Spazio alla vela a Cala Galera: il campionato Italiano J24 all’Argentario

J24 pasquavela 2015Arriva all’Argentario, e precisamente nelle acque di Cala Galera e del Promontorio, dal 30 maggio al 2 giugno 2015, il Campionato Italiano della classe monotipo J24, giunto alla XXXV edizione. Organizzata dal Circolo Nautico e della Vela Argentario in collaborazione con l’Associazione di Classe J24 ed il patrocinio della Regione Toscana e del Comune di Monte Argentario e con il supporto del Marina di Cala Galera la regata di risonanza internazionale torna all’Argentario dopo nove anni di assenza, dato che l’ultima volta era stata nel 2006, mentre in precedenza il campionato era stato ospitato dal CNVA nel 1988 e nel 2000. La manifestazione velica sarà “open”, vale a dire aperta agli equipaggi stranieri che hanno partecipato alle precedenti edizioni. Verranno dunque, a partire da sabato, equipaggi ungheresi, statunitensi e tedeschi, cosa che assicurerà una vastissima promozione per l’immagine dell’Argentario, resa più importante dal fatto che la piena stagione turistica non è ancora iniziata.  Dal punto di vista prettamente tecnico, il J24 è il monotipo a chiglia fissa più popolare del mondo. Progettato da Rod Johnstone nel 1976, nei primi venti anni è stato riprodotto in oltre 5200 esemplari. Ed oggi, a quasi 40 anni dalla sua nascita, è presente in circa 45 paesi con oltre 100 flotte attive.  

Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini campione d’Europa endurance alla 24 Ore di Finale Ligure!

Riceviamo e pubblichiamo
24 H FInale Ligure Morgan PilleyDove ci sono i grandi eventi, i grandi numeri e la posta in palio è molto alta, la MTB Santa Marinella-Cicli Montanini centra sempre il bersaglio pieno. Alla 24 Ore di Finale Ligure sono arrivate ottime notizie a conferma di una grande prima parte di stagione.

Settemila persone, tra atleti ed accompagnatori, hanno affollato l’Altopiano delle Manie, nelle due competizioni per solitari e team, quest’anno rese ancora più avvincenti dal riconoscimento di Campionato Europeo W.E.M.B.O., aperto per la prima volta nella storia anche ai Team formati da 2, 4 e 8 elementi.

Nell’atmosfera goliardica e travolgente, che solo la 24 Ore di Finale Ligure è in grado di generare, si è celebrato il trionfo assoluto nella gara in solitaria con l’australiano Morgan Pilley che non ha sbagliato un colpo. Giro dopo giro ha saputo conquistare il titolo da vero professionista. E’ rimasto in testa per tutte le 24 ore ed ha concluso la gara con 50 giri, ben 2 in più dei suoi inseguitori, percorrendo 408 chilometri ed 11500 metri di dislivello.

E’ la terza volta che gareggio qui a Finale ed ho sempre avuto sfortuna – ha dichiarato Morgan Pilley -. Questa volta è semplicemente andato tutto secondo i piani. Avevo buone gambe, un grande supporto dal team e sono riuscito a stare davanti dall’inizio alla fine. Grazie alla MTB Santa Marinella, MJO Legal, Bike Farm, Bianchi, Roeckl Sports e Tonica, è facile gareggiare quando hai un grande supporto“!

Gianfranco Mariuzzo, Giovanni Gatti, Jeferson Benato, Massimo Folcarelli, Lorenzo Pellegrini, Manuel Piva, Carlo Zaglio e Lucio Casagrande, hanno conquistato la maglia con un bellissimo e sofferto primo posto assoluto nella gara endurance combattuta dall’inizio alla fine.

I forti bikers, capitanati da Gianfranco Mariuzzo, hanno dovuto tenere testa anche alla sfortuna: con grinta e determinazione hanno superato innumerevoli problemi meccanici recuperando di volta in volta lo svantaggio accumulato, rispondendo agli avversari colpo su colpo e non sbagliando nulla a livello tattico. Alla sedicesima ora di gara sono riusciti ad ottenere un vantaggio di sei minuti ed a mantenerlo fino alla fine.


Per quanto riguarda la formazione femminile da otto elementi la gara è filata via più tranquillamente: Mariangela Roncacci, Chiara Selva, Pamela Rinaldi, Emanuela Cerchiè, Francesca Lonardelli, Federica Piccoli e Nicole Tovo, capitanate da Elisabetta Dani, hanno accumulato subito un discreto vantaggio sulle altre formazioni già dal primo giro ed incrementando sempre il gap, hanno controllato la gara con facilità fino alla conquista della maglia di campionesse europee.

La trasferta in terra ligure del team santamarinellese comprendeva anche altre formazioni: il secondo team maschile da otto composto da: Eros, Daniele e Cabbirio Capati, Daniele Panzarini, Federico Forti, Massimiliano Chiavacci, Daniele Tulin e Paolo Tempestini (capitano), ha ben figurato piazzandosi al quarto posto.

La formazione maschile da quattro elementi con Emanuele Zena (capitano), Armando Mattacchioni, Claudio Pellegrini e Gianni Panzarini, anch’essa alle prese con vari problemi meccanici ad inizio gara e che navigava tra la settima ed ottava posizione, ha dovuto cedere il passo proprio all’ultimo giro a causa della caduta di Claudio Pellegrini, giungendo infine undicesima.

Menzione d’onore anche per Gianluca Piermattei, l’altro solitario del team, che alla sua prima esperienza in una 24 ore così impegnativa, ha saputo guadagnare un ottimo 16° posto di categoria giungendo 44° assoluto su 176 atleti provenienti da tutta Europa.

Grande la soddisfazione del Presidente Stefano Carnesecchi: ” Siamo partiti con l’intenzione di ottenere un grande risultato e ci siamo riusciti. Questo ci ripaga di tutti i nostri sforzi e dà soddisfazione a tutti gli sponsor che ci sostengono e credono nel nostro impegno. Grazie a Tonica sport per la fornitura delle maglie dedicate, Cicli B-Mad, Sixs, WR Compositi, Linea Oro sport Latina, Martori Assicurazioni, Graphis Studio, Vinaccia Market, Stac Olivetti, Ma.Te.D., Sporting Beach, Scintilla Service, Paolo Zanoboni, Zenzero Biorestaurant, Angels Clean, L’Altro Alimento e Gommitalia “.

Festa Rosa a Montalto di Castro per l’arrivo della Carovana del Giro d’Italia – FOTO e VIDEO

Immagine anteprima YouTube

Una festa cittadina tutta in rosa, oggi, 15 maggio, per Montalto di Castro, dove in mattinata sono transitati i ciclisti impegnati nella settima tappa del Giro d’Italia, la più lunga di questa edizione, da Grosseto a Fiuggi. Tanti i bambini ed i ragazzi delle scuole cittadine, tanti gli appassionati lungo i viali di Montalto impegnati dalla corsa: tutti pronti ad applaudire prima i quattro fuggitivi, quindi il gruppone con la maglia rosa Contador.

Nel video le sensazioni e l’atmosfera della mattinata, nelle foto, invece, i momenti del passaggio a Montalto e – grazie alla collaborazione di Francesco Montesi – le immagini del passaggio alla Roccaccia, quando la carovana ha lambito il territorio di Tarquinia.

Mountain Bike: weekend col botto per la Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini

cross-country-grotte-di-castro-capati-gatti-capati-panzariniÈ stato un fine settimana da ricordare per gli atleti della Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini che hanno fatto ancora parlare di sé in occasione della gara cross country Memorial Mario Zannoni-Vincenzo Bordo a Grotte di Castro e nella 6 Ore del Ticino a Golasecca (Varese).

Nell’Alta Tuscia nettamente in evidenza il comparto agonistico che ha conquistato una vittoria, un secondo e un terzo posto nella gara open con Giovanni Gatti, Eros Capati e Daniele Panzarini ad occupare tutti e tre il podio mentre un’altra brillante affermazione è stata messa anche da Daniele Capati vincitore della categoria juniores.

Al via anche i master del team santamarinellese che sono riusciti a conquistare altri allori a cominciare da Massimo Negossi (primo di categoria master 5), Mauro Gori (secondo tra i master 5) e Paolo Tempestini (quarto tra i master 4).

Risultati ampiamente positivi nella gara endurance lombarda che ha fatto registrare ben 600 partenti a livello nazionale: tra di loro in evidenza Morgan Pilley che ha vinto la graduatoria assoluta tra i singoli con 150 chilometri, 15 giri e 6 ore in sella alla propria mountain bike; altrettanto ha fatto Lorenzo Borgi che ha chiuso secondo di categoria G1 così come lo specialista Claudio Pellegrini terzo di categoria M1, Mariangela Roncacci (seconda tra le Miss), Elisabetta Dani (terza tra le Ladies), Gianluca Piermattei (82esimo di categoria M1) e Stefano Carnesecchi (186esimo di categoria M1).

A completare un’altra giornata col sorriso per il team verde-fluo la quinta posizione nella classifica generale riservata alle coppie per Jeferson Benato e Alessandro Costa mentre su strada è arrivato un settimo posto nella seconda fascia amatoriale per Armando Mattacchioni nella gara in linea disputata al lago di Fogliano (Latina).

Domenica 17 maggio il terzo Trofeo di nuoto Città di Montalto

da-sx-il-delegato-allo-sport-Emanuele-Litardi-il-campione-Luca-Mencarini-e-il-vicesindaco-Luca-BenniDomenica 17 maggio, alle ore 9,30, si svolgerà, presso la piscina comunale, il 3° Trofeo di nuoto Città di Montalto. Oltre 140 giovani, provenienti dalle cinque società partecipanti: Asd Centro Nuoto Montalto, Asd Coser Nuoto Civitavecchia, Asd-S.n.c. Civitavecchia, Asd Ippocampo Roma e L’Augustea Sporting Club, si sfideranno nelle gare delle categorie esordienti A-B-C.

Durante la manifestazione verrà assegnato il premio “La storia del nuoto” al campione mondiale Junior e neo campione italiano assoluto 200 dorso, Luca Mencarini. Il giovane atleta, cresciuto nel vivaio dell’Asd Centro Nuoto Montalto, tutt’ora è in ritiro a Barcellona con la Nazionale Maggiore di nuoto in vista dei mondiali di luglio in Russia.

All’evento sarà presente, oltre al vicesindaco Luca Benni, il delegato allo sport Emanuele Litardi: «Una iniziativa di grande spessore sportivo – afferma Litardi – che vede per il terzo anno consecutivo giovani promesse del nuoto partecipare con grande entusiasmo. Sarà un piacere incontrare di nuovo Mencarini che ho avuto modo di conoscere e premiare nella prima edizione di questa manifestazione».

A Santa Marinella oltre 500 atleti per la Coppa Italia di Karate

Riceviamo e pubblichiamo

Santa Marinella ha ospitato, ieri l’altro, l’8^ edizione della Coppa-Italia-Karate, riservata alle categorie, dai bambini ai veterani, delle specialità Kata e Kumite dalla cintura bianca alla cintura blu. Nella splendida cornice del Pala De Angelis di Via delle Colonie, oltre cinquecento atleti hanno dato vita ad uno spettacolo entusiasmante della nobile disciplina sportiva.

L’evento è stato organizzato dal comitato provinciale di Viterbo, dalla società Meiji Kan di Civitavecchia del maestro Stefano Pucci, in collaborazione con l’Amministrazione Comunale di Santa Marinella nella persona del Sindaco Roberto Bacheca e del consigliere delegato allo sport Stefano Toppi.

Oltre alle gare sportive in cui si sono cimentati grandi e bambini, sia nella giornata di Sabato che di Domenica, l’occasione è stata utile per svolgere un’interessante assemblea nazionale, alla presenza del Presidente della FIK dott. Lazzarini, IL Vice-Presidente Morandi e del Segretario Nazionale dott. Mosco, nella quale è stato illustrato lo stato della federazione stessa.

“E’ stato un bellissimo e prestigioso evento ospitato ancora una volta nella nostra città – ha commentato il delegato Toppi – che ha visto la presenza di numerosi e importanti ospiti e tanti ragazzi che onoreranno nel tempo, la federazione nazionale di Karate. Sono estremamente soddisfatto per la riuscita della manifestazione, a dimostrazione che Santa Marinella è sempre pronta ad accogliere eventi così rilevanti sul piano nazionale ed internazionale. Ringrazio tutti coloro che si sono adoperati per la riuscita della manifestazione sportiva, in particolar modo alla Misericordia e Croce Rossa per l’assistenza sanitaria fornita, dando appuntamento al torneo internazionale di Beach Soccer di questa estate”.

Il 15 maggio a Montalto di Castro il passaggio della settima tappa del Giro d’Italia

Riceviamo e pubblichiamo

giroMontalto di Castro si veste di rosa per accogliere la 7° tappa del Giro d’Italia. Il 15 maggio, dalle ore 9:30, le strade del paese saranno addobbate a festa in attesa dell’arrivo dei corridori. Alla tappa Grosseto-Fiuggi, ad essere messa alla prova, nonostante il percorso pianeggiante, sarà la resistenza dei ciclisti, che dovranno affrontare il percorso più lungo del Giro, fatto di ben 264 chilometri. La giornata sarà caratterizzata dallo speciale passaggio della “Carovana del Giro”, che sosterà per circa trenta minuti nella cittadina Castrense. Il Comune e la società GTE Gran Tour Events, hanno organizzato degli eventi con gli studenti di tutte le scuole di Montalto e Pescia. Un avvenimento, quello del 15 maggio prossimo, che l’amministrazione ha sposato nell’ottica di una più ampia promozione turistica del territorio.

Alle 9:30 l’arrivo della Carovana vedrà, oltre al folclore dei 65 mezzi che si posizioneranno lungo le vie del centro, la premiazione del sindaco Sergio Caci con la nuova mascotte del giro, il Lupo Wolfie. In questi giorni verrà consegnato a tutti gli alunni delle scuole di ogni ordine e grado di Montalto e Pescia il kit del Giro, composto da una maglietta e una bandierina. Oltre 2mila palloncini, bandierine e striscioni coloreranno inoltre l’atmosfera. Durante l’evento la Compagnia Tetraedro intratterrà i presenti lungo il percorso, prima di mettere in scena, alle 10:30 presso il parco della Rimembranza, uno spettacolo per gli studenti delle scuole. Alle 12:00 l’arrivo del Giro d’Italia, antistante il teatro Lea Padovani, con la premiazione dell’amministrazione comunale al direttore di corsa Stefano Allocchio. Quest’anno la corsa, organizzata dalla Gazzetta dello Sport, è giunta alla sua novantottesima edizione. In diretta televisiva sulla Rai, è seguita da circa 194 tra testate giornalistiche e televisive e per Montalto sarà l’occasione di far conoscere il proprio territorio in tutta Italia e all’estero.

locandina_giro_d'italiaA partire dal giorno 14 maggio, l’amministrazione comunale e GTE hanno dato il via ad un’ulteriore iniziativa di promozione e decoro  in vista del passaggio del giro, denominata #montaltoinrosa: tutte le attività commerciali, i singoli cittadini (nelle loro abitazioni), chi possiede un’aiuola o qualsiasi oggetto, potranno liberamente creare ed esporre qualcosa di rosa lungo tutto il percorso del passaggio della settima tappa (Via Tirrenia, Via Aurelia Tarquinia).

Il Comando di polizia locale, per garantire la sicurezza della manifestazione, ha istituito il divieto di sosta (con rimozione) e divieto di transito a tutte le categorie di veicoli fatta eccezione per i veicoli a servizio della manifestazione. Il divieto di sosta e fermata va dalle ore 6 alle ore 12,30 del 15 maggio su: via Tirrenia (intero tratto), via Aurelia Tarquinia (intero tratto) e piazzale Tarquinia (antistante il teatro Lea Padovani). Il divieto di circolazione riguarda lo stesso giorno e sarà dalle ore 9 alle 10:30 e dalle ore 11:30 alle ore 12:30 su via Tirrenia, via Aurelia Tarquinia e piazzale Tarquinia. Sarà inoltre messo a disposizione un parcheggio nella parte posteriore di via Tito Livio.