs Pappagoné: in attesa del responso, le prime immagini del match

Mentre le delegazioni pugilistiche di Stati Uniti e Guadalupe attendono il risponso dei relativi ricorsi alle Federazione Internazionale – ricorsi che potrebbero, forse, togliere il mistero su chi sia l’attuale detentore del Titolo Mondiale dei Pesi Morti – l’agenzia di stampa che ha acquisito i diritti esclusivi dell’ormai storico incontro tra Jonnhy Blazirca e Maurice de Pappagoné ha messo a disposizione alcune prime immagini del match che sabato ha gremito la Consorzy Arena di Tarquinia.

Già nei prossimi giorni i sei round dell’incontro saranno disponibili su lextra.info.

Venerdì a Montalto spazio alla grande boxe

Riceviamo e pubblichiamo

Due campioni della boxe si sfideranno in un evento unico nel suo genere, che si terrà venerdì 22 febbraio alle ore 20 presso la Polisportiva di Montalto di Castro. La manifestazione è organizzata da A&B Events di Civitavecchia con il patrocinio dell’amministrazione comunale di Montalto. Gianluca Branco difenderà il titolo dell’Unione Europea dei pesi Welter contro il polacco Lukasz Maciec.

La presentazione dell’incontro si terrà mercoledì 20 febbraio alle ore 17:00 in una conferenza stampa presso la sala consiliare dell’Ente. Interverranno Gianluca Branco e Lukasz Maciec, il Sindaco Sergio Caci, il Vice Sindaco Luca Benni, l’Assessore allo Sport Emanuele Litardi, il Presidente della Opi 2000 Salvatore Cherchi, il Presidente di A&B Events Alessandra Branco e l’ex campione del mondo dei pesi mediomassimi WBA Silvio Branco.

Le operazioni di peso avranno luogo giovedì 21 febbraio, alle ore 17:00 presso l’Hotel Magic, al chilometro 107,400 della corsia sud della strada Statale Aurelia.

BOXE: Miriam Podda è campionessa d’Italia

Miriam Podda conquista il titolo italiano juniores di pugilato. Un altro allora per la famiglia Podda, dopo i numerosi successi conquistati dal fratello più grande, due volte campione italiano ed ormai inserito in pianta stabile nella nazionale italiana. Nel palazzetto dello sport di San Benedetto del Tronto, Miriam è riuscita a conquistare il massimo al termine di una bellissima finale nella quale ha messo in mostra tutte le sue abilità tecniche e tutta la sagacia tattica indispensabile in alcuni frangenti. Al termine delle tre riprese con un eloquente 17 a 8 ha demolito la calabrese Martina Mussari, dell’ASD GS Vigili del Fuoco Catanzaro. La giovane pugile locale, allenata da Angelo e Riccardo Gasparri e da Alberto Antonelli, ha ricevuto anche il premio come miglior pugile del torneo juniores. Una doppia soddisfazione per la Cosmo boxe, la società di appartenenza di Miriam, che dalla sua fondazione nel 2006, ha battuto record su record, ottenendo l’organizzazione degli assoluti a Tarquinia e conquistando due titoli italiani nello stesso anno, il guanto d’oro ed ora anche l’assoluto femminile.

Fabrizio Ercolani

Podda in azzurro anche ad Assisi

Riportiamo di seguito l’articolo del Corriere dello Sport di domenica 12 settembre 2010, pagina 29, con il resoconto del dual match di boxe tra Italia e Stati Uniti tenutosi ad Assisi e con protagonista, fra gli altri, Luca Podda.

ASSISI – A tre giorni dalla prima sfida al palazzetto dello sport di Roma, Italia e USA sono tornate ad mcrociare i guantoni, questa volta al teatro lirico di Assisi. Dual match nel segno del ricordo, non solo per le celebrazioni in onore del cinquantesimo anno dall’Olimpiade di Roma 60, ma anche perchè, l’11 settembre è una data indelebile nella memoria di tutti. Per onorare questa data, Assisi, ed il mondo della boxe, hanno organizzato una serie di eventi, sopratutto la commovente fiaccolata da Assisi a Santa Maria degli Angeli. Ancora assente il nostro capitano ed oro olimpico Robreto Cammarelle, fari puntati sugli altri medagliati di Pechino, l’affidabile Picardi, impegnato contro il campione del mondo Warren, e Tatanka Russo, il formidabile massimo campano argento a Pechino. Scintille nel match di Picardi contro il campione mondiale Warren capace di infliggere un conteggio al nostro pugile che, alla distanza però riusciva a capovolgere il match con un crescendo devastante. Picardi è entrato nella nuova dimensione dei 52 kg, a lui più congemale. Match combattuto tra Farias e Podda, vinto dal primo al termine di 3 riprese equilibrate. Esordio positivo per lo youth Cosenza al posto di Valentino, nel segno del rinnovamento verso Londra 2012. Nel match più atteso vittoria di misura per il rientrante Russo ancora convalescente per una fastidiosa fascite, il Rocky di Marcianise ha comunque dato il massimo come suo solito.

Risultati: 49 Kg: Byrd b. Ferramosca 22- 11 ; 52kg: Picardi b Warren 11-9.; 56kg: Diaz Jr. b. Cipriano 9-4; 60kg: Cosenza b. Ramirez 11- 6 kg 64: Vangeli p. Sosa 8-8; Kg 69: Mangiacapre b. Marn 10-5; kg 75: Arias b. Podda 14- 12; Kg 81: Fiod b. Spencer 5-4; Kg 91: Russo b. Geffrard 9-7; Kg 91+: Thompson b. Rossano 9-4.

Podda, sconfitta e rammarico sul ring di Roma

Ma la rivincita contro il rivale americano può arrivare già sabato prossimo ad Assisi

Iniziamo col dire che il punteggio finale a favore dell’americano non rende in alcun modo l’idea dell’effettivo andamento del match. Luca Podda, la giovane stella del pugilato tarquiniese e nazionale, ha destato sul ring di viale Tiziano, a Roma, impressioni buone nel corso di un match dal duplice volto, ed alla fine paga un primo round in cui, ahimè, non è riuscito ad entrare nel match.
Ma andiamo per ordine. Luca ha combattuto, mercoledì sera, 8 settembre, vestendo di nuovo la maglia azzurra: l’occasione era il Dual match Italia-USA che aveva come scopo anche quello di rievocare i Giochi Olimpici di Roma ’60 (di cui la Capitale sta festeggiando, con una serie di iniziative, il cinquantenario) ed omaggiare i numerosi medagliati della storia olimpica azzurra.

Continue reading “Podda, sconfitta e rammarico sul ring di Roma” »