Montalto e Pescia, terminato il progetto Interculture 2014/2015

Riceviamo e pubblichiamo

IMG_3994Si è concluso il progetto “Supporto alunni stranieri e interculture”, promosso dall’istituto comprensivo statale e interamente finanziato dall’assessorato alla pubblica istruzione del Comune di Montalto di Castro. L’iniziativa è volta all’insegnamento della lingua italiana ai ragazzi stranieri che frequentano le scuole di Montalto e Pescia favorendo l’integrazione e la promozione all’educazione interculturale tra i ragazzi. Gli studenti, durante l’anno scolastico, presso la biblioteca comunale e la scuola di Pescia Romana, nelle ore pomeridiane sono stati seguiti, oltre dagli insegnanti, da personale specializzato nello svolgere i compiti approfondendo temi anche di carattere sociale oltre che educativi.

«Abbiamo dato – sottolinea l’assessore alla pubblica istruzione Eleonora Sacconi – la possibilità alle famiglie di garantire un ulteriore percorso didattico ai propri figli. La cosa interessante è che nonostante il progetto prevedesse l’aiuto degli stranieri nell’apprendimento della nostra lingua, oggi è diventato anche un motore di integrazione tra bambini stranieri e non, che vedono la biblioteca comunale come punto di studio, di incontro e di riferimento. Il forte lavoro di equipe scuola-comune-insegnanti-studenti ha permesso a questo progetto di essere un fiore all’occhiello per tutta la Tuscia. Soltanto grazie alla scelta politica della nostra amministrazione di garantire l’apertura della biblioteca anche per tutti i pomeriggi della settimana, ad esclusione del weekend, è stato possibile svolgere questa importante attività all’interno di San Sisto».

Premiati i due bagnini di Montalto che salvarono delle vite nella stagione balneare 2014

Riceviamo e pubblichiamo

Si è svolta martedì 26 maggio, presso il centro federale di Ostia, durante la giornapremiazione_alessio_cognignita della sicurezza in mare, organizzata dalla Federazione Italiana Nuoto in collaborazione con il Corpo Nazionale dei Vigili del fuoco, il Comando generale delle Capitanerie di Porto e la Protezione Civile nazionale della Fin Salvamento, la cerimonia di riconoscimento a coloro che si sono distinti durante la stagione balneare 2014.

Sono stati premiati Alessio Cognigni e Loriano Santirocco, i due assistenti bagnanti che l’estate scorsa a Montalto Marina salvarono in mare delle vite umane. Cognini, in servizio presso la spiaggia libera antistante piazzale Tirreno, si gettò in acqua per recuperare due minorenni che si trovavano in difficoltà a bordo di un gommoncino a causa delle forti correnti marine. Mentre Santirocco, in servizio presso lo stabilimento balneare “Tutti al Mare”, rianimò un bambino di 15 mesi che aveva perso conoscenza sul bagnasciuga.

premiazione_loriano_santiroccoI due assistenti bagnanti, accompagnati dal fiduciario provinciale della Fin Salvamento Giampaolo Calisti, sono stati premiati dal segretario generale della Fin, Antonello Panza, dal presidente nazionale Vincenzo Vittorioso e dal presidente regionale Giampiero Mauretti.

«La premiazione di questi ragazzi – sottolinea il vice sindaco e delegato alla sicurezza Luca Benni – è il frutto di un progetto che ha come obiettivo la sicurezza del nostro litorale. Il ringraziamento particolare dell’amministrazione comunale va a questi ragazzi che con il loro gesto coraggioso hanno dato prova di quei valori che dovrebbero essere tutti i giorni trasmessi. Ringrazio inoltre – conclude il vice sindaco – la Guardia costiera, nella persona del 1° Maresciallo Luogotenente Lamberto Alessandro, le forze dell’ordine, il gruppo comunale di protezione civile, le Misericordie e tutto il personale volontario che ogni anno si impegnano affinché la stagione balneare si svolga nel massimo della sicurezza».

Tarquinia, il programma della Festa della Repubblica

Monumento ai CadutiIn occasione della Festa della Repubblica, il 2 giugno, il Comune di Tarquinia ha predisposto questo programma: alle ore 10 si terrà il raduno in piazza Giacomo Matteotti, per la deposizione di una corona di alloro al mausoleo di Domenico Emanuelli; a seguire il corteo sfilerà per corso Vittorio Emanuele II, piazza Cavour e via Umberto I fino a viale Luigi Dasti, di fronte al monumento ai caduti, dove sarà collocata una corona di alloro e celebrata la ricorrenza, con il discorso commemorativo del sindaco Mauro Mazzola e l’esecuzione dell’Inno di Mameli. Parteciperanno le forze dell’ordine, le associazioni combattentistiche e d’arma, di volontariato, le organizzazioni sindacali e la banda “Giacomo Setaccioli”.

Tarquinia, la Protezione Civile amplia l’orario di raccolta vestiti per il Nepal

Riceviamo e pubblichiamo

150426122923-02-nepal-0426-super-169I volontari del gruppo comunale della Protezione Civile di Tarquinia ampliano l’orario per la raccolta dei vestiti a favore della popolazione del Nepal colpita da un devastante terremoto. Fino all’8 giugno, oltre che dalle ore 10 alle ore 12, sarà possibile consegnare gli indumenti, nei locali in via Felice Cavallotti n. 2, dalle ore 17 alle ore 19, tutti i giorni eccetto la domenica.

«Rinnoviamo l’invito ai cittadini a donare vestiario, con particolare riguardo per quello infantile. – dichiarano i volontari – I bambini sono infatti la fascia sociale che più soffre i pensatissimi disagi provocati dal sisma. Molto utili anche pacchi di riso, alimento base della popolazione nepalese, e sale».

Tarquinia, aperte le iscrizioni per il trasporto scolastico 2015-2016

ScuolabusSono aperte le iscrizioni per il trasporto scolastico 2015-2016 (gratuito per i bambini e i ragazzi che frequentano le scuole dell’infanzia e dell’obbligo). Fino al 21 agosto sarà possibile presentare la domanda all’ufficio della pubblica istruzione (qualora non sia stata già presentata per l’istituto scolastico di competenza), in via Giuseppe Garibaldi n. 23, presentando una fototessera dello studente (o l’eventuale tesserino di riconoscimento già in possesso) e copia di un documento di riconoscimento di chi richiede il servizio (genitore/esercitante la responsabilità genitoriale). Effettuata l’iscrizione, il tesserino di riconoscimento, indispensabile per accedere al servizio, potrà essere ritirato dal 24 agosto il lunedì, martedì e mercoledì, dalle ore 10 alle ore 13, e il martedì e il giovedì, dalle ore 15 alle ore 17.

Montalto, agevolazioni IMU sulle case concesse in comodato d’uso gratuito

Riceviamo e pubblichiamo

l'assessore al bilancio Tito MezzettiCon delibera di giunta l’amministrazione comunale di Montalto di Castro ha approvato un’ulteriore agevolazione riguardante l’Imu sulle abitazioni.

«A seguito di un attento studio delle finanze dell’ente – spiega l’assessore al bilancio Tito Mezzetti – nonostante i già tanti tagli e le agevolazioni sulla prima casa, Tari, terreni agricoli e azzeramento Tasi, abbiamo deciso di aggiungere un’altra riduzione sulle abitazioni e relative pertinenze concesse in comodato d’uso gratuito, con contratto debitamente registrato, ai familiari entro il primo grado di parentela. Per questa tipologia appena descritta – spiega Mezzetti – l’aliquota avrà una riduzione dal 10,6 per mille all’aliquota ordinaria del 7,6 per mille. Un importantissimo ulteriore aiuto alle famiglie che non è che un primo passo: non appena le finanze del comune lo permetteranno – conclude l’assessore al bilancio – arriveremo anche ad azzerare completamente l’Imu anche sulle case concesse in comodato d’uso gratuito».

“Stop ai cambiamenti climatici!”: una mostra sul tema grazie agli studenti

Riceviamo e pubblichiamo

casa rossa profilo modGiovedì 28 maggio alle ore 16,30 nel Museo Multimediale Casa Rossa Ximenes si inaugura la mostra “Stop ai cambiamenti climatici, agire in fretta il tempo è scaduto!” dedicata ad un tema di stringente attualità, affrontato dai ragazzi dell’Istituto Comprensivo Grosseto 3 nell’ambito di un progetto promosso e finanziato dalla Regione Toscana sui cambiamenti climatici. Il progetto, coordinato dalle insegnanti Cinzia Barbetti e Valeria Manfreda, si è avvalso della collaborazione della Coop. Maremmagica ed ha coinvolto circa 500 alunni, dalla scuola dell’Infanzia, alla primaria e secondaria di I grado. Attraverso un percorso educativo articolato, con laboratori in classe e nell’area protetta, i ragazzi hanno esaminato gli ecosistemi legati alle zone umide, con particolare riferimento ad anfibi e rettili, prendendo ad esempio quelli della Riserva Naturale Provinciale Diaccia Botrona: un viaggio attraverso le catene alimentari che ha messo in relazione i dati climatici con i cambiamenti in atto e ipotizzato i possibili scenari futuri nell’area protetta. Un concetto astratto legato al clima è stato così sviluppato e compreso in relazione alla conoscenza del proprio territorio, dando vita ad una serie di elaborati, sia in forma pittorica che digitale, che meritano la nostra attenzione di adulti, spesso scettici e distratti, verso le tematiche che rischiano di essere cruciali per il futuro dei nostri figli. Impariamo da loro.

La mostra sarà visitabile gratuitamente dal 28 maggio al 7 giugno,  dalle ore 15,30 alle 19.00. Per informazioni:  cell  389 0031369 – 348 7743201  –  [email protected]

Maremmagica Soc. Coop. – Servizi Turistici  e Culturali www.maremma-online.it