Ai Magazzini della Lupa di Tuscania “Giuditta e Oloferne” di Mariella Gentile

Appuntamento ai Magazzini della Lupa sabato 11 febbraio alle ore 17.00 con il vernissage della mostra di arte contemporanea “Giuditta e Oloferne” di Mariella Gentile. L’infinito sospeso sotto i nostri passi, direzioni suggerite dal destino verso un equilibrio impossibile da cercare con una forza interiore misteriosa. In questi strani equilibri sospesi il ritorno al passato supera la storia nella rappresentazione dell’ eterno presente, senza variazioni temporali, nel quale Oriente ed Occidente si fondono e si confondono nell’unica illusione di un’umanità impegnata alla ricerca di se stessa. L’equilibrio è il filo sospeso nella sostanza del sogno, la parte buia da percorrere prima dell’approdo. Ognuno cerca scampo come può : c’è chi si libera del proprio peso e indossa l’effimero che tralascia il senso, e chi trascinando sé stesso sfida razionalità ed emozioni, desideroso di rimanere aperto alla vita. Ma il filo è un mistero che non si lega, non sorregge, non guida, è un percorso ad occhi chiusi, in punta di piedi, ondivago come respiro ; e nel grembo della nostra immaginazione si accendono i colori, essenza di visioni oniriche, sogni impossibili da decifrare.

Camminare, passo dopo passo, scandisce il succedersi del tempo, un itinerario esistenziale, il filo si distende oltre il presente, nel ricordo del passato e in quello che ci aspetta in futuro. La ricerca   di accesso ad uno spazio vitale, fonte originaria di senso, resistente all’invadenza dei luoghi comuni. Nessuna fuga, Il mondo non è eliminato, è ancora lì, l’equilibrista si fa strada appesa ad un filo nell’aria :  lo spettatore è per lui e lui è per lo spettatore. L’artista guarda alla vita, ricerca, senza mai arrivare alla consumazione del senso, le cui metamorfosi espressive si manifestano nelle molteplici tematiche  della sua opera.  La mostra resterà aperta fino al 26 febbraio, il venerdì e il sabato dalle ore 15.30 alle ore 19.00, la domenica dalle ore 11.00 alle ore 13.00. Ingresso libero. Per info e contatti: [email protected], tel. 0761443239