Domenica 8 marzo a Tarquinia il Quartetto Lyskamm in concerto

Dopo la straordinaria performance del Quartetto Fauves, che ha mirabilmente sostituito l’ensemble Guadagnini emozionando ed entusiasmando il pubblico, la 3ª edizione de “Il Quartetto d’archi” proseguirà domenica 8 marzo, alle ore 17, nella suggestiva Loggia di Palazzo Vitelleschi, sede del Museo Archeologico Nazionale, a Tarquinia (piazza Cavour), con il concerto del Quartetto Lyskamm. La formazione proporrà Quartetto op. 33 n.1 in si minore di F. J. Haydin, Quartetto n.8 D112 si bemolle maggiore di F. Schubert e Quartetto n.4 di B. Bartok.

Nato nel 2008, il Quartetto Lyskamm è composto da musicisti molto giovani, Cecilia Ziano, violino, Clara Franziska Schötensack, violino, Francesca Piccioni, viola, e Giorgio Casati, violoncello. Si è contraddistinto fin dall’inizio come una delle formazioni più promettenti della nuova generazione.  Fa parte dell’Ecma (European Chamber Music Academy), un progetto didattico rivolto a giovani gruppi cameristici selezionati a livello internazionale, frutto della collaborazione tra alcune delle più importanti Quartetto Lyskammuniversità musicali europee. Nel 2008 ha partecipato alla master class del Quartetto Fine Arts presso la Fondazione Stradivari di Cremona. Nello stesso anno ha vinto il concorso internazionale di musica da camera “Luigi Nono” di Venaria Reale, mentre nel 2009 è arrivato primo al concorso internazionale di musica da camera “Guido Papini – Città di Camaiore”. Collabora in quintetto con la violista Simone Jandl e con la pianista Alice Baccalini.

Per assistere al concerto (ingresso gratuito) è indispensabile la prenotazione, chiamando l’ufficio informazioni turistiche del Comune di Tarquinia allo 0766/849282 o scrivendo a [email protected]

La rassegna ”Il Quartetto d’archi”, la cui direzione artistica è affidata al maestro Leandro Piccioni, è organizzata dallaFondazione Etruria Mater, in collaborazione con la Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Etruria Meridionale e il Comune di Tarquinia e ha il sostegno di Enel, Munus, Giove Gas, cooperativa Fuori C’Entro e Camping Village Tuscia Tirrenica.

Gli appuntamenti di Belcanto Festival “Vincenzo Pucitta” a Tarquinia

Riceviamo e pubblichiamo

MusicaTanti gli appuntamenti che si svolgeranno a Tarquinia, nell’ambito della III edizione del Belcanto Festival “Vincenzo Pucitta” (Civitavecchia – Tarquinia, dal 27 febbraio al 1° marzo), progetto finanziato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Civitavecchia. Sabato 28 febbraio, presso la sala consiliare Comune di Tarquinia, alle ore 17, avrà luogo “Alziamo il volume”: VII Rassegna di Incontri con l’autore del Conservatorio di Musica “Santa Cecilia” di Roma curata da Carla Conti e Roberto Giuliani, con la presentazione del volume collettaneo Vincenzo Pucitta. Il tumulto del gran mondo (prefazione di Philip Gossett; introduzione e curatela di Annamaria Bonsante; contributi di Giorgio Appolonia, Sonia Arienta, Daniele Carnini, Gabriele Cesaretti, Paola Ciarlantini, Carlo De Paolis, Dario Feoli, Piero Mioli, Franco Piperno, Emilio Sala, Paolo Sullo. Cafagna Editore, Barletta 2014 – collana “Le vie dei suoni” diretta da Dinko Fabris). A seguire, alle ore 18, Galà del Belcanto, concerto del mezzosoprano Chiara Chialli accompagnata al pianoforte da Emanuele Leomporri, con musiche di G. Bizet, G. Donizetti, J. Massenet, V. Pucitta, G. Rossini. Domenica 1° marzo, presso la sala Sacchetti della Società Tarquiniense d’Arte e Storia, alle ore 10, si terrà il seminario di Chiara Chialli “Organo vocale e voce artistica: istruzioni per l’uso”, con esempi tratti da opere di Vincenzo Pucitta. Alle ore 17, presso la sala consiliare del Comune di Tarquinia, si svolgerà il concerto Mille melodie per canto e suono, con gli allievi dell’Accademia Tarquinia Musica e il soprano Hyunin Mun che proporranno musiche di F. Chopin, G. Donizetti, V. Pucitta, G. Rossini. Gli eventi sono a ingresso libero, fino a esaurimento posti.

Organizzazione e produzione: Centro ricerche storico-musicali “Vincenzo Pucitta” e Accademia Tarquinia Musica. Collaborazione e patrocini: Città di Civitavecchia (Sindaco Antonio Cozzolino, Assessore a Commercio, Turismo, Cultura Vincenzo D’Antò); Città di Tarquinia (Sindaco Mauro Mazzola, Assessore a P. I., Turismo, Spettacolo e Sport Sandro Celli); Società Tarquiniense di Arte e Storia, Società Storica Civitavecchiese; Associazione artistico-culturale tarquiniese “La Lestra”. Partner: Eusepi Hotels. Direzione artistica e musicologica: Annamaria Bonsante.

Proseguono gli appuntamenti della stagione teatrale di Roccastrada

internScespirianiProsegue la stagione teatrale di Roccastrada, prossimo appuntamento è domenica 1 marzo alle 21:00, la Compagnia Katzenmacher va in scena con INTERNIsCESPIRIANI, con la regia di Alfonso Santagata. Uno spettacolo costruito sulle suggestioni dello spazio nei testi del Bardo. I luoghi fisici, l’esterno e l’interno, sono presi come pretesto per viaggiare nello sterminato universo di Shakespeare, per evocare situazioni e paradossi. Lo spazio “al chiuso” è lì a evocare e ricreare alcuni personaggi da lui ideati, ormai appartenenti al mito, come Amleto, Otello, Re Lear, Macbeth, Riccardo, affiancati da figure minori, quali possono essere i becchini, le sorelle Lear, il portiere di Macbeth, Calibano, Ariel. Gli interni scespiriani derivano dalla concezione del teatro come luogo obbligato, racchiuso, non asfittico. La limitazione imposta allo sguardo è apertura a immaginazione e fantastico. Lo spettacolo del maestro Santagata è una invenzione, un atto d’amore a Shakespeare.

Info e prenotazioni:
biglietteria Teatro Concordi tel. 0564 564086 il giorno dello spettacolo
dalle 17.30 – alle 19 e dalle 20.30; e ai seguenti numeri: 339-6003489; 320-5642070; 320-1430530

Montalto: annullato lo spettacolo “Possinammazzà” con Enrico Montesano

enrico-montesano-il-centrale-live-romaLo spettacolo “Possinammazzà” con Enrico Montesano, previsto per il 7 marzo, è annullato a causa dell’indisponibilità dell’artista, come da comunicazione della AB Produzioni. I biglietti già acquistati potranno essere rimborsati presso la biglietteria del teatro fino a cinque giorni successivi alla data prevista per lo spettacolo.

Per ulteriori informazioni:
Teatro Comunale Lea Padovani (orari apertura dal lunedì al venerdì dalle 10 – 12 e lunedì e giovedì anche dalle 15.30 – 17.30)

Tel 0766/870115   email [email protected]

Al via la III edizione del “Belcanto Festival Vincenzo Pucitta”: il programma completo

Chair-Magazine-Musica-e-LettaraturaTutto pronto per la III edizione del Belcanto Festival “Vincenzo Pucitta”, progetto finanziato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Civitavecchia, al via il 27 febbraio. Intenso il programma delle manifestazioni, tutte a ingresso libero fino a esaurimento posti.

Quattro concerti, una mostra didattica, un seminario, una presentazione, workshops specialistici.

Venerdì 27 febbraio – Chiesa Santa Maria dell’Orazione, Civitavecchia

Tributo ai dieci anni di attività della Società Storica Civitavecchiese (2004-2014) nella chiesa che custodisce lo stemma della famiglia Pucitta.

ore 18.30 – “Eccellenze artistiche civitavecchiesi: da Pucitta ai fratelli Vignanelli”: conferenza di Carlo De Paolis.

ore 19.00 – “Salotto Ottocento”: concerto di Vincenzo Di Donato (tenore) e Fabio Renato d’Ettorre (chitarra). Musiche di B. Bortolazzi, J. Gaensbacher, M. Giuliani, L. R. Legnani, G. Pilotti, V. Pucitta, C. M. A. Sola. La Società Storica Civitavecchiese dedicherà il concerto a Giovanni Massarelli, recentemente scomparso.

Sabato 28 febbraio – Sala Consiliare Comune di Tarquinia                                                                   

ore 17.00 – “Alziamo il volume”: VII Rassegna di Incontri con l’autore del Conservatorio di Musica “Santa Cecilia” di Roma curata da Carla Conti e Roberto Giuliani. Presentazione del volume collettaneo “Vincenzo Pucitta. Il tumulto del gran mondo”. (prefazione di Philip Gossett; introduzione e curatela di Annamaria Bonsante; contributi di Giorgio Appolonia, Sonia Arienta, Daniele Carnini, Gabriele Cesaretti, Paola Ciarlantini, Carlo De Paolis, Dario Feoli, Piero Mioli, Franco Piperno, Emilio Sala, Paolo Sullo. Cafagna Editore, Barletta 2014 – collana “Le vie dei suoni” diretta da Dinko Fabris).

ore 18.00 – Galà del Belcanto: concerto di Chiara Chialli (mezzosoprano) ed Emanuele Leomporri (pianoforte). Musiche di G. Bizet, G. Donizetti, J. Massenet, V. Pucitta, G. Rossini.

A conclusione della serata la signora Chiara Chialli sarà insignita della Targa d’Onore del Belcanto Festival “Vincenzo Pucitta” per gli alti meriti conseguiti nella valorizzazione del Belcanto italiano.

Domenica 1° marzo

ore 10.00 – Sala Sacchetti – Società Tarquiniense d’Arte e Storia, Tarquinia.

“Organo vocale e voce artistica: istruzioni per l’uso: seminario di Chiara Chialli”. Con esempi tratti da opere di Vincenzo Pucitta. Aperto ad appassionati, cantanti solisti, coristi, strumentisti e direttori.

ore 17.00 – Sala Consiliare Comune di Tarquinia

“Mille melodie per canto e suono”: concerto degli allievi dell’Accademia Tarquinia Musica.

Direzione musicale: Roberta Ranucci e Giovanni Lorenzo Cardia. Soprano: Hyunin Mun.

Trascrizioni: G. L. Cardia. Coro: Sara Gamberini (sol.), Cecilia Campi, Francesca Cardia, Francesca Conti, Sofia Fabriani, Alice Gallo, Chiara Maffei, Daria Sabatini. Pianoforte: Sara Cavaliere, Giorgio Contestabile, Lorenzo Serafini. Violino: Simone Farroni. Chitarra: Cristiano Paolini. Flauti: Francesca Cardia, Fabrizio Centini. Trombe: Matteo Costa, Gabriele Tamiri. Trombone: Andrea Ranieri. Tuba: Attilio Pascucci.

Musiche di F. Chopin, G. Donizetti, V. Pucitta, G. Rossini.

ore 20.30 – Cittadella della Musica, Civitavecchia “Guitaromanie”: presentazione del DVD live (Guitart 2014) della solista Simonetta Camilletti.

ore 21.00 – Cittadella della Musica

“Pucitta e dintorni”: concerto dell’Ensemble Pucitta dell’Associazione “A. Ponchielli”. Direzione musicale: Dario Feoli. Mezzosoprano: Liana Tossuto. Soprano: Maria Luisa Dituri.

Trascrizioni, corno francese: D. Feoli. Cantanti: Catia Angelici, Vanessa Colangiuli, Anna Farina, Giuseppe Frignani, Mario Pochini, Catia Sbragaglia. Pianoforte: Rosalba Lapresentazione. Flauti: Federica Rossi, Chiara Iovalè. Clarinetto: Luciano Cascioli. Fagotto: Michele Muscolino. Timpani: Pierluigi De Florio.

Mostra didattica: “Vincenzo Pucitta (Civitavecchia 1778-Milano 1861)”

         – Dal 27 febbraio al 15 marzo: Museo della Ceramica, Tarquinia (lunedì, mercoledì e sabato dalle ore 10 alle ore 13 e dalle ore 16 alle ore 19).

         – Dal 21 al 31 marzo: Casa della Memoria, Civitavecchia

Corsi specialistici: dal 27 febbraio al 1° marzo

         – Workshop di filologia musicale e storia della notazione su fonti pucittiane

- Workshop per pianisti collaboratori di teatri e cantanti lirici. I corsi sono gratuiti, a numero chiuso, con rilascio di attestato (informazioni: [email protected] ).

Direzione artistica e musicologica: Annamaria Bonsante Organizzazione e produzione: Centro ricerche storico-musicali “V. Pucitta” e Accademia Tarquinia Musica. Collaborazione e patrocini: Città di Civitavecchia (Sindaco Antonio Cozzolino, Assessore a Commercio, Turismo, Cultura Vincenzo D’Antò); Città di Tarquinia (Sindaco Mauro Mazzola, Assessore a P. I., Turismo, Spettacolo e Sport Sandro Celli); Società Tarquiniense di Arte e Storia, Società Storica Civitavecchiese; Associazione artistico-culturale tarquiniese “La Lestra”. Partner: Eusepi Hotels.

Teatro in lingua per gli studenti dell’IISS V.Cardarelli di Tarquinia

FOTO TEATRO IN LINGUAGli studenti dell’IISS V.Cardarelli di Tarquinia hanno avuto l’opportunità di assistere ad una serie di spettacoli teatrali in lingua, nell’ambito di un progetto proposto ormai da alcuni anni dai docenti di lingua straniera dell’istituto superiore della cittadina. L’iniziativa, che fa parte di attività dedicate all’ampliamento dell’offerta formativa della scuola, ha avuto inizio con la visione del musical “Fame” da parte delle classi del biennio e si è conclusa il 19 febbraio con l’opera di Oscar Wilde “An Ideal Husband”, proposta dalla compagnia il Palketto presso il teatro Orione di Roma. All’uscita didattica della settimana scorsa hanno partecipato le classi quinte dell’indirizzo di “Costruzioni, Ambiente e Territorio”, del Liceo Classico, e dell’indirizzo di “Amministrazione, Finanza e Marketing”.

«Per i nostri studenti – spiegano i docenti di lingua straniera – è una preziosa opportunità per venire a contatto ed approfondire opere teatrali di autori che fanno parte del proprio percorso di studi curricolare, o che vengono comunque proposti dagli insegnanti anche in quegli indirizzi in cui non è previsto lo studio della letteratura straniera. Prima e dopo le uscite didattiche – proseguono – viene ovviamente svolto un lavoro di approfondimento del testo e dei suoi aspetti linguistici, in modo tale che gli studenti riescano a seguire nel miglior modo possibile quanto avviene sul palco e le battute degli attori, tutti madrelingua». Gli studenti hanno mostrato apprezzamento per questa esperienza, che sarà sicuramente riproposta nel corso dei prossimi anni scolastici. «Ci siamo molto divertiti. – hanno dichiarato alcuni di loro – Gli attori erano molto bravi, la commedia veramente piacevole, e grazie alle attività proposte in classe dai nostri insegnanti siamo stati in grado di capire la storia e la maggior parte dei dialoghi. Per noi è un’importante opportunità di ampliare non solo la nostra cultura generale, ma anche la conoscenza delle lingue straniere e di mettere alla prova le nostre capacità linguistiche».

“Dal teatro al libro”: il teatro protagonista nelle scuole di Santa Marinella e Montalto

Riceviamo e pubblichiamo

TeatroCon lo spettacolo gratuito offerto venerdì mattina, presso il teatro San Giuseppe, alle classi terze, quarte e quinte elementari di Santa Marinella, è stato avviato il progetto “Dal teatro al libro”: una proposta dell’associazione culturale Teatro di Carta, presentata nel bando Cariciv 2014 e promossa dal Consigliere Comunale Andrea Passerini.

Il progetto ha ricevuto il finanziamento della Fondazione per la sua attuazione e si avvale della partecipazione dei Comuni di Santa Marinella e di Montalto di Castro.

Dopo aver assistito allo spettacolo teatrale “Il Libro delle Ombre”, di e con Chiara Carlorosi e Marco Vergati, in cui è centrale il tema della scrittura e della creazione artistica in generale, da questa settimana gli alunni si cimenteranno nella fase successiva, in cui incontreranno attori e autori dello spettacolo per approfondirne le tematiche, e per discutere sulle modalità di creazione di un racconto. Infine, toccherà a loro stessi diventare protagonisti, inventando una storia e curandone la stesura.

Al termine del percorso ci sarà la stampa di un libro, che raccoglierà alcuni dei racconti inventati dai ragazzi. Il libro verrà distribuito in tutte le classi partecipanti e nelle biblioteche dei due Comuni.

Per il Sindaco Roberto Bacheca “questo progetto è un ulteriore segno dell’impegno dell’Amministrazione nelle politiche giovanili, in particolar modo nelle azioni che stimolano il coinvolgimento e la partecipazione attiva dei nostri ragazzi. Sono curioso di leggere il libro che riusciranno a scrivere”.

Il Consigliere Comunale Andrea Passerini sottolinea il contributo di chi si è adoperato per l’iniziativa: “un doveroso ringraziamento va al parroco Don Salvatore Rizzo, alla preside Dott.ssa Velia Ceccarelli e alla vice preside Dott.ssa Francesca Chinappi, all’Assessore Rosanna Cucciniello e alla responsabile dell’Ufficio Politiche Giovanili, Sabrina Giacchetta, che hanno collaborato all’organizzazione di un progetto di alto valore sociale, a costo “zero” per l’Amministrazione Comunale”.