Gli etruschi in Europa- Stoccolma (Svezia) terza tappa

Non siamo riusciti a resistere alla tentazione di farvi vedere il bellissimo video promozionale della mostra multimediale itinerante sugli etruschi. Organizzata e avviata con la prima esposizione del 2010 a Bruxelles poi a Trento nel 2011 ed ora a Stoccolma dall’11 febbraio fino al 2 settembre 2012.

Tarquinia tomba etrusca

Il video è un’interessante occasione per constatare come si possano valorizzare i preziosi beni che la nostra Città ha ricevuto in eredità dalla storia.

Per maggiori e ulteriori info: http://www.historiaweb.it/

Alessandrelli (Pdl): “Il comune può ridurre le aliquote IMU, invece di scrivere a Monti prenda provvedimenti in tal senso”

Riceviamo e pubblichiamo

“L’Imu sarà un grande problema non solo per l’agricoltura, ma anche per commercio, artigianato e famiglie, è per questo che da oltre un mese l’associazione Tarquinia Futura fa presente la possibilità e la necessità di ridurre al minimo le aliquote su terreni agricoli, fabbricati rurali, fabbricati strumentali ad imprese commerciali e artigianali e sulla prima casa”

Così Diletta Alessandrelli segretario dell’ Associazione Tarquinia Futura, dirigente provinciale della Giovane Italia, ed esponente del Pdl tarquiniese risponde alle note di comune ed Università Agraria in materia di Imu.

“In questa condizione il comune, è l’unico ente in grado di poter difendere le imprese e le famiglie locali dalla pressione della nuova imposta, rinunciando alla propria percentuale di IMU  va a dare sollievo a imprese e famiglie senza subire alcun danno erariale. C’è da considerare, infatti, che quanto entrerebbe nelle casse pubbliche dagli altri soggetti imponibili supererebbe di molto le entrate ICI, fabbricati rurali e prime case erano infatti esenti, e l’aliquota Imu sulle seconde case è dello 0,76%, essendo Tarquinia località turistica e paese di seconde case i conti tornerebbero facilmente.

Il decreto Monti o “Salva Italia” poi convertito in legge che norma la nuova imposta, prevede per i comuni la possibilità di ridurre o aumentare le aliquote: sulla prima casa da una base dello 0,4% l’aliquota può variare dello 0,2% in eccesso o in difetto, sui terreni agricoli e altri fabbricati dallo 0,76% la variazione è dello 0,3%  e sui fabbricati rurali dallo 0,2% la variazione è dello 0,1% .

Avevamo proposto di presentare una mozione votando la quale il comune avrebbe assunto l’impegno di mantenere al minimo le aliquote su gli immobili di importanza strategica per imprese e famiglie e quindi per l’economia locale.

Ci aspettiamo che invece di fare demagogia e di chiedere impegni al governo, che sicuramente aveva ben presente la situazione economica di tutta la penisola, quando ha varato il decreto, e non della sola Tarquinia, il comune si impegni direttamente in questo campo muovendosi tra le possibilità che lo stesso decreto mette a disposizione come hanno già fatto oltre 200 comuni in tutta Italia”.

Martedì Grasso: le foto ed i video del Carnevale tarquiniese

Le foto ed i video del Martedì Grasso tarquiniese: festa per le vie del centro storico.

Karate Fatamorgana: incetta di medaglie ad Ariccia

Riceviamo e pubblichiamo

La locale Ass. Sportiva è impegnata in una gara Regionale la “Coppa di Carnevale gara di Kata e Kumite”  maschile e femminile presso il Palasport di Ariccia (Roma), l’organizzazione è a cura della FIJLKAM-Comitato Regionale Lazio settore Karate, il risultato e di tutto rispetto, una medaglia Oro e un’Argento per il karate Tarquiniese che si conferma una delle società più medagliata nel settore giovanile. La mattina in gara i preagonisti 5/11 anni categoria Bambini, Fanciulli e Ragazzi nel Kata (Forme), questi gli atleti del Fatamorgana partecipanti: Massi Leonardo, Oliva Cristina e Capoccia Riccardo. Fin dalle prime battute, la gara si rivela lunga e impegnativa per i nostri atleti visti i numeri degli iscritti 380 atleti per un totale di 32 società, con oltre 1000 persone sugli spalti. L’attesa è la peggiore delle componenti in gara, stanchezza, stress, nervosismo, ansia e fame si la fame fanno la differenza. I nostri tre piccoli ma grandi atleti, (dopo un’attesa di circa 6 ore prima di entrare in competizione), al secondo turno sono fuori gara, stremati ma ben consapevoli di aver dato il massimo, nonostante tutto la loro prestazione e stata splendida segno di maturità crescente di gara in gara.

Nel tardo pomeriggio è di scena la cat. Esordienti “A” 12/13 anni, la prova scelta dagli atleti del Fatamorgana è quella del Kata (combattimento simulato con uno o più avversari) gli atleti impegnati sono Barreca Mirko, Belli Nicodemo e Partenzi Alessio. Strabiliante la prestazione dei tre, nella cat. Verde/Blu vi sono Belli e Partenzi che dopo aver vinto ben 4 incontri consecutivi si ritrovano in finale uno contro l’altro, finale tutta targata Fatamorgana, la conquista della medaglia Oro va a Belli Nicodemo, l’Argento e di Partenzi Alessio.

Passiamo ora alla classe superiore le cinture marrone, è la volta di Barreca Mirko che si trova contro 12 agguerritissimi atleti tutti veterani in queste competizioni, atleti facenti parte del CTR G.S. dell’Esercito guidati dalla pluricampionessa M° Berrettoni Daniela, ma anche qui il piccolo Mirko Barreca si fa valere mettendo in campo tutta la sua grinta e la determinazione che in queste gara non deve mai mancare. Ripescato al terzo turno vince l’incontro, uscendo definitivamente dalla competizione solo al quarto incontro, mancando di un soffio il podio si classifica meritatamente al 5° posto. Tutti gli atleti del Fatamorgana ricevono i migliori complimenti per le loro gesta dai tecnici, dagli ufficiali di gara, dal vicepresidente CRLazio settore Karate M° Giuseppe Della Lama e dagli avversari sconfitti, il fair play in queste occasioni è di casa.

Particolarmente entusiasti e fieri i M° Giuliano Rossi, Carlo Barreca e Angela Arnaldino per i risultati conseguiti, possiamo quindi affermare che il lavoro svolto va nella giusta direzione.

Il Presidente dell’A.S. Karate Fatamorgana Simonetta Paolacci, coglie l’occasione per citare lo sponsor ufficiale Luca Eusepi Trasporti e lo sponsor tecnico Autocarrozzeria F.lli Capitta e Seripa, grazie al loro sostegno e alla collaborazione prestata, si è riusciti a raggiungere risultati importanti superando anche momenti difficili. Un doveroso ringraziamento a tutti i genitori dei nostri atleti per averci negli anni dimostrato stima, affetto e soprattutto pazienza come nel caso della gara di oggi. Nel concludere, il Presidente sempre più orgogliosa dei suoi ragazzi che con le loro gesta permettono di rappresentare ai massimi livelli i colori della scuola e quelli di tutta Tarquinia, porge cordiali e sportivi saluti.

Il Presidente
Simonetta Paolacci

Ludwig Schertel della Zona Olimpica di Viterbo si riconferma ai vertici regionali nella gara del Giavellotto

Si è svolta a Roma il 19 febbraio, presso lo stadio della Farnesina, la fase regionale dei Campionati Italiani di Lanci Lunghi ed una manifestazione regionale di lanci riservata alle categorie Cadetti/e.

Nella categoria Cadetti si è riconfermato il portacolori della Zona Olimpica Ludwig Schertel, impegnato nella gara di lancio del Giavellotto 6oogr., nella quale ha ottenuto con la misura di 46,15 il 2° posto, molto vicino al vincitore della gara Gabriele Bucciolini che ha lanciato sopra i 47m.

La misura ottenuta dal viterbese, allenato dalla madre Monica Condurelli, dopo il 46,44 della prima gara a Viterbo, lo confermano ai vertici della specialità, e lo pongono all’attenzione dei tecnici federali, soprattutto in virtù della giovanissima età, essendo al primo anno di appartenenza alla categoria Cadetti (97/98). Nella gara regionale dei Lanci Lunghi invernali era impegnato anche il viterbese Mirko Casavecchia, quest’anno in forza alla Libertas Orvieto, che nel Martello 7,260 Kg. è andato molto vicino alla linea dei 50m.