“Sogno di una notte di mezza sbornia”, al teatro Lea Padovani martedì 21 aprile

Riceviamo e pubblichiamo

Luca-De-Filippo-e-Carolina-RosiCon lo spettacolo “Sogno di una notte di mezza sbornia”, in programmazione martedì 21 aprile alle 21 al teatro Lea Padovani di Montalto di Castro, si chiude in bellezza il cartellone della stagione teatrale 2014/2015. Un successo per le attività culturali dell’amministrazione comunale che, grazie ad una intensa collaborazione con Atcl (Associazione teatrale fra i Comuni del Lazio), ha consentito al teatro comunale di essere considerato uno dei poli culturali di eccellenza del Lazio.

A Pasquale Grifone, un povero facchino, piace alzare il gomito e quando beve fa strani sogni. In uno di questi riceve la “visita” di Dante Alighieri, del quale possiede un busto in gesso. Il poeta suggerisce all’uomo quattro numeri da giocare al lotto, sottolineando però che essi rappresentano anche la data e l’ora della sua morte. Di lì a poco, la quaterna esce e Pasquale vince una forte somma di denaro; la famiglia si adatta prestissimo alle nuove condizioni e nessuno si preoccupa della crescente disperazione del povero Pasquale, terrorizzato dalla sua “imminente” morte, tutti cercano anzi di convincerlo del fatto che si tratti solo di una sciocca superstizione. Il giorno “annunciato” la famiglia si veste a lutto, ma quando il pericolo sembra ormai scongiurato un colpo di scena riapre il gioco…

Sogno di una notte di mezza sbornia

Compagnia di Teatro di Luca De Filippo

di Eduardo De Filippo (liberamente tratta dalla commedia “La fortuna si diverte” di Athos Setti)

con Luca De Filippo, Carolina Rosi, Nicola Di Pinto, Massimo De Matteo e Giovanni Allocca, Carmen Annibale, Gianni Cannavacciuolo, Paola Fulciniti, Viola Forestiero. Regia Armando Pugliese, scene Bruno Buonincontri, costumi Silvia Polidori, musiche Nicola Piovani, luci Stefano Stacchini.

Info Biglietti
1° Settore intero 20 euro – Ridotto 17 euro
2° Settore intero 17 euro – Ridotto 15 euro

Teatro Lea Padovani
0766/870115
www.teatroleapadovani.it

Comune di Montalto e Atcl presentano “Maggio in danza”

Riceviamo e pubblichiamo

Maggio_in_DanzaTorna la grande danza al teatro Lea Padovani con due spettacoli unici, adatti ad un pubblico di tutte le età. Per due giorni la danza acrobatica, gli effetti speciali e l’energia prenderanno possesso del teatro. Sabato 2 maggio alle ore 21:00 andrà in scena ElectriCity della compagnia Evolution Dance Theater, che dopo il successo di “FireFly” torna in scena con un nuovo spettacolo visionario e atletico adatto ad un pubblico di tutte le età: ElectriCity è attualmente in tour in tutta Italia.

Idealmente ambientato in una Città Elettrica contenitrice ed evocatrice di forza ed energia in movimento, ElectriCity è un viaggio che stimola la fantasia attraverso il fascino di effetti speciali e acrobazie volanti in cui si fondono danza, illusionismo, video art, teatro ed acrobatica.

Sempre più negli ultimi anni la danza acrobatica, l’illusionismo e la fisicità del movimento, confezionati in spettacoli visionari e poetici, hanno conquistato nuovo pubblico e tante sono le compagnie che di questo suggestivo genere hanno fatto la propria specialità: basti pensare a Momix, Kataklò o No Gravity. La compagnia Evolution Dance Theater nasce nel 2008 fondata dal coreografo d’origine americana Anthony Heinl, per sei anni danzatore nei Momix e assistente del loro creatore Moses Pendleton. Con ElectriCity Anthony Heinl si presenta al pubblico con trovate sceniche e coreografie che stupiscono e trasmettono positività.

Lo spettacolo ElectriCity è un susseguirsi di danze, volteggi, esercizi acrobatici e balzi. Il primo atto, poetico e visionario, è scandito da momenti in cui i veri protagonisti sono le luci, le ombre e le illusioni ottiche che sembrano spazzare via la forza di gravità. In questa atmosfera onirica non mancano esilaranti momenti di umorismo. Segue una seconda parte in cui a dominare sono invece l’energia, il dinamismo e la potenza fisica. Un tappeto gonfiabile riempie l’intero palcoscenico offrendo ai danzatori l’occasione di esibirsi in salti spettacolari e coreografie trascinanti dal ritmo sostenuto. La colonna sonora dello spettacolo è un’ottima combinazione di melodie note ed altre più ricercate, che mette insieme musica elettronica, rock e sonorità hip-hop.

ElectriCity è dunque un piacevole grande show in cui stimoli e sensazioni sono stuzzicati soprattutto da idee particolari e da una costruzione tecnica di luci ed effetti scenici molto riuscita.

 Domenica 3 maggio alle ore 18:30 sarà la volta de Il Mago dei Fiori della Compagnia Cie Twain diretta da Loredana Parrella che dello spettacolo firma la regia e le coreografie.

Il Mago dei Fiori nasce da un breve racconto scritto da Piero Cherici. La storia racconta della paura di ciò che non si conosce e che ci sembra diverso. Un incontro di sensibilità e linguaggi che offre, sul filo del racconto, una suggestiva drammaturgia di segni che raccontano il percorso da compiere per la propria crescita.

 Il Mago dei fiori è la vita di ogni giorno che ci presenta mille incontri diversi. Martino, il protagonista, si spaventa quando vede nel giardino del paese dei fiori neri, fiori che non ha mai visto; nella confusione e nella paura, Martino scappa e, come in tutte le favole, si trova a dover attraversare un bosco. Un bosco popolato da animaletti evocati dalla musica, un bosco in cui Martino incontrerà alcuni personaggi “famosi” delle favole che, passo dopo passo, lo condurranno alla casa del Mago dove riuscirà a danzare sopra un giardino pieno di fiori di tutti i colori, superando le sue paure, condizione indispensabile per tornare a casa.

Electricity
2 Maggio
Intero 12 euro
Ridotto 8 euro
(Allievi delle scuole di danza – gruppi di 10 persone)
Acquisto online: www.biglietto.it

Il Mago dei Fiori
3 Maggio
Intero 6 euro
Ridotto 3 euro
(Gruppi di dieci persone e bambini sotto i 5 anni)

Info e prenotazioni: www.atcllazio.it | Teatro Lea Padovani 0766/870115 | www.teatroleapadovani.it | [email protected]

Tutti coloro che acquisteranno i biglietti presso la biglietteria del teatro Lea Padovani nei giorni 21, 24 e 25 aprile avranno diritto ad un biglietto ridotto per entrambi gli spettacoli.

VIDEO ELECTRICITY

https://www.youtube.com/watch?v=Yo0GFM-sthg

Fiera Maremma d’aMare, visite guidate al parco archeologico e naturalistico di Vulci

visite guidate a Vulci 4Tra bancarelle, giochi, attrazioni culturali e spettacoli equestri, legati alla più antica tradizione maremmana, alla fiera Maremma d’aMare, che si svolgerà a Montalto Marina dal 24 al 26 aprile, i visitatori potranno salire a bordo delle navette per raggiungere il Parco archeologico e naturalistico di Vulci. Una visita guidata per conoscere l’antica città etrusco-romana con le sue affascinanti sepolture nella necropoli orientale, come la Tomba François, la Tomba delle Iscrizioni e il Tumulo della Cuccumella. Le visite guidate si svolgeranno il 25 e 26 aprile, alle ore 10:30 e alle ore 16:00. L’appuntamento è presso la biglietteria del parco 15 minuti prima della visita. Ticket d’ingresso 5 euro (€3.50 fino a 13 anni).

E’ possibile consultare l’orario della navetta sul sito del Comune di Montalto di Castro alla pagina: http://comune.montaltodicastro.vt.it/news/995-programma-fiera-maremma-damare-2015–242526-aprile-a-montalto-marina/ e sulle pagine social dell’ente, oppure presso i Pit (Punto informazione turistica) a Montalto Marina in via Tevere (Centro Servizi tel. 0766/802981) e il Pit di via Tirrenia (Montalto di Castro tel. 0766/879825), e il Pit in piazza Consalvo Adorno (Pescia Romana tel. 0766/830932).

“Maggio in danza” a Montalto: le residenze culturali al teatro Padovani

Riceviamo e pubblichiamo

Cartolina definitiva 10x14Continuano le residenze culturali dell’assessorato alla cultura in collaborazione con Atcl (Associazione teatrale per i Comuni del Lazio), la Regione Lazio e il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo. Sul palcoscenico del teatro comunale Lea Padovani di Montalto di Castro, il 2 e il 3 maggio, si svolgeranno due spettacoli di rilievo: “Electricity”e il “Mago dei fiori”.

Electricity, in scena il 2 maggio alle 21, è un viaggio sensoriale in una città elettrica evocatrice di forza ed energia in movimento. Un’atmosfera onirica con vibranti e spericolate coreografie; uno scenario tecnologico, capace di stupire e sorprendere. Uno spettacolo che avvicina alla danza qualsiasi tipo di pubblico. Coreografie e regia Anthony Heinl.

Domenica 3 maggio alle 18,30 “Il mago dei fiori”: è la vita di ogni giorno che ci presenta mille incontri diversi. Un bosco popolato da animaletti fantastici e personaggi delle favole che, passo dopo passo, condurranno Martino, il protagonista, alla casa del Mago dove riuscirà a danzare sopra un giardino pieno di fiori di tutti i colori. Drammaturgia e regia Loredana Parrella e Piero Cherici.

«Le residenze culturali sono un punto di crescita a Montalto – afferma l’assessore alla cultura Eleonora Sacconi -. Tantissimi ragazzi e artisti stanno partecipando ai laboratori culturali e agli spettacoli sperimentali, grazie ai quali, insieme alle compagnie teatrali, offrono l’opportunità di crescere e debuttare nei più importanti teatri italiani. E’ una grande soddisfazione – conclude l’assessore – sentire grandi attori citare il teatro di Montalto come il fulcro dell’attività culturale del Lazio».

 PER GLI SPETTACOLI
Info e prenotazioni Teatro Lea Padovani 0766/870115
www.teatroleapadovani.it
[email protected]

Biglietti “Electricity”
Intero 12 euro – ridotto 8 euro
(Allievi delle scuole di danza – gruppi di 10 persone)

Biglietti “Il mago dei Fiori”
Intero 6 euro – ridotto 3 euro
(Gruppi di 10 persone)

Passeggiata di Primavera tra Maremma e Costa d’Argento

Riceviamo e pubblichiamo

jaguar1Una “Passeggiata di Primavera in Maremma e nella Costa d’Argento” a bordo delle auto storiche di prestigio. Per gli amanti dei motori l’appuntamento è per sabato 18 aprile, alle ore 9:30, a piazza Felice Guglielmi (centro storico) dove si terrà il raduno delle vetture: Jaguar Elite, Jaguar XK e Jaguar E Type. L’evento, patrocinato dall’assessorato cultura e turismo del Comune di Montalto di Castro, vedrà sfilare per le strade della cittadina i “bolidi” che hanno fatto la storia nel mondo delle quattro ruote. Nella giornata di sabato i partecipanti raggiungeranno il parco archeologico e naturalistico di Vulci dove potranno visitare l’antica città etrusco-romana. Dopo la pausa pranzo al “Casaletto Mengarelli”, il tour proseguirà verso la Toscana: Capalbio, Torre di Cala Piccola e Pescia Fiorentina. Nella giornata del 19 aprile, alle ore 9:30, l’appuntamento è a Montalto Marina per la sfilata sul lungomare Harmine. Le auto storiche si dirigeranno poi verso Cellere, dove faranno visita alla chiesa di Sant’Egidio (gioiello architettonico di Antonio San Gallo il Giovane) e il bordo medievale di Pianiano. Alle ore 12 sarà la volta di Pitigliano, per una visita alla piccola cittadina toscana.

«Interessantissima iniziativa che promuove il nostro paese a livello nazionale – afferma l’assessore al turismo Eleonora Sacconi – vista l’importanza delle auto che partecipano al raduno di Montalto. Tantissimi appassionati delle quattro ruote potranno ammirarle, e per chi piace la fotografia è un’occasione da non perdere.

Sono felice e soddisfatta di aver intrapreso insieme a Vittorio Giampiccolo questa iniziativa – conclude l’assessore – che ci permetterà di fare un viaggio nel tempo nell’affascinante mondo del motore Jaguar.

Fiera Maremma d’aMare: a Montalto la seconda edizione dal 24 al 26 aprile

Riceviamo e pubblichiamo

10982235_786203704800023_128080876254696073_nCavalli, spettacoli equestri, giochi e laboratori per bambini, , comici, giocolieri, trampolieri. Una kermesse incentrata sulla più antica tradizione maremmana: siamo alle porte della seconda edizione della fiera “Maremma d’aMare”, che si svolgerà dal 24 al 26 aprile a Montalto Marina. Una tre giorni accompagnata da musica, animazione e divertimento per grandi e piccoli. La fiera, organizzata dall’assessorato alla cultura e grandi eventi del Comune di Montalto di Castro, punta alla riscoperta delle tradizioni diventando anche un considerevole richiamo di carattere turistico.

L’inaugurazione venerdì 24 aprile alle 16:30 sul lungomare Harmine (piazzale dei pescatori) con la sfilata dei Cavalieri. Nel salone del litorale si svolgeranno spettacoli equestri, battesimi della sella (nel villaggio delle tradizioni in piazzale Tirreno), mentre al centro servizi di via Tevere una girandola di spettacoli e cabaret, come “Gianluca Impastato 30 anni fotomodello” e “Tip” con Lallo Circosta, allieteranno le serate dei partecipanti.

Con l’esperienza maturata lo scorso anno, e grazie alla collaborazione di associazioni, commercianti e cittadini, l’amministrazione comunale ha altresì organizzato attrattive di successo che andranno ad ampliare la straordinaria location della marina, lasciando spazio soprattutto ai giovani.

Sarà allestita, infatti, una rampa da skateboard in cui si terranno delle esibizioni di atleti del team “Fardamatti”. Inoltre sarà presente anche la scuola gratuita di skate, pattini e bmx per bambini. Sabato 25 e domenica 26 aprile, a partire dalle ore 10, ci sarà spazio anche per le dimostrazioni di arti marziali orientali, presso il centro servizi di via Tevere.

Tutti i giorni si svolgeranno attrazioni sul lungomare Harmine con stand di artigianato, antiquariato e prodotti locali, oltre agli stand gastronomici locali presso piazzale Tirreno. Non mancheranno le giostre a piazzale dei Pescatori, un’area bambini con laboratori, giochi in legno e pony ai giardini di via Tevere. Il Comune metterà inoltre a disposizione delle navette per le escursioni al parco archeologico e naturalistico di Vulci.

 «Facendo tesoro dell’esperienza dello scorso anno – spiega l’assessore al turismo e  grandi eventi Eleonora Sacconi – ed in collaborazione con gli operatori turistici del territorio, a seguito anche di numerosi incontri abbiamo apportato alcune modifiche che sicuramente gioveranno alla fiera. Anche per il 2015 abbiamo deciso di investire molto su questo evento, convinti che passo dopo passo riusciremo, come fatto con il teatro, a creare un ulteriore punto di riferimento per gli eventi a carattere turistico, sia per il Lazio che per la provincia di Viterbo».

programma

Montalto, i locali dell’ex centro anziani adibiti ad ambulatori medici

Riceviamo e pubblichiamo

locali-studi-mediciL’amministrazione comunale di Montalto di Castro ha terminato i lavori di ristrutturazione dei locali al piano terra dell’edificio in via Giacinto Guglielmi. Di comune accordo con la Asl gli spazi sono stati adibiti ad ambulatori medici. I due nuovi ambienti saranno destinati per la logopedia e la neuropsichiatria: un servizio importante di cui potranno usufruire i bambini che ne avranno bisogno.

L’intervento ha visto la realizzazione di due studi medici distinti e separati l’uno dall’altro; i locali sono corredati di rispettive sale d’attesa, servizi igienici, impianti autonomi di climatizzazione e archivi.

«Il progetto – spiega il sindaco Sergio Caci – è stato realizzato in stretta collaborazione con la Asl, nella persona della dottoressa Cenci, per poter offrire alla cittadinanza dei locali ospitali e idonei alle esigenze richieste. Questi servizi – conclude il primo cittadino – daranno l’opportunità di usufruire sul posto di prestazioni ambulatoriali senza dover ricorrere a lunghi spostamenti in altre città della provincia».