A Montalto un weekend con “La cena del Brigante”

Riceviamo e pubblichiamo

locandina-cena-del-briganteStorie e piatti briganteschi che andranno a ripercorrere il periodo in cui Domenico Tiburzi, detto “Domenichino”, a metà dell’Ottocento fu ritenuto il padrone incontrastato della Maremma, e che per circa 24 anni riuscì a restare latitante sfuggendo alla giustizia. A ricordare il periodo del brigantaggio, un percorso enogastronomico alla scoperta delle aziende, dei prodotti e della storia del territorio.

“La cena del Brigante”, organizzata dall’associazione Pro Pescia Romana, in collaborazione con i commercianti di Montalto e patrocinata dall’amministrazione comunale, è in programma il 4 e il 5 luglio, dalle ore 19:30 nelle strade di Montalto di Castro e nell’antica location del centro storico. Un percorso in cui il visitatore potrà degustare i prodotti tipici maremmani: dall’acqua cotta capalbiese allo spezzatino di cinghiale, dagli assaggini di carne alle bevande del Brigante. E’ possibile acquistare nei punti di via Aurelia Tarquinia e di viale Garibaldi i ticket per usufruire delle varie degustazioni presenti durante il percorso, o cenare presso lo stand Gastronomico e nei ristoranti che hanno aderito all’iniziativa.

Ad animare le serate tanta musica con una band in movimento e il gruppo “Paradiso 70″ in viale Garibaldi. A piazza Giacomo Matteotti due gli appuntamenti musicali che animeranno le serate: dalle 21:30 di sabato 4 e di domenica 5 luglio la Cover dei Nomadi “I senza Patria” e “Good Time” Disco music.

Insegna dell’Ospedale interviene l’Università Agraria

Riceviamo e pubblichiamo

Tarquinia - L'ospedaleSeguendo i protocolli in uso presso la A.S.L. abbiamo inviato come Università Agraria proposta di donazione finalizzata alla realizzazione della nuova insegna dell’Ospedale di Tarquinia, mai più ripristinata a seguito della sua caduta e successiva rimozione. Sappiamo che i problemi del nostro Ospedale sono molti e che non si risolveranno con un’insegna nuova, ma reputiamo detto intervento di alto valore simbolico. Inaccettabile l’ingresso di un Ospedale che dia il sentore della smobilitazione.

Speriamo giungano presto risposte certe sul futuro del nostro Ospedale, sulla data di completamento dei lavori già iniziati e finanziati, sul destino dei reparti, intanto ci sembra giusto rimettere al suo posto l’insegna che ne certifica anche visivamente la presenza, un segnale chiaro che l’Ospedale di Tarquinia deve essere rispettato e che la nostra comunità non intende sacrificare la struttura.

Siamo consapevoli delle difficoltà in cui versa la sanità nella nostra Regione, del lavoro svolto in questi ultimi anni, ma siamo altrettanto certi che le responsabilità debbano essere ben individuate perché a pagare non può essere la fascia più debole della popolazione ovvero quella che ha bisogno di cure mediche.

Il nostro Ospedale si sente spesso abbandonato, privato giorno dopo giorno di servizi indispensabili: rimettere l’insegna è come rialzare una bandiera, che certifica come questa comunità non intende arrendersi.

Senza demagogia e con profondo rispetto dei ruoli, nonché di chi lavora presso la struttura, reputiamo questo un atto dovuto nella speranza che la A.S.L. accetti la proposta di donazione in tempi brevi affinché si possa ripristinare la normalità e la dignità di una struttura da sempre fiore all’occhiello della sanità regionale.

Comunicato ufficiale emesso
dall’amministrazione dell’Università Agraria di Tarquinia

Le ragazze di Arteritmica protagoniste sabato al Traiano a Civitavecchia

Riceviamo e pubblichiamo

SaggioArteritmica2015-22rit

Dopo il saggio di fine anno di ginnastica ritmica, sabato 4 luglio alle ore 20 e 30 al Teatro Traiano di Civitavecchia alcune ginnaste dell’Arteritmica di Tarquinia parteciperanno al saggio spettacolo “Frozen” dell’ ASD Free Fusion di Emanuela Scicchitano e Marco Chiodo, danzando al fianco di ballerini professionisti come Cristian Pace, Antonio Parisi e Lorenzo Del Moro.

Lo staff Arteritmica è orgoglioso della collaborazione che si è instaurata da qualche anno con la coreografa Scicchitano e ringrazia la scuola di danza Free Fusion per la bellissima opportunità data a Federica Grassi, Federica Capitta, Alice Blasi, Chiara Cappello, Giorgia Riminucci, Francesca Pacini, Elisa Purchiaroni, Valentina Pestelli e Ambra Desini.

“Ringraziano inoltre tutti i genitori che danno alle proprie figlie la possibilità di partecipare ad eventi così importanti – concludono da Arteritmica – come anche lo stage effettuato a Pasqua con l’olimpionica di ginnastica ritmica Fabrizia D’Ottavio. Queste esperienze con professionisti seri servono ai creare un atleta a 360 gradi e rimarranno per sempre nel cuore e nella mente di tutte le ragazze”.

A Tutto Vapore music festival: quattro giorni di musica a Monterotondo Marittimo

Riceviamo e pubblichiamo

Monterotondo_marittimoQuattro giorni di concerti e spettacoli per A Tutto Vapore music festival, la rassegna che dal 2 al 5 luglio animerà Monterotondo Marittimo. Gli spettacoli, tutti ad ingresso libero, si svolgeranno in piazza Cheli a partire dalle ore 21 ad eccezione della serata di sabato che si svolgerà nel suggestivo Parco delle Biancane in occasione della manifestazione Centrale Aperta, organizzata in collaborazione con Enel Green Power.

Ad aprire il festival, giovedì 2 luglio, sarà il celebre scrittore Andrea Vitali, accompagnato dai “Sulutumana”, ensemble lariana tra le più apprezzate della nuova scena cantautorale italiana. A seguire si esibiranno “I Matti delle Giuncaie”, popolare band Toscana.

Venerdì 3 luglio sarà protagonista lo stile unico di Bobo Rondelli, in una data ufficiale del suo tour estivo per promuovere l’ultimo disco “Come i carnevali”.

Sabato 4 luglio la serata sarà dedicata interamente alla manifestazione Centrale Aperta: a partire dalle 18 sarà possibile accedere alla centrale con visite guidate e alle 21, nel Parco delle Biancane, andrà in scena lo spettacolo “Tra le bolle in circo magico”, per la regia di Michelangelo Ricci, con la Compagnia Ribolle, l’acrobata aerea PinkMary e l’accompagnamento musicale della band grossetana Musica da Ripostiglio.

Il festival si chiuderà domenica 5 luglio con tre concerti: apriranno le danze i “Funky Donkey” con le loro sonorità soul, funky e rythm’n’blues; seguirà il cantautore Fabrizio Pocci e il suo Laboratorio; concluderanno i “Brothers Keeper” band statunitense capitanata da Jono Manson, musicista giramondo.

“Rioni senza frontiere”: domenica la sfilata dei carri allegorici a Santa Marinella

Riceviamo e pubblichiamo

Carnevale_estivoTorna anche quest’anno l’atteso appuntamento con la Sfilata dei Carri Allegorici, vecchia tradizione della città di Santa Marinella, riproposta lo scorso anno dal Comitato “Rioni Senza Frontiere” dopo ben dieci anni di assenza. Evento finanziato grazie al contributo del Comune di Santa Marinella e della Fondazione Cariciv di Civitavecchia. La Sfilata dei Carri si svolgerà domenica 5 luglio alle ore 17.00, con partenza da Via Enrico Fermi (zona Majorca) ed arrivo previsto in Piazza Civitavecchia per le ore 21.00.

Sei i Rioni che si sfideranno a suon di musiche, coreografie, costumi e strutture di cartapesta: Quartaccia, detentrice del titolo 2014, Alibrandi, Valdambrini, Pirgus, Combattenti e Fiori. Spettacolo musicale e premiazioni seguiranno poi in Piazza Trieste, dove sarà decretato il vincitore della Sfilata 2015.

Il Rione Quartaccia, dopo la prima storica vittoria dello scorso anno con il tema “Benvenuti all’Infero”, quest’anno proporrà “La magia dell’Africa”, Il Rione Pirgus metterà in scena costumi e coreografie del “Signore degli Anelli”; Il Rione Fiori si affida invece al “Mondo Disney”, il Rione Alibrandi proporrà “L’India”, il Rione Valdambrini “La Dolce Vita” ed infine il Rione Combattenti, per la gioia dei più piccoli con “Peter Pan”.

Prevista almeno la presenza di 20mila persone ad ammirare le 14 strutture e gli oltre 800 partecipanti alla kermesse più attesa dai Santamarinellesi. “Tutto è pronto per ammirare i carri 2015 – ha commentato il delegato ai Rioni Alfredo De Antoniis, promotore dell’iniziativa – quest’anno la qualità delle strutture, dei costumi e delle coreografie è sicuramente superiore alla scorsa stagione, grazie all’impegno, alla volontà e alla professionalità dei rioni e di chi collabora per far si che questa tradizione torni a pieno ritmo come negli anni ’90. Attendiamo la presenza di almeno 20mila spettatori dislocati lungo la Via Aurelia; a tal proposito faccio un appello a lasciare la macchina a casa e venire a piedi o con altro mezzo, così per non congestionare il traffico cittadino, che comunque sarà coordinato dalla Polizia Locale e dalle squadre della Protezione Civile. A questo punto non mi resta che augurarvi una buona visione e un buon divertimento!”

“Anche quest’anno abbiamo deciso di sostenere questa bellissima iniziativa – ha aggiunto l’Avv. Cacciaglia per la Fondazione Cariciv – e sono convinto che sarà una manifestazione entusiasmante, con la partecipazione di tanti cittadini e associazioni del luogo, tenendo vivo lo spirito di partecipazione alla vita sociale della città di Santa Marinella”.

“Sono estremamente contento che questa tradizione stia tornando ai fasti di un tempo – ha commentato il Sindaco Bacheca – visto che da indiscrezioni si parla di almeno 8oo figuranti e oltre 14 strutture realizzate nei capannoni dai tanti volontari che per mesi si sono adoperati nella costruzione dei carri e nell’organizzazione delle coreografie e dei costumi. Santa Marinella è pronta ad accogliere i tanti visitatori che da ogni parte del Lazio verranno ad assistere a questa bellissima kermesse, grazie anche al prezioso supporto della Polizia Locale, delle squadre di Protezione Civile e di tutti gli attori che hanno permesso la riuscita di questo evento”.

“Mancano davvero poche ore all’inizio di questa bellissima manifestazione – ha aggiunto il Presidente del Comitato “Rioni Senza Frontiere” Giuseppe Mengani e l’ansia inevitabilmente sale. Siamo pronti ad offrire uno spettacolo unico, che terminerà in Piazza Trieste con una gradita sorpresa finale. Sono convinto che negli anni la kermesse tornerà ai livelli che le competono, divenendo il fiore all’occhiello dell’estate Santamarinellese. I Carri saranno giudicati da 8 giurati di altissima qualità e professionalità che decreteranno il vincitore 2015”.

Voci ufficiali dell’evento 2015 Bruno Zoi e Alessandra De Antoniis

Tarquinia, successo dell’iniziativa sociale di sensibilizzazione al diabete

Riceviamo e pubblichiamo

Il-Vice-Sindaco-Renato-Bacciardi-in-visita-all'iniziativa-di-sensibilizzazione-al-diabete,-con-Daniela-Cioci-e-Vincenzo-Presciutti-del-Cisom-e-Alessandro-Sacripanti-dell'AEOPCÈ stato un vero successo di partecipazione quello registrato sabato 27 giugno in piazza Cavour a Tarquinia, dove nel corso dell’iniziativa sociale organizzata dal Cisom “Corpo Italiano di Soccorso Ordine di Malta” e Aeopc Italia Onlus “Protezione Civile”, sono stati consegnati in forma gratuita100 di dispositivo medico di ultima generazione per la misurazione della glicemia.

A darne notizia è il Responsabile del Cisom di Tarquinia il Dott. Vincenzo Presciutti, che si è fatto promotore insieme al suo gruppo per la gestione sanitaria dell’evento. “Abbiamo potuto recuperare questi importanti apparati – riferisce Presciutti – che sono di fondamentale aiuto a chi soffre o sa di poter avere le prime avvisaglie riferite al diabete. Sappiamo che questi apparati sono costosi e per questo avendo avuto l’opportunità di averne una particolare partita, abbiamo deciso di donarli alla collettività organizzando questa giornata sociale. Ringraziamo anche il medico, Dott. Enrico Centini del gruppo Abc dell’Ordine di Malta che insieme ai volontari si è messo a disposizione per fare la visita preliminare ai numerosi cittadini intervenuti. Ringrazio Don Augusto Baldini parroco di San Giovanni che ha fortemente sostenuto questa importante iniziativa, voluta in concomitanza con la festa di San Giovanni”.

“Un ringraziamento – continua Presciutti – al Presidente dell’Aeopc Italia Alessandro Sacripanti e al suo gruppo di volontari, che con grande dedizione si sono messi hanno collaborato all’allestimento in piazza di tutta la logistica con tenda di protezione civile e gazebo. Un ringraziamento va all’amministrazione comunale ed in particolare al Vice Sindaco Renato Bacciardi che ha voluto essere presente all’iniziativa sociale”. Una giornata importante che ancora una volta ha visto il mondo del volontariato unito, per la riuscita di eventi sociali che sono di fondamentale rilevanza per la collettività come la sensibilizzazione al diabete.

Tarquinia, presentato oggi il programma delle manifestazioni estive

Riceviamo e pubblichiamo

Eventi_Estate_TarquiniaMusica, cinema, teatro, buona tavola e tanto altro ancora: sono questi gli elementi salienti del calendario delle manifestazioni estive. Confermatissimi il “DiVino Etrusco”, giunto alla nona edizione, che si svolgerà dal 31 luglio al 2 agosto nelle vie del centro storico, e il festival “Notturni – Tra le vie della musica”, con quattro concerti in programma ogni giovedì, dal 23 luglio. Grande teatro al chiostro San Marco con cinque appuntamenti, il primo dei quali vedrà salire sul palco il 14 luglio, alle ore 21.30, la bravissima attrice Cinzia Leoni con l’esilerante spettacolo Mamma sei sempre nei miei pensieri. Spostati.

Dal 29 luglio, all’ex mattatoio comunale, riprenderà la rassegna cinematografica “Cin’e’ Cucina, riso all’inglese” (associazione La Lestra). Dal 2 agosto, al Lido, presso la sede dell’AVAD, si aprirà la X edizione del Porto Clementino Festival. All’Ara della Regina, il 12 agosto, si terrà lo spettacolo “Prospettive Etrusche” (STAS). Estate tempo di sagre con la “Sagra del Cinghiale” (Pro Loco Tarquinia), dal10 al 12 luglio, la “Sagra del Melone” (comitato di quartiere San Martino), il 18 e 19 luglio, la “Grigliata d’Estate” (associazione Mec&Mec), dal 5 al 9 agosto, e le “Sere della Tagliata” (cooperativa Terra&Mare), dal 7 al 9 agosto. Imperdibili concerti il 4 luglio, alle ore 21, al palazzo comunale, con l’Accademia Tarquinia Musica; il 9 luglio, alle ore 21.30, in piazza Soderini con la Philadelphia Jazz Orchestra; l’11 luglio, alle ore 21, nella chiesa di Santa Maria in Castello, con l’associazione musicale “Giacomo Setaccioli”; il 14 luglio, alle ore 21.30, presso l’ex mattatoio con l’associazione La Lestra. Grande spettacolo equestre dal 24 al 26 luglio, al Lido, con Tarquinia Horse Show (associazione Maremma Hold Style). La sera di Ferragosto, immancabili i fuochi di artificio in riva al mare, al Lido.