Montalto, in tanti ai festeggiamenti per Sant’Antonio Abate

Riceviamo e pubblichiamo

Pescia Romana Fanfara Carabinieri a cavalloGrande partecipazione di persone nei due appuntamenti del 18 e 25 gennaio a Montalto e Pescia in occasione dei festeggiamenti di Sant’Antonio Abate. L’evento ha visto la presenza straordinaria del Corpo Forestale dello Stato a cavallo e della Fanfara dei Carabinieri a cavallo che, assieme alle associazioni equestri locali, hanno sfilato per le vie di Montalto e Pescia. Nelle due giornate in programma il corteo ha raggiunto le piazze principali antistanti le chiese di Santa Croce e di San Giuseppe Operaio dove si sono svolte le preghiere e le benedizioni ai tanti animali arrivati insieme ai loro padroni.

«Anche quest’anno la festa è stata molto sentita dai cittadini – afferma l’assessore alla cultura Eleonora Sacconi -. Grazie all’associazione bandistica musicale di Valentano, sempre presente, alle associazioni locali, al Corpo Forestale dello Stato e alla Fanfara dei Carabinieri a cavallo, i due appuntamenti a Montalto e Pescia sono stati di nuovo caratterizzati, non solo dalla presenza di due importanti Corpi delle forze armate, ma anche dalla grande partecipazione dei cittadini e di tutte le associazioni locali che contribuiscono ogni giorno a mantenere le tradizioni nel nostro territorio».

Gli eventi sono stati organizzati dal Comune di Montalto di Castro in collaborazione con l’associazione “La Bardella”, la Federazione Italiana Turismo Equestre Trec, la Polisportiva Montalto, i Cavalieri di Vulci e l’associazione musicale “Zero in condotta”.

In edicola a Montalto l’album delle figurine delle società sportive

Riceviamo e pubblichiamo

Sono già terminati in tutte le edicole, e a giorni saranno di nuovo disponibili, gli album delle figurine 2014/2015 che rappresentano tutte le società sportive di Montalto e Pescia. Un successo il progetto dell’assessorato allo sport del Comune di Montalto di Castro, in collaborazione con la società Footprint, volto a promuovere gratuitamente l’attività dei giovani che frequentano le strutture sportive del territorio. L’album è composto da 56 pagine a colori e accoglie 483 figurine in vendita nelle quattro edicole presenti a Montalto e Pescia. L’originale raccolta contiene le foto dell’organigramma delle varie società sportive: USD Montalto Calcio, Coser Nuoto, Samurai 2000, Studio danza Lorella Rocchetti, Sport Mix Due, Max Gym. L’album contiene inoltre cenni della storia e delle tradizioni del comune di Montalto.

«L’articolo 2 della carta europea dello sport approvata dal Consiglio d’Europa del 21 marzo 1975 – afferma il delegato allo sport Emanuele Litardi – recita che “la promozione dello sport, come fattore importante dello sviluppo umano, deve essere incoraggiata e sostenuta in modo appropriato da soggetti pubblici”. Vorrei partire proprio da questo articolo, che considero uno dei principi guida, che in relazione alle nostre competenze, vuole essere alla base dell’attività di questa amministrazione e che ha anche ispirato il sottoscritto alla realizzazione del 1^ album delle figurine dello sport montaltese. Naturalmente si è arrivati all’obiettivo finale, grazie all’azione sinergica del Comune di Montalto di Castro con tutte le realtà sportive presenti sul territorio. Colgo pertanto l’occasione per ringraziare tutti gli addetti ai lavori, dalle società sportive agli attori principali che sono i giovani che frequentano con profitto e risultati prestigiosi gli impianti cittadini. Siamo molto orgogliosi  del risultato raggiunto, che è stato possibile solo grazie alla vostra preziosa collaborazione. Auguriamo dunque una buona raccolta a tutti».

L’Associazione CASA a Montalto commemora il Giorno della Memoria con le scuole

Riceviamo e pubblichiamo

fuorigioco2L’Associazione C.A.S.A. il 27 gennaio commemora a Montalto di Castro il Giorno della Memoria insieme alle classi della scuola secondaria di primo grado “Gaietta Gracci Gradoli”. Fabrizio Silei, autore di albi, saggi, romanzi e racconti rivolti a bambini e ragazzi, Premio Andersen come miglior scrittore 2014 incontrerà gli alunni per discutere con loro di temi come identità e memoria partendo dal suo libro “Fuorigoco” edito dalla Orecchio Acerbo con illustrazioni di M.Quarello.

“Fuorigioco” narra una storia quella di Sindelar, con l’idea di condividere anche con i lettori più giovani il ricordo del campione austriaco che giocò nella nazionale austriaca degli anni Trenta, conosciuta come il Wunderteam (ovvero “squadra delle meraviglie”), una delle più forti dell’epoca, di cui fu anche capitano. Quando Hitler invase l’Austria e proclamò l’annessione, nell’ultima partita amichevole fra Austria e Germania prima dell’unificazione delle due nazionali, Sindelar, davanti ai gerarchi nazisti incupiti, segnò il primo gol della vittoria ed alla fine si rifiutò di salutare il Fuhrer. La leggenda del giocatore che seppe dire no al nazismo fu così forte che diventò realtà.

Silei lo racconta con parole sobrie e accorate, mai retoriche o celebrative, come un’avventura, attraverso gli occhi e le emozioni di Marcus, un bambino che guarda e tifa per il suo idolo, e che a poco a poco deve cominciare a fare i conti con la realtà. Gli studenti ascolteranno una storia di coraggio, il coraggio di Matthias Sindelar che trasformò una partita di calcio in una lezione di vita.

Associazione C.A.S.A
Montalto di Castro

Possibili interruzioni dell’acqua tra Montalto, Pescia, Orbetello e l’Argentario

acqua_fontanellaCausa interventi di manutenzione programmata nel nodo idraulico denominato Banditella, nel Comune di Castell’Azzara, martedì 27 gennaio, dalle ore 6:30 alle ore 18:30, sarà interrotta la dorsale idraulica presso le sorgenti di Santa Fiora che interesserà i serbatoi e le utenze collegate nel Comune di Montalto di Castro nella zona Quartuccio e nella zona nord di Pescia Romana. Interessati anche i comuni di Capalbio, Campagnatico, Castell’Azzara, Castiglione della Pescaia, Cinigiano, Civitella Paganico, Follonica, Gavorrano, Grosseto, Magliano in Toscana, Manciano, Massa Marittima, Monte Argentario, Monterotondo Marittimo, Orbetello, Pitigliano, Roccalbegna, Roccastrada, Santa Fiora, Scansano, Scarlino, Semproniano, Sorano e, fuori provincia, Piancastagnaio e Onano. Lo fa sapere in una nota la società Acquedotto del Fiora per un intervento di installazione di alcune valvole idrauliche e la sostituzione di altri organi idraulici.

La sospensione del servizio interessa una condotta che adduce l’acqua ai vari serbatoi che presiedono la distribuzione dell’utenza, ognuno caratterizzato da una propria capacità di compenso. Pertanto, il disservizio alle utenze presenterà uno sfasamento temporale rispetto ai tempi indicati dipendente proprio da tale capacità. Sarà cura del personale dell’Acquedotto del Fiora verificare la situazione dei serbatoi e attivare un servizio di emergenza qualora l’interruzione del flusso dovesse essere superiore alle 12 ore, come previsto dalla convenzione di affidamento.

Per qualsiasi informazione sull’andamento dei lavori è possibile contattare gratuitamente il numero verde di Acquedotto del Fiora: 800.88.77.55 (per chi chiama da telefono fisso), oppure 199.11.44.07 per chi chiama da telefono cellulare (telefonata a carico dell’utente).

Caci: “Termovalorizzatore? Nessuna proposta ricevuta, qualsiasi progetto sarà sottoposto ai cittadini”

Riceviamo e pubblichiamo

Sull’ipotesi apparsa sui quotidiani locali in questi giorni riguardail sindaco Sergio Cacinte una presunta riconversione della centrale Enel di Montalto in termovalorizzatore, il sindaco Sergio Caci fa chiarezza:

«Ad oggi – afferma il primo cittadino – non abbiamo ricevuto alcuna proposta per la realizzazione di un termovalorizzatore nel sito di Montalto. Fin’ora in nessuno degli incontri avuti con Enel si è mai discusso di questa eventualità. La cosa certa è che, in accordo con Enel, nessuna decisione sarà presa unilateralmente. Ribadisco quindi  – conclude il sindaco –  che qualsiasi progetto ci verrà presentato, vista l’importanza del tema, sarà sia valutato dall’amministrazione comunale che sottoposto al parere dei cittadini».

Festeggiamenti di Sant’Antonio Abate a Pescia Romana

Riceviamo e pubblichiamo

Festeggiamenti Sant'Antonio Abatre a MontaltoTutto pronto per l’arrivo della Fanfara dei Carabinieri a cavallo a Pescia Romana, in occasione dei festeggiamenti di Sant’Antonio Abate. L’evento, organizzato dal Comune di Montalto con la collaborazione dell’associazione “La Bardella”, la Federazione Italiana Turismo Equestre Trec, la Polisportiva Montalto, i Cavalieri di Vulci e l’associazione musicale “Zero in condotta”, vedrà il prossimo 25 gennaio, alle ore 10:30, il raduno a piazzale delle Contrade. Alle ore 11 il corteo sfilerà per le vie del paese per raggiungere piazza delle Mimose, dove il parroco Giovanni Felici benedirà gli animali. Come tradizione, ci sarà una degustazione di prodotti tipici locali.

Montalto, partono i nuovi servizi online a disposizione dei cittadini

Riceviamo e pubblichiamo

mano-mouse2-aStop a spostamenti, code agli sportelli e inutili attese. Basta un computer, un tablet, uno smartphone e una connessione ad internet ed è possibile accedere in Comune con un semplice click. L’amministrazione comunale ha potenziato il sistema informatico al servizio dei cittadini, che potranno inoltrare e verificare lo stato delle pratiche oltre che consultare informazioni dinamiche di natura pubblica e privata.

Alla presenza del sindaco Sergio Caci e dei tecnici informatici delle società We-Com e PaDigitale, i nuovi servizi online saranno presentati alla cittadinanza venerdì 23 gennaio, alle ore 17, presso la sala convegni del Complesso monumentale San Sisto. Sarà possibile consultare, oltre alla visione degli atti amministrativi, all’albo pretorio e ai bandi di gara, anche contratti, simulazione del calcolo ISEE, codice Iban e causali di versamento, avvio procedimenti Sue, visione pratiche Suap e Sue, visione protocolli, movimenti a debito/credito e fatture, la situazione del contribuente presso il servizio tributi.

«Oggi, in un mondo sempre più informatizzato – afferma il sindaco Sergio Caci -, e nel perseguimento della trasparenza amministrativa che contraddistingue il nostro mandato di governo, non potevamo che aprire le porte del Comune anche su internet.  Ogni cittadino potrà usufruire di tutte quelle informazioni che sino ad oggi si acquisivano solo recandosi fisicamente presso gli uffici del palazzo comunale».