“Mav, Maremma a veglia col baratto”: torna il festival toscano dedicato al teatro

Riceviamo e pubblichiamo

flyer 2015 ridUn’edizione ricchissima la numero 9 di “Mav, Maremma a veglia col baratto”, l’atteso festival ideato da Elena Guerrini, che si svolge nei comuni di Manciano e Orbetello, dal 3 al 20 settembre: 9 giornate di spettacolo, 2 prime assolute, 3 prime regionali, 2 compagnie internazionali, 1 spettacolo di teatro di strada, 2 appuntamenti musicali, 1 concerto fino all’alba all’interno dell’Oasi Wwf di Orbetello e la presentazione di un libro. Quest’anno il tema scelto è “Nutrimenti” sull’onda di Expo 2015, e il cibo sarà il filo rosso di tutti gli spettacoli.

Il cartellone è stato presentato al Casale della Giannella, nel corso di una conferenza stampa aperta al pubblico alla presenza del vicesindaco di Orbetello Marcello Stoppa. Mav “Maremma a veglia col baratto” è organizzato dall’attrice e regista Elena Guerrini con il contributo dei Comuni di Manciano e Orbetello, e il sostegno in servizi di numerose aziende del territorio, a cui quest’anno si aggiungono Wwf ed Equilibra. “A Manciano –spiega Elena Guerrini, ideatrice e direttrice artistica del Festival – abbiamo un pezzo di cuore: è qui che il Festival è nato e si è consolidato, è qui che siamo presenti da 9 anni, e anche quest’anno ci saremo con iniziative di livello. L’altro pezzo di cuore è per Orbetello che ci accoglie da due anni. Nei giorni del disastro in Laguna ci siamo chiesti cosa possiamo fare in un momento così difficile per questo territorio, e abbiamo pensato ad una collaborazione con chi nel quotidiano si occupa di ambiente. Abbiamo contattato Fabio Cianchi e Alessandra Caponi, di Occhio in Oasi, per garantire una forte presenza del Festival proprio nell’Oasi. Qui il 6 settembre porteremo la prima assoluta di Sleeping concert: il primo concerto in Maremma che vi accompagnerà durante il sonno. Armatevi di sacco a pelo, perché si inizia alle 21 e 15 e finiremo la mattina dopo, alle 7, con la colazione in spiaggia! Doveroso ringraziare gli agriturismi e i produttori di Manciano e Orbetello senza i quali Mav non avrebbe modo di esistere. Ringrazio inoltre  la nota illustratrice e blogger Chiara Rapaccini, vedova del regista italiano Mario Monicelli, che ha creato per noi l’immagine del Festival e ce l’ha donata”.

Ma cos’è Mav? Immaginate uomini e donne che escono dalle proprie case portandosi dietro una sedia e una bottiglia di vino. Piazze e giardini, cortili di case private, che si animano di persone pronte ad ascoltare storie di artisti pagati con olio o formaggio, ospitati in bellissimi luoghi della Maremma tra le colline e il mare. Un teatro senza palchi, né amplificazioni e  con un filo di lampadine come luci, e ogni casa diventa teatro con la veglia. È un’antica tradizione contadina  che si rinnova quello che accade da nove anni a Manciano,  e da due a Orbetello, in provincia di Grosseto, un festival originale e unico  al mondo,  di accadimenti, incontri, narrazioni  e concerti  a baratto, che hanno il sapore d’antico e affascinano ogni anno i turisti.

Il biglietto d’ingresso agli spettacoli è olio, formaggio, vino, miele e altri prodotti locali. Gli attori non vengono pagati in denaro, ma con i prodotti della Maremma Toscana. Gli spettatori sono felicemente coinvolti nel gesto del baratto.

La formula di Mav entusiasma anche gli artisti: nomi importanti dello spettacolo hanno aderito al Festival. Quest’anno ad esempio partecipa la cantante Nada, nello spettacolo del 7 settembre a Orbetello e i Mau Mau, (18 settembre poderi di Montemerano) che da Torino portano in Maremma il loro etno sound in vista del nuovo disco.

Per info e prenotazioni: telefono 3382871854;  whatsapp al 3398512693

[email protected]

(Prenotazione obbligatoria per gli spettacoli “12 parole, 7 sentimenti” del  3 settembre e “Pranzo d’artista” del 20 settembre. Prenotazione consigliata per tutti gli altri spettacoli.

Sito internet: http://www.elenaguerrini.it/

Pagina facebook: Festival A Veglia a teatro col baratto.

MAV A ORBETELLO

3 settembre, ore 18, Oratorio Santantonio via Dante 21/B Orbetello
Officina Orsi/Svizzera,
“12 parole 7 pentimenti installazione teatrale di liquide parole” (PRIMA REGIONALE) Attraverso un video, delle postazioni audio, 4 tracce, 4 temi: amore /morte/sesso/denaro. Prenotazione obbligatoria

 3 settembre, ore 21 e 15, Oratorio Santantonio Via Dante 21/b Orbetello
Cuocolo/Bosetti
MM&M Movies, Monstrosities, and MasksPremio Hystryo 2015 Alte muse  (PRIMA REGIONALE)
“I racconti degli altri, i film, la televisione, i libri, le immagini, insieme ai nostri genitori ci hanno tirati su, ci hanno intrattenuto, confortato, imbrogliato, disciplinato e ci hanno detto che cosa potevamo e che cosa non potevamo fare.” 

4 settembre, ore 21 e 15, a casa di Katia e Cristina Gattari, via Vicinale del ramo 24 (la Facenda località Guinzone)
Teatri Uniti/Gino Curcione
Scostumatissima tombola napoletana
“L’attore Gino Curcione nei panni di una procace popolana, intesserà intorno ai numeri estratti un’inesauribile fantasmagoria di narrazioni con premi per tutti. Ad ogni numero saranno associate parodie e commenti che divertiranno il pubblico, nel segno della tombola napoletana.
Ripresa in esclusiva per Mav”!

5 settembre, ore 21 e 15, ad Albinia, nel cortile di Don Antonio, Via Maremmana 4
Andrea Cosentino/Luca Ricci/Pierfrancesco Pisani
Lourdes –  Spettacolo vincitore dei Teatri del Sacro 2015
Liberamente tratto dall’omonimo romanzo d’esordio di Rosa Matteucci, lo spettacolo dà vita a un divertente carnevale di personaggi, ciascuno con le proprie aspettative e speranze, tutti in viaggio verso Lourdes, in attesa di un miracolo.

6 settembre, ore 21 e 15, Casale della Giannella Oasi WWF
Enten Hitti/Pierangelo Pandiscia/Elena Guerrini
Nidra/Sogno/Dream e dalle 23 alle 7 del mattino successivo Sleeping Concert PRIMA ASSOLUTA
Primo sleeping concert in  Maremma. Si inizia con suoni e parole itineranti che dall’Oasi ci conducono al mare, si prosegue con lo sleeping concert,suoni e parole,che durano una notte e si concludono al mattino con la colazione e la condivisione dei sogni. Un’esperienza dove il teatro diventa rito.

7 settembre, ore 21 e 15, Orbetello,  a casa di Emilio Cagnoli- via del Rosso 1
Nada
Il mio cuore umano Recital  – ESCLUSIVA PER MAV
Nada  racconta di se, della sua carriera, le canzoni, i propri amori…i suoi libri.
In versione acustica, un incontro tra parole e musica. In un bel giardino di Orbetello, tra parole e musica, si ripercorrerà la carriera, di una straordinaria interprete della nostra musica contemporanea.

Dal 3 al 7 settembre- Orbetello-luoghi a sorpresa
Ippolito Chiarello
Barbonaggio teatrale
Dalla Puglia, passando per mezza Europa, il barbonaggio teatrale. Cosa succede quando un attore baratta la sua arte?

MAV A MANCIANO

17 settembre, ore 21 e 15 a casa di Elena Mazzieri, Manciano via 20 settembre
Giancarlo Bloise
Cucinar Ramingo Premio Dante Cappelletti 2012
Cuoco di professione, Giancarlo Bloise è stato responsabile della cucina del ristorante Koscher vegetarian food Ruth’s di Firenze. Esperienza dopo esperienza ha distillato la sua nuova figura professionale di Narra-Attore-Cucinante. Da qui prende spunto Cucinar Ramingo.

18 settembre, ore 21 e15 Poderi di Montemerano nel giardino di Gianluca Detti
Mau Mau
Ritorneremo nei campi PRIMA REGIONALE
Metti una sera in musica, in un giardino. Metti una sera a Veglia, dove uno dei gruppi più longevi e interessanti della musica italiana, si confronta con un giornalista, parlando delle musiche degli altri, di viaggi, progetti e del proprio percorso artistico. Da Torino, tornano in Toscana  raccontandosi in maniera dissacrante in esclusiva per MAV.

19 settembre, alle 18 e 30, nella biblioteca di Manciano
Massimo Paganelli, ex direttore  di Armunia Castiglioncello
Presenta il libro “Infedeli alla linea” di Andrea Porcheddu, giornalista di Radio3. Editore Maschietto

19 settembre, ore 21 e15, Manciano, a casa di Aldo e Mietta Cavoli, via Costa della Società 5

Abbiati/ Capuano
Fame (Prima replica dopo il debutto a Castiglioncello)
Ma chi  è Pasquale? “non dar retta alle rane che gracchiano, ai lampadari che si spengono, alle bocche che abboccano, all’acqua che annacqua, al bisonte maldestro, al Peloponneso, al mare in tempesta, all’ansia che desta, all’ira funesta…” scusa metto giù sono in mezzo al traffico. 

20 settembre, alle 21e 15, a Manciano a casa di Alessia e Marco Morini Via Felice Cavallotti 18
Teatro Alkaest
Pranzo d’artista-Cena Spettacolo per 50 spettatori-prenotazione obbligatoria
Tra cibo e musica dal vivo, gli spettatori sono invitati a sedersi intorno a un tavolo in compagnia degli attori, per vivere l’esperienza originale di un piccolo ma intenso poema gastronomico. Occasione della inconsueta situazione teatrale è la narrazione tratta dal racconto Il pranzo di Babette della scrittrice danese Karen Blixen. Ha vinto l’oscar come miglior film straniero, ed  è il preferito da Papa Francesco. La cena è offerta dai ristoratori  e produttori di vino del comune di  Manciano.

Punta Ala Music Fest: chiusura in bellezza con un tributo ai Queen

Riceviamo e pubblichiamo

queenMercoledì 26 agosto chiude in bellezza Punta Ala Music Fest con un tributo ai Queen. Il concerto, a ingresso libero, avrà inizio alle ore 22 e 30. Sul palco all’aperto allestito nella zona prato del Marina accanto allo Yacht Club e alla spiaggetta di Punta Ala, saliranno i Killer Queen, tribute band ufficiale italiana dei mitici Queen di Freddie Mercury dal 1995.

Un concerto da far venire i brividi considerando l’elevata qualità musicale garantita dai Killer. Vibreranno nell’aria una dopo l’altra le note di alcuni dei brani rock più famosi e amati della band britannica: da Bohemian rhapsody, a We are the champions, i Killer Queen faranno rivivere grandi emozioni e renderanno la serata indimenticabile.

La band si descrive così: “Vogliamo fare una premessa: i Queen sono inimitabili! Non va cercata l’unità di misura legata alla somiglianza fisica, all’abbigliamento identico, ai movimenti studiati, a tutto ciò che rende l’imitazione fine a se stessa, ma per fare un vero tributo ad un artista bisogna incarnarne lo spirito, cercare di interpretarne il pensiero, provare ad esprimerne il feeling e sforzarsi di infonderne nel pubblico la vera natura, attraverso la spontaneità dei gesti e attraverso la grinta e la voglia di suonare proprio quei brani, con il risultato di proporre un sincero e sentito omaggio ad uno dei gruppi musicali più emozionanti di tutti i tempi. Questi cerchiamo di fare da 20 anni”.

I Killer Queen sono: Raffaele Lombardi voce; Mario Assennato chitarra e voce; Giacinto Bargiacchi basso e voce; Daniele Trambusti batteria; Nicola Angiolucci pianoforte; Antonio Gabellini chitarra acustica.

Tutti gli spettacoli del Punta Ala Music Fest si svolgono all’aperto nella zona prato del Marina, accanto allo Yacht Club e alla spiaggetta. Sono a ingresso libero e iniziano alle ore 22 e 30.

Il cartellone degli eventi a Punta Ala è promosso dalla Marina di Punta Ala in collaborazione con l’associazione Eventi Il Porto; Assotutela Punta Ala; Ycpa, Comune di Castiglione della Pescaia, e l’organizzazione tecnica ed artistica di Music Service Siena.

Si concludono anche le serate di musica al Porto,  il 27 agosto con il tributo ai Dire Straits.

All’Argentario “JazzNights” con i Two from the ghetto

Riceviamo e pubblichiamo

Porto-Santo-StefanoGrande musica, per tutti, martedì 25 agosto a partire dalle ore 22.00 sul piazzale dei Rioni a Porto S. Stefano. E’ giunta alla battute finali la rassegna “JazzNights” voluta dall’amministrazione comunale per portare tra la gente un genere finora considerato elitario. Grazie all’organizzazione di Marco Filippetti, sul piazzale dei Rioni sono arrivati musicisti di richiamo internazionale che hanno attratto il folto pubblico di turisti e residenti che li ascoltava mentre passeggiava di fronte al mare.

E martedì 25 tocca ai “Two from the ghetto”, ovvero Pierpaolo Bisogno al vibrafono e Cristian Capasso al basso elettrico con la partecipazione speciale di Sandro Deidda, sax tenore e clarinetto.

Il vibrafonista Pierpaolo Bisogno che vanta collaborazioni con Mario Biondi ed il compianto Franco Califano, si esibisce dunque con il suo fedele bassista Cristian Capasso, in un repertorio che spazia dal funk al jazz, fino alla world music. Per questa occasione, hanno invitato Sandro Deidda, sassofonista e compositore, grande poeta che è stato l’unico europeo a collaborare con i Manhattan Transfer.

A Santa Fiora in Musica sabato 22 agosto “The Bass Gang”

the-bass-gangSabato 22 agosto a Santa Fiora in Musica “The Bass Gang”, un poker di contrabbassi. Lo spettacolo si terrà alle ore 21 e 15 in piazza dell’Olmo. Sul palco Antonio Sciancalepore e Andrea Pighi dell’orchestra dell’accademia nazionale di Santa Cecilia di Roma; Alberto Bocini del conservatorio Superiore di Ginevra e Amerigo Bernardi dell’Orchestra della Toscana. Tutti i concerti di Santa Fiora in Musica sono a ingresso libero. Domenica 23 agosto, alle 21 e 15, in piazza Garibaldi, gran finale del festival con l’opera, la “Madama Butterfly” di Giacomo Puccini, cantanti e orchestra da Camera.

“De André tra musica e poesia”: un successo la serata su Faber

di Anna Maria Vinci

DeAndre_Cardarelli“De André tra musica e poesia” un grande successo. Tra musica, poesia e canzoni gli studenti di oggi e di ieri dell’Istituto di scuola secondaria Vincenzo Cardarelli hanno regalato al folto pubblico convenuto una serata tra riflessione ed allegria.

L’iniziativa è stata voluta dall’associazione “Amici del Cardarelli” e appunto dall’IIS per creare dei momenti di aggregazione culturale , ma anche per sostenere l’istituto, per migliorare le sue strutture e creare un laboratorio di scienze nuovo. Soddisfatta la dirigente scolastica dell’IIS: “Un grazie alla prof. Manuela Nardella che con la sua Poesia ci ha condotto lungo il percorso della serata- riferisce la dott. Laura Piroli – Un grazie a Gabriele Ripa che è riuscito da buon capitano a dirigere al meglio una squadra di fuoriclasse…….Un grazie a tutti i ragazzi ( i fuoriclasse) che hanno con la loro arte tradotto per tutti noi… La musica… In emozioni. Infine, grazie a tutti coloro che hanno voluto partecipare , per aiutare la nostra scuola”.

L’evento è stato presentato dalla prof.ssa Manuela Nardella, la direzione artistica è di Gabriele Ripa ed Eva Lissoni. Alla batteria Emanuele Santinami, alle percussioni Federico Allegrini, alle chitarre: Alessandro Volante , Francesco Cardoni, Matteo Cambò, Simone Farroni. Alle tastiere: Lavinia Cardone, Francesca Conti, Giorgio Contestabile, Andrea Paolini. Alle trombe : Gabriele Tamiri e Matteo Costa. Al flauto Francesca Cardia. Bassi: Simone Jacopucci e Giovanni Pacini. Voci: Alessandro Guiducci, Rinaldo Palmini, Aurora Elisei, Sara Gamberini. Insieme all’IIS e agli Amici del Cardarelli, hanno contribuito il Comune di Tarquinia assessorato al turismo, sport e spettacolo, la cooperativa alice e il CAG .

Tolfa, alla villa comunale di scena “Don Bosco il Musical”

Riceviamo e pubblichiamo

Domani, giovedì 20 agosto presso la Villa Comunale ddon boscoi Tolfa “Parco Fondazione Cariciv” va in scena “Don Bosco il Musical” per la regia e con Marcello Cirillo. 

 Lo spettacolo, allestito per il bicentenario della nascita di San Giovanni Bosco, vede la presenza oltre che di Marcello Cirillo di altri 20 interpreti tra attori, cantanti e ballerini e si avvala delle coreografie di Marilena Ravaioli oltre che di alcuni danzatori di Civitavecchia e Tolfa. Lo spettacolo, che qualche mese fa ha debuttato all’Auditorium della Conciliazione di Roma ottenendo un grandissimo successo di pubblico e critica, riparte da Tolfa per proseguire il suo tour. 

I biglietti, che hanno un costo tra i 10€ e i 15€, possono essere acquistati a Tolfa presso la Pro Loco di Tolfa ( tel. 0766 9390257) o presso il Teatro Nuovo Sala Gassman di Civitavecchia (tel. 0766 672382, 389 2805662)

Summer Festival, a Pescia Romana quattro giorni di musica

Riceviamo e pubblichiamo

summer-festivalA Pescia Romana, dal 20 al 23 agosto, si svolgerà il Summer Festival che quest’anno è giunto alla sua 9° edizione. Quattro giorni di musica, cabaret e stand gastronomici a partire ogni giorno dalle ore 20 a piazza delle Mimose (Borgo Nuovo).

La rassegna musicale, organizzata dall’associazione “Zero in condotta” con il patrocinio del Comune di Montalto di Castro e la collaborazione delle attività commerciali di Pescia Romana, vede una serie di eventi serali nell’antico borgo della cittadina balneare. Si parte giovedì 20 agosto, alle 20, con l’apertura dello stand gastronomico, e a seguire, alle 21,30, lo spettacolo di cabaret con Alessandro Bianchi (Colorado). Venerdì 21 agosto, alle 21,30, sarà la volta del gruppo musicale “The Seventies”; sabato 22 alla stessa ora saliranno sul palco i “Black Mamba” e domenica 23 agosto il Summer Festival chiude con l’esibizione musicale dei “King James”.