A Vulci gli studenti universitari australiani alla scoperta dell’antica civiltà etrusco-romana

Riceviamo e pubblichiamo

scoperta_tombaL’antica città di Vulci non è solo un luogo dove visitare le bellezze archeologiche e naturalistiche ma anche un immenso patrimonio culturale per gli studenti universitari di tutto il mondo. Sono infatti al lavoro dal mese scorso 18 studenti e due docenti dell’Università del Quinzlad a Brisbane in Australia, che fino a fine febbraio apprenderanno la storia dell’antica città di Vulci. Gli studi, con la collaborazione l’associazione culturale “Progetto Archeologico Alberese” di Grosseto, prevedono di far conoscere le tecniche di scavo, di restauro e di disegno presso il laboratorio di Montalto di Castro, e le varie tipologie di ritrovamento dei reperti del parco naturalistico e archeologico di Vulci. E’ stata infatti occasione per gli studenti assistere all’ultima scoperta avvenuta nei giorni scorsi presso la biglietteria del parco, dove gli archeologi hanno rinvenuto una tomba risalente all’ottavo secolo a.C. che stava per essere violata.

Gli studenti ogni mattina svolgono delle lezioni presso il laboratorio di restauro di Montalto, assistiti dal personale tecnico della Fondazione Vulci e dell’Accademia delle Belle Arti di Viterbo, imparando a prendere confidenza anche con le attrezzature dedicate al restauro dei reperti.

«Continuare ad investire su scavi, restauro ed esposizioni – afferma il sindaco Sergio Caci – sta facendo scoprire  Vulci alle università di tutto il mondo, dagli Usa, all’Australia, passando per il Kazakistan. Una promozione che, oltre ad avere la presenza di studenti e studiosi durante l’anno, espone Vulci ad una vetrina internazionale».

Piano di Sviluppo Rurale: se ne parla venerdì 5 febbraio a Montalto di Castro

Riceviamo e pubblichiamo

agricolturaI nuovi bandi del Piano di Sviluppo Rurale 2014-2020 saranno al centro dell’incontro pubblico che si svolgerà venerdì 5 febbraio alle 18 presso il Complesso Monumentale San Sisto a Montalto di Castro. All’incontro, promosso dal gruppo Forza Italia regionale, parteciperanno i consiglieri regionali Antonello Aurigemma, Mario Abbruzzese, Adriano Palozzi e Giuseppe Simeone; il vice coordinatore regionale di Forza Italia Francesco Battistoni, il sindaco di Montalto di Castro Sergio Caci, per gli agricoltori Franco Simeone, il Coordinatore Forza Italia della città di Viterbo, Giovanni Arena, e il Coordinatore provinciale Dario Bacocco.

All’incontro, aperto a cittadini, tecnici, professionisti e imprenditori, si parlerà di opportunità e ricadute per il territorio sui contenuti e gli strumenti del nuovo PSR 2014-2020, che prevedono tra le priorità quella di promuovere il trasferimento delle conoscenze e l’innovazione nel settore agricolo e forestale e nelle zone rurali; potenziare la redditività delle aziende agricole e la competitività dell’agricoltura in tutte le sue forme; promuovere l’organizzazione della filiera agroalimentare, compresa la trasformazione e la commercializzazione dei prodotti agricoli; preservare, ripristinare e valorizzare gli ecosistemi connessi all’agricoltura e alla silvicoltura; incentivare l’uso efficiente delle risorse e il passaggio a un’economia a basse emissioni di carbonio e resiliente al clima nel settore agroalimentare e forestale, e adoperarsi per l’inclusione sociale, la riduzione della povertà e lo sviluppo economico nelle zone rurali.

Il Comune di Montalto dona un tavolo operatorio e un respiratore all’ospedale di Tarquinia

Riceviamo e pubblichiamo

Tarquinia - L'ospedaleL’amministrazione comunale di Montalto di Castro ha donato un tavolo operatorio di ultima generazione e un respiratore automatico di anestesia per il blocco operatorio del presidio ospedaliero di Tarquinia. La donazione, per un importo totale di 125mila euro, servirà a migliorare la vita di tutti quei cittadini che si rivolgeranno alla struttura sanitaria del territorio.

«Oggi siamo felici di mostrarvi cosa siamo riusciti ad acquistare e donare all’ospedale di Tarquinia – afferma il sindaco Sergio Caci -. Grazie all’assessore al bilancio Tito Mezzetti, e l’ufficio ragioneria, abbiamo voluto dare il nostro contributo, di cui fanno parte anche i cittadini di Montalto e Pescia, alla sanità del nostro comprensorio, segno di una collettiva partecipazione per la comunità in cui viviamo. Il nostro mandato di governo è rivolto anche a questo tipo di iniziative, del tutto benevoli e preziose a sostegno della sanità pubblica».   

Al Trofeo Tuscia di ballo a Montalto presenti i campioni del mondo e quelli italiani

Tuscia 4Riceviamo e pubblichiamo

In esclusiva e per la prima volta in Italia al TROFEO TUSCIA 2016, competizioni amatoriali open 2016 balli standard e latino americani, organizzato dai maestri Daniele Dezi e Pietro Zoroddu, il 7 febbraio alle ore 16.30 presso il Palasport di Montalto di Castro straordinario show dei campioni del mondo Eldar Dzhafarov e Anna Sazhina e i Campioni Italiani ANMB Gaetano Iavarone e Emanuela Napolitano, con la Grande Orchestra Italiana di Simone Mezzapesa.

All’evento saranno presenti il Presidente ANMB Stefano Francia, il Presidente onorario ANMB Giovanni Nicoli, la campionessa del mondo e Vicepresidente ANMB Caterina Arzenton, il segretario FIDA e consigliere Nazionale ANMB Alexander Mantegna, il segretario ANMB Pietro Luigi Petracca, i Consiglieri Nazionali ANMB Gianni Ventura, Stefano Ripepi, Fabio Ferrari, Fabio Masi.

Cotral incontro in Provincia per discutere dei nuovi orari

Riceviamo e pubblichiamo

CotralL’assessore Eleonora Sacconi ieri mattina ha preso parte alla riunione in Provincia con i vertici Cotral sui nuovi orari indetti dall’azienda di trasporti. L’assessore ha esposto, all’amministratore delegato di Cotral, Arrigo Emilio Giana, i disagi ancora presenti su alcune corse di andata e ritorno su Viterbo, Tarquinia e Civitavecchia. «Ho fatto presente – afferma l’assessore Sacconi – che i nostri pendolari sono costretti a riorganizzarsi in quanto non hanno modo di usufruire del servizio di trasporto negli orari a loro utili sia per andare al lavoro che per tornare a casa. Proprio per sopperire a quei disservizi, da parecchi giorni l’amministrazione comunale aveva attivato a proprie spese una navetta che trasportava gli studenti da Montalto Pescia.

Sono invece rimasta soddisfatta, grazie anche all’intervento del consigliere regionale Enrico Panunzi, nel sapere da Cotral che a seguito delle numerose richieste, proprio del nostro sindaco Caci, sono state ripristinate le corse dedicate agli studenti: quella delle 6,50 e 7,30 (Pescia Romana-Montalto-Viterbo) e (Pescia Romana-Montalto-Tarquinia), e quella delle 14,50 da Montalto a Pescia Romana. L’amministratore delegato Cotral – aggiunge l’assessore – è stato molto disponibile nel risolvere il problema. A seguito di questo incontro, l’amministrazione comunale nei prossimi giorni organizzerà una riunione con i pendolari di Montalto e Pescia per stabilire insieme gli orari più idonei da trasmettere poi alla Cotral per il ripristino definitivo delle corse».

Al via l’ampliamento dell’offerta formativa nelle scuole primarie di Montalto di Castro

Riceviamo e pubblichiamo

scuola_montaltoAnche per il corrente anno scolastico, grazie al supporto finanziario da parte dell’amministrazione comunale, è possibile, in tutte le scuole del nostro istituto, procedere all’avvio dei Progetti con esperti esterni. Tali Progetti, scelti dagli insegnanti ed inseriti nel POF 2015/16, sono finalizzati all’ampliamento dell’offerta formativa promossa dal Collegio dei Docenti per ogni segmento scolastico.

Nelle scuole primarie, i primi ad inaugurare la nuova ed attesa “stagione”, sono stati gli alunni delle classi quinte di Montalto di Castro e Pescia Romana con l’avvio del Progetto di preparazione ai primi esami Young Learners Starters di Cambridge.

L’intervento dell’esperta esterna, Sig.ra Giselle Pons, madrelingua e con specifica competenza in materia, si propone di ampliare il lessico di base, accrescere l’autostima e la maturazione negli alunni, permettendo loro di affrontare con una più adeguata preparazione, prove impegnative quali il produrre, l’ascolto, il conversare in lingua inglese. Nel corso degli anni, la Sig.ra Giselle si è confermata una preziosa collaboratrice, tenuto conto dei risultati finali che sono sempre stati molto soddisfacenti. Riteniamo che questo Progetto possa rappresentare, per i nostri ragazzi un’opportunità di crescita e sviluppo di quelle competenze indispensabili che li aiuterà a diventare veri “cittadini del mondo”.

Le classi seconde sezioni A/B/C di Montalto di Castro, invece, lunedì 25 gennaio hanno avuto il primo incontro con la Prof.ssa Veronica Caciotti che li condurrà “Alla scoperta della città della musica”.

Il progetto è un percorso didattico di base che si propone di fornire ai bambini strumenti di conoscenza diversi in ambito musicale attraverso giochi, ascolto, apprendimento di canzoni, utilizzo di semplici strumenti musicali.

L’approccio ludico alle attività agevolerà ulteriormente l’integrazione degli alunni diversamente abili e renderà più piacevole il percorso dei provetti musicisti.

«Dopo una prima fase dell’anno scolastico dedicata al consolidamento e allo sviluppo delle competenze previste nel POF – afferma il Dirigente Scolastico Grazia Olimpieri – è il momento di avviare attività di ampliamento, ossia arricchimento del curricolo attraverso progetti realizzati da esperti qualificati, scelti dai docenti stessi e finanziati dall’Amministrazione Comunale. Sono progetti di grande valore, perché individuati in relazione alle specificità di ogni ordine di scuola, ai bisogni formativi degli alunni, alle scelte progettuali dei docenti, nell’ottica di garantire un’offerta formativa qualificata ai tutti i nostri alunni».

Ins. Marina Sbaccanti – docente dell’I.C.S Montalto di Castro

Finanziamenti regionali per i siti Unesco: tra Tarquinia e Montalto arrivano 500.000 euro

caci_zingaretti250.000 euro per Palazzo Bruschi a Tarquinia, altrettanti per il Parco Naturalistico e Archeologico di Vulci: stamattina il sindaco di Tarquinia Mauro Mazzola e quello di Montalto Sergio Caci – accompagnato dall’assessore Eleonora Sacconi e dal presidente della Fondazione Vulci, Gianni Moscherini – hanno preso parte, presso la sede dell’associazione Progetto Civita, a Palazzo Venezia a Roma, alla conferenza stampa di presentazione del progetto per lo sviluppo dei siti regionali che fanno parte dell’Unesco. Presenti anche il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti e l’assessore regionale alla cultura Lidia Ravera.

Il finanziamento su Tarquinia prevede il completamento del recupero e la valorizzazione di Palazzo Bruschi Falgari, sede dal 2012 della biblioteca comunale “Vincenzo Cardarelli”. Quello su Vulci, invece, prevede di creare un’immagine coordinata degli etruschi nel Lazio. In particolare verrà ristrutturata la biglietteria del parco, con la valorizzazione dell’ingresso, sarà realizzata una sala con la proiezione in 3D della Tomba François e verrà creata una struttura per manifestazioni culturali e spettacoli dedicata ai bambini.

“Il nostro prossimo obiettivo – ha spiegato a margine dell’evento il sindaco Mazzola – è il recupero delle sale note come galleria e teatro. Ambienti destinati a ospitare manifestazioni, convegni e conferenze. La galleria e il teatro, riportati alla vita, saranno messi a disposizione per eventi di rilievo nazionale e internazionale; basti pensare a un’attività culturale ragguardevole quale il “Premio Letterario Tarquinia Cardarelli”, che nel Palazzo Bruschi Falgari troverebbe una prestigiosa cornice».

“Grazie alla sinergia con la Regione Lazio e la Soprintendenza per la tutela dei Beni Archeologici – ha detto nel suo intervento il sindaco Sergio Caci – il parco di Vulci, da tre anni a questa parte, ha avuto un notevole sviluppo. Il lavoro portato avanti dal nostro assessorato alla cultura sta dando ottimi frutti. L’incremento di presenze degli ultimi tre anni è il segno evidente che stiamo percorrendo il sentiero giusto e che la scommessa fatta di investire sempre più risorse sul parco (attraverso mostre ed esposizioni di carattere nazionale ed internazionale) sia quella corretta”.